logo windoweb


Sperlonga vista dal mare

Sperlonga

OFFERTE AMAZON



Sperlonga dalla spiaggia sottostante

Sperlonga


Sperlonga centro del paese


Sperlonga scorci


Sperlonga piazza principale


Murales di Sperlonga


Sperlonga, vista verso sud


Sperlonga vista verso nord


Sperlonga


Sperlonga


Sperlonga


Sperlonga


Sperlonga grotta di Tiberio


Sperlonga Museo Archeologico Nazionale


vedi anche foto desktop di Sperlonga

Un labirinto di viuzze, case tinte di calce bianca, resti di antiche costruzioni, spiagge sull'azzurro Tirreno, laghi e monti.

Tutto questo lo si trova a Sperlonga, nel Lazio, in provincia di Latina, antico borgo marinaro costruito su di un promontorio e circondato dal mare, considerato tra i più limpidi d'Italia, tanto da essere insignita per gli anni 1998 - 2005 della Bandiera Blu.

Passeggiando tra i vicoli del suo centro storico, si aprono improvvisi squarci sul mare azzurro, l'occhio si rivolge da un lato verso la spiaggia di levante e l'antro della Grotta di Tiberio, dall'altro si nota la lunga spiaggia di ponente ed il promontorio del Circeo.

Luogo ideale per una vacanza o per passare un fine settimana di relax.

Sperlonga, arroccata sulla lingua di terra di Monte San Magno, vanta origini mitiche.

Secondo alcuni studiosi, infatti, non lontana dalla sue coste, sorgeva Amiclae, la misteriosa città fondata dai Laconi.

Ma furono i romani a scoprirla alla fine dell’età repubblicana, realizzando magnifiche residenze, epicentri produttivi e di otium, attratti dalla bellezza del luogo e del clima mite.

All’Imperatore Tiberio va il merito di aver fatto costruire una villa imponente, che inglobava anche un’ampia grotta, nella quale furono collocate pregevoli opere marmoriche che celebravano le gesta di Odisseo.

Saranno proprio le numerose cavità naturali, in latino speluncae, tra cui quella utilizzata dall’imperatore, a determinare il nome del futuro paese.

Dopo la caduta di Roma, i ruderi della residenza imperiale, verso il VI secolo, servirono da rifugio a comunità e popolazioni locali. Da queste popolazioni vengono i primi abitanti di Sperlonga, che cominciava lentamente ad arroccarsi sulla collina di San Magno.

Una necessità determinata non solo dalle malattie delle paludi, ma dai continui attacchi dei pirati che infestavano il Tirreno. Per proteggersi dalle incursioni che a ondate continue predavano quei lidi, vennero costruite alcune torri di avvistamento.

Ma tutto fu inutile e il piccolo centro venne raso al suolo nell’agosto del 1534 dalle orde di Kaireddin Barbarossa.

Nel Settecento e nell’Ottocento, Sperlonga assunse l’attuale caratteristica struttura a forma di testuggine e venne arricchita con chiese e palazzi signorili.

L’agricoltura rifiorì, ma non riuscì a far decollare l’economia. Il grande sviluppo verrà solo dopo la costruzione della litoranea Terracina-Gaeta, aperta nel 1957.

La nuova arteria fece conoscere l’antico borgo marinaro e la preziosa collezione di marmi di Villa Tiberio, lanciando Sperlonga come una delle mete turistiche e culturali più apprezzate del Lazio.

Sperlonga e la Grotta di Tiberio

E' la grotta di Tiberio la grande attrattiva di Sperlonga.

Dista poco più di un chilometro dal paese e costituisce un tutt'uno con i resti della villa sovrastante. L'imperatore romano, Tiberio, amava passare lungo tempo nella fresca quiete dell'antro, e vi aveva raccolto un'infinità di opere d'arte.

I resti archeologici più interessanti sono quelli ritrovati nella Grotta, alla base del Monte Ciannito, durante i lavori per la costruzione della nuova via Flacca.

Gli oltre 10.000 reperti di elevato valore storico ed artistico, tra cui originali greci, sono ora custoditi nel vicino Museo Archeologico Nazionale, appositamente voluto dalla popolazione locale onde evitare che tali opere finissero altrove, costruito al Km 16,300 della stessa via Flacca, ed inaugurato nel 1963.

webcam di Sperlonga






CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE

Libri e Guide sul Parco Nazionale del Circeo

La Villa Prato de Sperlonga
Broise Henri; Lafon Xavier, Ecole Francaise de Rome
€ 59,00
Grotta di Tiberio e Museo archeologico nazionale, Sperlonga
Cassieri Nicoletta, Ist. Poligrafico dello Stato
€ 10,00
Sperlonga in cartolina
Pellegrino Lorenzo, Luciano
€ 18,08
Splonga Sperlonga. Ventiquattro secoli
Scalfati Giulio, Caramanica
€ 41,32
Praetorium speluncae. L'antro di Tiberio Praetorium speluncae. L'antro di Tiberio a Sperlonga ed Ovidio
Andreae Bernard, Rubbettino
€ 38,73
L'Antro di Tiberio ed il Museo archeologico di Sperlonga. Guida. Ediz. inglese
Jacopi Giulio, Ist. Poligrafico dello Stato
€ 5,00
L'Antro di Tiberio ed il Museo archeologico di Sperlonga. Guida. Ediz. tedesca
Jacopi Giulio, Ist. Poligrafico dello Stato
€ 5,00

SPERLONGA

Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare