logo windoweb




Monte Argentario

Cartoline dall'Argentario

Vacanze in Maremma

foto per desktop dell'Argentario

OFFERTE AMAZON



Monte Argentario

Dopo Talamone proseguendo verso sud sulla strada che corre sulla duna costiera attraversando il Tombolo di Giannella si arriva al promontorio del Monte Argentario che si affaccia su un mare splendido a poca distanza dalle isole che costituiscono l'Arcipelago Toscano.

L'ambiente creato da questo straordinario monte è sicuramente unico e particolare, le sue pareti, in parte rocciose e in parte ricoperte da una folta vegetazione, scendono verso il mare, dando origine a spiagge e calette difficili da raggiungere via terra.

Una strada piuttosto stretta e da un certo punto anche sterrata, permette di girare intorno alla montagna il cui punto più alto è il monte Telegrafo che con i suoi 635 mt. è il più alto della zona.

Monto Argentario vista sulla Laguna di Orbetello

Monto Argentario vista sulla Laguna di Orbetello

Spiaggia sull'Argentario

Spiaggia sull'Argentario

Mare e spiagge


L'Argentario è da anni paradiso dei Sub, molte sono le scuole per addestrare i sub all'uso delle varie attrezzature per immersione e per la pesca in apnea.

Ma per gli amanti della classica e dolce spiaggia di sabbia ci sono le spiagge di Giannella e della Feniglia, sui tomboli che tengono il Monte Argentario unito alla terraferma.

La spiaggia della Feniglia è vicina ad una bella pineta dove si possono fare brevi passeggiate e per trovare un poco d'ombra.

Per chi ha la fortuna di avere un gommone o una barca all'Argentario può scegliere fra quasi quaranta fra cale e calette di acque cristalline.

Porto Santo Stefano e Porto Ercole


Sono due cittadelle dal passato tutto marinaro, che negli ultimi decenni si sono attrezzate per l'accoglienza di turisti e per dividere con loro la bellezza di questi luoghi.

Porto Santo Stefano vanta un Lungomare bellissimo ed è protetto da Fortezze e Torri di Avvistamento che offrono spettacolari viste su un mare fra i più belli d'Italia.

Porto Ercole svela il suo cuore antico nel borgo all'estremità meridionale della baia.
Attraversata la porta Senese (Via Ricasoli), si entra cinta muraria che abbraccia l'abitato e si ricongiunge alla Rocca che sovrasta l'abitato.

Al porto i pescatori stendono ancora le reti sulle barche e sui pontili e l'aria è piena di profumo di mare.

Argentario - Porto Santo Stefano Lungomare

Porto Santo Stefano

Tramonto sulla laguna di Orbetello

Tramonto sulla laguna di Orbetello

Orbetello

La città sorge su una penisola circondata dalle lagune di Levante e di Ponente ed è stata unita all’Argentario da una diga artificiale.

Due lingue di terra (tomboli) formati in mare dai detriti alluvionali dei fiumi, in epoche lontane, hanno creato due lagune chiuse dal Tombolo della Feniglia a sud e dal Tombolo della Giannella a Nord.

Si possono fare belle passeggiate a piedi o in bicicletta sui tomboli dove si trovano molte varietà di piante della macchia mediterrane, incontrare ed osservare vari piccoli animali ed ammirare i fenicotteri rosa.

Il turista può scegliere tra diverse strutture ricettive: agriturismo, alberghi, appartamenti, residence, campeggi, l'ospitalità di Orbetello è in grado di soddisfare ogni esigenza.

Scogli ed Isolette

Intorno al promontorio dell'Argentario ci sono grandi e piccoli scogli molto caratteristici, ma al largo ci sono isolette che fanno parte dell'Arcipelago Toscano.
Isola del Giglio Da Porto S. Stefano ci si può imbarcare per la graziosa isoletta a otto miglia al largo dell'Argentario. La vegetazione dell'isola è a macchia mediterranea. L'abitato si concentra intorno al porto e sull'altura vigila la rocca e le mura medievali.

I sola di Giannutri d alla forma a mezzaluna, è la più meridionale.
Chiusa del tutto al traffico, sfoggia una bellezza selvaggia data dai colori di ginepri, olivastri ed di un mare trasparente.

Le formiche della Zanca sono un gruppo di tre scogli semisommersi, di cui soltanto uno è affiorante,
Paradiso dei sub, ma anche di buoni nuotatori che possono ammirare massi, anfratti e grotte piene di coloratissime spugne e parazoanthus.

Argentario - scogli

Argentario - scogli






CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE

Libri e Guide sull'Argentario

Monte Argentario. Storia, religione, pesca, curiosità
Terramoccia Igino, C&P Adver Effigi
€ 15,00
Navigare lungocosta. Vol. 1: Dal golfo della Spezia all'Argentario.
Mancini Mauro, Class
€ 30,00
Nessuno lo saprà. Viaggio a piedi Nessuno lo saprà. Viaggio a piedi dall'Argentario al Conero
Brizzi Enrico, Mondadori
€ 8,40
Maremma e Argentario Maremma e Argentario
D'Alessio Ornella, De Agostini
€ 11,00
Argentario 1:50.000
Belletti
€ 6,20
Dal canale di Piombino al promontorio Argentario e Scoglio d'Africa 1:130.000
La Nuova Frontiera
€ 19,00
Dalla foce dell'Ombrone al promontorio Argentario, isola del Giglio e Giannutri 1:60.000
La Nuova Frontiera
€ 19,00
Cucina marinara dell'Argentario e Isola del Giglio
Mollo Claudio, Pacini Fazzi
€ 4,00
Argentario. Spiagge d'autore
De Maria Andrea, Laurum
€ 7,00
Memorie sul Montargentario (rist. anast. Firenze, 1866)
Lambardi Sebastiano, Forni
€ 78,00
Porto S. Stefano di Monte Argentario (rist. anast. 1884)
Scarabelli Carlo, Forni
€ 23,00
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare