logo windoweb


Sei qui: Home > Fumo > Cosa dicono i fumatori

Dossier fumo

Cosa dicono i fumatori?

(dossier realizzato da Windoweb.it per una più equilibrata visione del problema del vizio di fumare)

OFFERTE AMAZON







Argomenti pro e contro il fumo e i fumatori

Danni fumo

Presentazione

Cosa dicono i fumatori?

Che interesse ha lo Stato a mentire?

La scienza scomoda

La favola del fumo passivo

Commenti prof. Luik su rapporti EPA

Veronesi, l'Houdini della Sanità

I danni provocati dal fumo

Divieto di fumo, il testo del decreto

Cosa si fuma?

Humor da fumo

Consigli a chi fuma

Numeri e incongruenze

Statistiche ISTAT sul fumo passivo

Ambiguità di Stato

Una voce contraria

Links

Il mercatino del come smettere

Inquinamento (non da sigarette)

Benvenuto al ministro Sirchia

Per chiudere: sterminati i fumatori, a chi toccherà?

e Benvenuto anche al ministro Storace
Appendice: locali pubblici per fumatori, lista ristoranti, pub, discoteche in Italia dove è previsto uno spazio per fumatori



COSA DICONO I FUMATORI?

CHE NE HANNO I



PIENI!



- Della propaganda e del paternalismo di Stato

- Dell'ipertassazione sulle sigarette

- Della demonizzazione e discriminazione di onesti cittadini che fumano

- Delle esagerazioni sul fumo primario, e dei morti statistici che esistono solo nei computer

- Delle frodi ed esagerazioni sul fumo passivo

- Dell'arroganza salutista

- Delle menzogne sui "costi sociali" dei fumatori, dopo che lo Stato introita 1 milione al secondo!

- Dei rischiosi prodotti di cessazione destinati ai fumatori "pentiti"

- Dell'interferenza dello Stato nella vita pubblica, privata, e nelle attività commerciali

- Delle statistiche manipolate dell'OMS e dei suoi "soci": le multinazionali farmaceutiche

Lo sapevate che il fumo "provoca" pustole sui genitali? Comportamento criminale? Attacchi di panico? Pene floscio e sperma difettoso? Pioggia acida? Malattie mentali? Inclinazione al divorzio? Se siete tanto ingenui, credete pure agli "studi" che "provano" queste assurdità! Nel frattempo, mentre tutto "provoca" il cancro, la medicina brancola nel buio più pesto su cause e cure, ed i ricercatori onesti non hanno nemmeno 1/100 di ciò che è buttato in campagne di disinformazione e intolleranza antifumo.

Abbiamo assai più ragioni noi di averne pieni i marroni che voi di averne pieni i polmoni!

Se passa il proibizionismo, saremo NOI quelli che occuperanno il Parlamento!

Se fumi non ammazzi nessuno

SI FA VERAMENTE DEL MALE AI NON FUMATORI?

É ripetuto fino alla nausea che il fumo passivo contiene cancerogeni, ed altre sostanze nocive alla salute del non fumatore. Le sostanze più cancerogene (e con la maggiore presenza) sono riportate nella tabella qui sotto, assieme alla quantità di sigarette che dovrebbero essere fumate in una stanza del volume di 100 m3 (ovvero una stanza di circa 6 x 6 x 2,9 m) senza alcuna finestra o ventilazione, per raggiungere i limiti legali degli inquinanti che sono considerati accettabili [*] dal più restrittivo Paese del mondo, gli Stati Uniti d'America. I fumatori e le loro sigarette consumerebbero tutto l'ossigeno disponibile nella stanza, di gran lunga prima di aver raggiunto i limiti di sicurezza!

BASTA CON LE PERSECUZIONI E I SENSI DI COLPA!Leggete alcune testimonianze tratte dal internet e di come sono costrette a vivere il momento più appagante della loro vita, la maternità, mamme perseguite e umiliate giorno dopo giorno dai complessi di colpa e di quanto s'incazzano quelli delle crociate antifumo quando ricevono testimonianze diverse da quelle che pretenderebbero di ricevere!Di mamme angosciate come queste ne trovate un sacco nel sito.

Nome: luna

Data: 27/02/01

Raccontamia figlia da anni fuma circa 4 sigarette al giorno,ora aspetta un bimbo e continua ,non so più che dirle pwer farla smettere.A provato 3 anni fa a rivolgersi all'antismog center , ha pagato in anticipo ha iniziato ad andare, ma poi un giorno ha trovato la sede chiusa: ha perso i soldi e non ha smesso di fumare.

Nome: sandra

Data: 14/03/01

Raccontami sembra di impazzire già l'idea di aspettare un bimbo mi provoca ansia figuriamoci pensare adesso a smettere di fumare mi sa proprio che non ci riuscirò. Povero bambino speriamo di non provocargli troppi danni tanto il male che posso fargli io è nulla in confronto a quello che gli Può riservare la vita.

Nome: Sofia

Data: 12/02/01

RaccontaVOGLIO SMETTERE. E' la prima volta che lo dico (in questo caso che lo scrivo), credo che questo sia il grande passo, no?? Ho cominciato a fumare quando avevo 15 anni, il mio ragazzo era morto, avevo dei problemi col mangiare, e la sigaretta mi faceva sentire forte, grande, superiore, il ragazzo che stava con me il quel periodo della mia vita si faceva gli spinelli, ed io, quando me ne offriva uno non lo rifiutavo, nessuno sa di questa cosa e me ne vergogno da morire, ma ero felice che lui volesse condividere con ME quel suo "bene prezioso", insomma non ho mai pensato che fumare potesse farmi male, poi anche se faceva (e fa) male chi se ne fregava?? Fumavo circa 10sig. al giorno all' inizio, poche, poi 20, poi 30. Quando mi sono messa con Giorgio (mio marito) ne fumavo circa 30. Giorgio odia il fumo, non sopporta neanche un odore, insomma tanto disse e tanto fece che calai a 18, sempra tante ma meno di 30, il vizio ormai era preso e lui s' era rassegnato! Poi ci siamo sposati e io a 23anni mi sono sposata e tornata dal viaggio di nozze ero incinta! Che gioia immensa, ma anche l' amore per la mia bambina non mi dava la forza di smettere del tutto, 10sig al giorno per 40sett., poi nata Irene e finito l' allattamento sono risalita a 20sig. (anche perchè se non fumavo ingrassavo), poi ad agosto 2000 ho scoperto (con mia enorme gioia) di essere incinta, Giorgio mi aveva consigliato di andare a qualche terapia anti-fumo ma io non ero convinta, credevo di portercela fare da sola! Ed ho diminuito drasticamente a 5-6sig., ed ho continuato così fino alla sett. scorsa quando (per le contrazioni) sono calata a 1-2 sig. al giorno, poi esattamente due giorni fa è morto mio nonno sono arrivata a 25!! Ieri 15sig, oggi solo 2, ma anche adesso sto lottando con il mio buon senso e la voglia di nicotina!! Cmq spero con tutto il cuore di riuscire a smettere! Forse se siamo in tante sarà più facile! ciao da Sofia

Nome: Anna

Data: 02/01/01

RaccontaChe bello, uno spazio apposito per me! Dove qualcuno mi comprende e mi aiuta senza sgridarmi di continuo! Anch'io sono una fumatrice che sta facendo di tutto per diventare una ex-fumatrice e anch'io come tante di voi aspetto un bimbo vivendo così il momento del "fumare" una vera angoscia. Prima di scoprire il mio stato fumavo la bellezza di 25-30 sigarette al giorno: mi piaceva e credevo di poter smettere quando volevo. Dal momento in cui il test di gravidanza mi ha dato esito positivo ho subito ridotto di una quindicina di sigarette. Credevo di poter smettere gradatamente di fumare anche le altre ma sono già alla 17ma settimana e ancora cerco le sigarette nella borsa sperando di non aver deciso, il giorno prima, di non comprarle più. Fumo 4-5 siga nei giorni più tranquilli e 7-8 in quelli più stressanti. Il mio lavoro non mi aiuta a smettere e nemmeno i miei colleghi... mio marito apprezza il gesto della notevole diminuzione ma vorrebbe che le smettessi del tutto a tutta ragione. Ogni tanto mi sento davvero una stronza e mi vergogno di me stessa... ma è così difficile. Ho provato a non fumare col risultato di crisi nervose indescrivibili, mi hanno detto che al mio piccolino fa meglio una sigaretta di una crisi isterica... così... voglio smettere prima che nasca perchè quando lo allatterò non devo nemmeno più sentirne la voglia, quando poi ci sarà nessuno dovrà fumargli intorno. Ce la farò?!?!! Per ora il mio piccolo cresce bene, dall'ultima ecografia il medico mi ha detto che è molto vivace e che è anche abbastanza grande rispetto alla sua "età", lui infatti è un tesoro: è come nemmeno averlo, non mi ha creato nessun tipo di disturbo, forse solo un paio di nausee all'inizio, non mi da fastidio nessun tipo di odore o di sapore. E io per ringraziarlo cosa faccio?!?! fumo... spero di riuscire presto a smettere, spero di aver trovato il posto giusto per farlo! Pensate che gli abbia causato danni seri fino ad ora... questo non me lo perdonerei mai. Ciao e grazie per esserci!

Nome: Simona

Data: 28/10/00

RaccontaHey! Ma non c'è più nessuna che cerca di smettere e partecipa alla terapia? Vi prego battete un colpo. Sono alla 11 settimana e non riesco ancora a smettere di fumare. Mi sento terribilmente in colpa ma davvero non ce la faccio. Certo che se ci fosse qualcuna che ci prova con me... Fatevi vive, please

Ma vi rendete conto che vita di merda per queste future mamme? Non si parla dei problemi provocati dal fumo, ma solo dei complessi di colpa e persecuzioni. Quella rompimarroni di madre che perseguita la figlia perché fuma 4 sigarette al giorno!! E come va a finire? Che ha regalato un sacco di soldi ad un centro antifumo, questo è un dato, qualcuno c'ha guadagnato. Ma saranno nati sani questi bambini o no? Non trovo testimonianze che dicano: fumavo ho avuto un mostro di due etti.

Questa è la mia "contro" testimonianza:

Ho due figlie sui 30 anni. Mia moglie fumava circa 15 sigarette al giorno durante la gravidanza. Le figlie sono nate normali, cresciute normalmente. Una ha un figlio a sua volta. Anche lei fuma e non ha smesso durante la gravidanza. E' un bellissimo bimbo di un anno. Non è rachitico, non è giallo, non soffre d'asma, è vivacissimo e via di seguito.

La mia seconda moglie ha fatto altrettanto ed ha due maschi quarantenni di un metro e novanta. Conosco un sacco di altre mamme che hanno fumato durante la gravidanza e che hanno partorito figli normalissimi.

Il messaggio che voglio dare alle future mamme è comunque questo: se ritenete preferibile smettere di fumare durante la gravidanza, fatelo! Se non ci riuscite, pazienza, ma per carità non cadete nella depressione e nei sensi di colpa che forse nuocerebbero di più alla salute mentale di vostro figlio di quanto farebbero un pò di sigarette sofferte!

Nome: Melissa

Data: 15/03/01

RaccontaFabio, Carla , Alberto, siete solo dei pazzi!!!!! Il fatto che a voi piace fumare non vuol dire invitare gente con il cervello a posto a farlo! Volete farvi del male? Bene ma fatelo solo a voi! Risparmiateci le vostre testimonianze! non servono proprio a nulla! Noi abbiamo bisogno di gente con le palle che e' riuscita a smettere di fumare!!!!! Non abbiamo bisogno di voi!!!!!!

Questo è il tono aggressivo e offensivo di chi vuole perseguire i suoi fini senza porsi minimamente in posizione equilibrata. Se per dimostrare d'avere le palle bastasse smettere di fumare, quanti coglioni vittime di persecuzioni e di sensi di colpa ci sarebbero in circolazione?

Nome: Francesca

Data: 04/02/01

RaccontaIo sono una felice ex fumatrice e (a giorni)futura mamma! Se può esservi utile sapere come ho smesso sono ben lieta di farlo! Oramai sono due anni che non fumo e sono quindi certa della validità del metodo: Io abito a Napoli e mi sono recata all'ospedale [omissis] dove c'è un bravissimo medico omeopata e agopuntore, il Dott. [omissis]. La visita consiste in alcune domande che servono per capire quanto si fuma e se esiste una reale intenzione di smettere (alla base, ovviamente della riuscita dell'impresa!). Dopo vengono applicati due piccoli cerotti dotati di un aghetto minuscolo sull'orecchio, nei punti dello stress e del fumo. Questi cerottini rimangono al loro posto per un mese e insieme vengono dati alcuni preparati omeopatici per combattere l'astinenza e si va via!!! Si ritornerà dopo un mese per la visita di controllo e se ve ne fosse bisogno si può ripetere l'applicazione. Io devo ammettere di aver trovato questa tecnica ("AGHI A SEMIPERMANENZA SU CEROTTO") ottima. Sono riuscita a smettere senza soffrire lo stress e il nervosismo! Inoltre vengono dati tutti rimedi naturali, quindi non dovrebbero esserci controindicazioni in gravidanza!!! Moltissimi ospedali hanno in funzione dei reparti di medicina naturale, informatevi! Spero di essere stata esaustiva! In bocca al lupo!!!

Avete letto bene la precedente lettera mischiata in mezzo a tante altre di questo serissimo sito che non ritiene neppure necessario mostrare almeno il buon gusto di censurare questa spudorata pubblicità! Manca solo il prezzo e l'orario delle visite!

Fumo negli occhi. Le crociate contro il tabacco e altri piaceri della vita

Un autentico cartello sanitario sta distorcendo la percezione del rischio e trasformando in cause di morte anche le cause di vita: dopo le etichette terrorizzanti per le sigarette ne prepara altrettante per cibi e vini, e combatte i profumi, bandisce l'incenso nelle chiese, colpevolizza la pigrizia e la vecchiaia. L'uomo moderno sta rinunciando alla possibilità di essere felice in cambio di un po' di sicurezza, ma rischia di dimenticare che si muore perchè si vive.

Di Filippo Facci Acquista il Libro on-line su iBS

Libri sul fumo

Clicca qui per vedere tutti i titoli di libri e DVD sul fumoLibri acquistabili sul fumo
Tabella dati relativi al fumo passivo - valori dei derivati emessi col fumo di sigarette in ambiente chiuso
Componenti fumo indiretto (sidestream smoke) Emissione componenti

fumo indiretto

mg/sigaretta
TLV (limite legale di sicurezza) mg/m3 Sigarette

necessarie per avere il danno
Metilcloride 0,88 0,30 1.170
Acetaldeaide 1,26 180,00 1.430
Ossidi d'Azoto 2,80 50,00 1.780
Fenolo 0,25 19,00 7.600
Benzene 0,24 32,00 13.300
Dimetilamine 0,036 18,00 50.000
Benzo(a)pirene 0,00009 0,20 222.000
Polonio 0,4pCi 3pCi/l 750.000
Toluene 0,000035 375,00 1.000.000
Esempio: Una sigaretta emette 0,24 mg di benzene. Il limite legale di milligrammi per metro cubo è stabilito in 32mg.

Dunque per produrre un danno da benzene dovuto a inalazione di fumo passivo in un locale ermeticamente chiuso bisognerebbe prima avervi fumato 13.300 sigarette. Per il toluene ne servirebbero 1 milione.

Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare