logo windoweb
link sponsorizzati


Corso di grafica per principianti con paint shop pro

Layers ( livelli o disegni stratificati) e collage

Torna alla Home Page enciclopedica

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati

Quando le esigenze grafiche vanno oltre il semplice ritocco fotografico o il semplice disegno, ci si accorge subito di quanto sia problematico lavorare su un solo foglio. E' facile sbagliare, sbavare col colore, porre un oggetto in un punto non voluto, rispettare i contorni, ecc. Le stesse cose che succedono su un foglio da disegno materiale.

Ma la grafica al computer ha saputo superare questi vincoli. E lo ha fatto proprio introducendo il concetto di layers, che potremmo tradurre in "livelli".

I layers sono tanti fogli sovrapposti appartenenti ad un unico lavoro. Lavorare con i layers è un pò come lavorare materialmente con carta trasparente, come fanno i disegnatori di cartoons.



Su ogni livello possiamo collocare un disegno. In qualsiasi momento possiamo riaccedere a quella parte e correggere solo quella, senza coinvolgere tutto il resto del nostro lavoro. E naturalmente possiamo sempre tenere sotto controllo la visione di tutto l'insieme, cioè di tutte le sovrapposizioni dei vari livelli di questi immaginari fogli trasparenti.
Allora è facile capire che non si può lavorare bene su un foglio grafico se non si impara ad utilizzare bene anche i "layers".

Un'immagine si apre normalmente come "background". E' l'immagine che fa da base a tutto il lavoro.
Siamo noi che possiamo decidere di piazzare nuovi oggetti anzichè sullo stesso background su un layer.
In questo modo il background rimane inalterato ed abbiamo molta più elasticità operando su un livello indipendente.

Per capire meglio questo strumento realizzeremo una sovrapposizione di due foto.
Nel cap. 4 avevo introdotto il concetto di "fusione" tra due immagini. Ma si trattava pur sempre di due immagini che dovevano essere della stessa ampiezza e che si potevano fondere completamente tra loro, creando in automatico un effetto a volte perfetto, ma a volte non soddisfacente perchè magari una parte di immagine sarebbe stato meglio non fonderla. E poi le immagini dovevano avere identiche dimensioni altrimenti si deformavano. Se vogliamo essere molto più liberi di unire tra loro varie immagini o oggetti grafici di qualsiasi natura per ottenere bellissimi collage, allora solo lavorando coi layers lo potremmo fare. In pratica otterremo un collage con tutti i primi piani e fondi che vogliamo, comprese le trasparenze.

Partiamo con l'esempio. Ho una foto di Angelina che contiene molto nero e dice poco. Voglio legarla al ricordo della sua avventura a Venezia. Mi sono procurato una foto di Venezia ed ho già ridotto le due foto (tramite il comando resize già visto in precedenza) alle proporzioni da me volute.

foto da fondere

Entrambe le foto sono presenti al loro livello di background (come ci informa anche la scritta sulla barra della loro finestra).

Ora clicco sulla foto di Venezia, per rendere quell'immagine attiva. Quindi la metto in memoria. Come? Col solito comando "copia", usando l'icona che trovo in alto, oppure, per fare prima, premendo i tasti Ctrl e C.

Adesso clicco sulla foto di Angelina. Poi da menu Edit scelgo Paste e clicco su As New layer, in questo modo:

fusione immagini su livelli diversi

A questo punto ho messo la foto di Venezia sul viso di Angelina, ma solo apparentemente perchè in pratica Venezia l'ho incollata su un layer diverso, giusto? Punto su Venezia e col cursore a forma di croce sposto l'immagine nell'angolo in basso a destra, così:

layers

Ho semplicemente posto Venezia su un foglio diverso, ma nello stesso lavoro. Venezia si trova infatti su layer1, mentre Angelina se ne sta sempre su background.

A me, però, non piace che non ci sia nessuna trasparenza tra Venezia e Angelina.

Allora apro la finestra che mi consente di gestire i layers (guardate dove si trova il cursore):

sfumare foto

Nella suddetta immagine vedete la finestra Layer che ci indica chiaramente che il nostro lavoro è composto da un'immagine in Layer1 ed un'altra in background.
Sul lato destro di Layer1 viene indicata la percentuale di trasparenza/solidità, normalmente a 100, ma che io ho già ridotto a 60 per avere Venezia semi trasparente. Il risultato è molto evidente, no?

Adesso, lavorando sul solo layer1, vado a togliere la parte di Venezia che copre il viso di Angelina.
Prima, però, mi accerto che nella finestra dei layer sia in blu (come sopra) proprio il layer1. Da questa finestra, infatti, posso selezionare sempre il livello sul quale voglio intervenire di volta in volta.

Quindi nella barra degli strumenti di sinistra, scelgo l'eraser (gomma).

foto sfumata

Poi allargo la foto in modo da avere più visibilità dei dettagli e con la gomma passo lentamente, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, sulla parte di Venezia che voglio cancellare per lasciare affiorare il bel visetto di Angelina. Nella immagine sopra ho già fatto buona parte del lavoro di pulitura, come potete vedere e questo sarà il risultato finale:

fusione di due foto

Se, poi, non mi accontentassi di questo risultato, ma volessi ottenere altri effetti speciali, nella finestra dei Layers (sempre su riga Layer1) potrei scegliere una delle tante opzioni presenti nel box a destra del comando della trasparenza, quello dove inizialmente si trova la scritta "Normal". Sto agendo sulla parte di immagine che riguarda Venezia e posso creare degli effetti del tutto particolari.

Ora salvo il miio lavoro. Ancora una volta vi ricordo che se salvate come .psp salverete l'intero lavoro e potrete sempre riprenderlo e modificarlo in un secondo tempo, mentre se lo salvate come immagine .jpg non sarà più modificabile.

Attenzione: i files .psp appartengono esclusivamente a Paint Shop Pro. Non mandateli a parenti ed amici! Prima di tutto perchè sono ingombranti e poi perchè per visualizzarli occorre avere il programma e molti non ce l'hanno.

In questo capitolo abbiamo imparato due cose: come lavorare con i livelli layers e a cosa serve lo strumento erase (gomma).

Sui layers ovviamente ci sarebbe ancora molto da dire...
Corsi di Grafica
link sponsorizzati
link sponsorizzati

Argomenti Correlati
Foto Arte
Foto Arte

Foto Gratis Vari Temi per Sfondi
foto_design
Introduzione al corso di grafica
foto_design
I tipi di grafica
foto_design
Il capture da video
foto_design
Ridimensionare le immagini
foto_design
Fusione di due immagini
foto_design
Picture tubes
foto_design
Frame (cornici per le immagini)
foto_design
Titoli e testi
foto_design
Forme geometriche
foto_design
Colori, gradienti e texture
foto_design
Layers
foto_design
Scontornare

link sponsorizzati


 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it