logo windoweb


Sei qui: Home > Fumo > Benvenuto Sirchia

Dossier fumo

Benvenuto a Sirchia

(dossier realizzato da Windoweb.it per una più equilibrata visione del problema del vizio di fumare)

OFFERTE AMAZON







Argomenti pro e contro il fumo e i fumatori

Danni fumo

Presentazione

Cosa dicono i fumatori?

Che interesse ha lo Stato a mentire?

La scienza scomoda

La favola del fumo passivo

Commenti prof. Luik su rapporti EPA

Veronesi, l'Houdini della Sanità

I danni provocati dal fumo

Divieto di fumo, il testo del decreto

Cosa si fuma?

Humor da fumo

Consigli a chi fuma

Numeri e incongruenze

Statistiche ISTAT sul fumo passivo

Ambiguità di Stato

Una voce contraria

Links

Il mercatino del come smettere

Inquinamento (non da sigarette)

Benvenuto al ministro Sirchia

Per chiudere: sterminati i fumatori, a chi toccherà?

e Benvenuto anche al ministro Storace
Appendice: locali pubblici per fumatori, lista ristoranti, pub, discoteche in Italia dove è previsto uno spazio per fumatori



BENVENUTO AL MINISTRO SIRCHIA (?)

Oggi abbiamo un nuovo ministro della Sanità, il prof. Gerolamo Sirchia.

Ha già dichiarato che farà diversamente dal suo predecessore, decisamente poco amato dai fumatori. Nessun divieto, ma sensibilizzazione a tamburo battente.

..fa sorridere, vero? leggere questo articolo a distanza di soli 3 anni!!

Sirchia (Ninetto per gli amici) è sicuramente un osso duro, un ministro che non si lascerà tanto facilmente condizionare o fuorviare dalle sue idee, anche se già qualcuno esprime disappunto per questa svolta annunciata. Può darsi che qualche budget legato a prodotti farmaceutici di cessazione salterà nei prossimi giorni, ma possiamo solamente esserne felici!

Vorrei elencare alcune primissime considerazioni sul nuovo ministro, che sono:

1) Sembra proprio un destino segnato che come uno diventa ministro della Sanità la sua prima preoccupazione (ed esternazione) riguardi il fumo!

Come se il paese non avesse alcun altro problema in fatto di sanità, ma sarà proprio così?

2) Possiamo giudicare sicuramente positivo l'impegno enunciato dal ministro Sirchia di non volere radicalizzare ulteriormente lo scontro tra fumatori e non fumatori, proseguendo sulla strada dei divieti.

3) Siamo anche d'accordo che la via giusta sia innanzi tutto di promuovere attività di sensibilizzazione che inducano i giovani a non intraprendere l'esperienza di fumare. Vorremmo però suggerire che nel programma si inserisca anche l'insegnamento di altre esperienze che sarebbero da evitare, come l'uso di droghe e di bevande alcoliche, ma forse chiediamo troppo oppure questi non sono problemi rilevanti per la Sanità?

4) Altro elemento che ci sembra dovrebbe essere affrontato, con totale autonomia dagli USA, è quello relativo a nuove ricerche in Italia sui danni del fumo e dell'inquinamento non da sigarette. Sarà in grado il prof. Sirchia di garantire risultati nella più rigorosa autonomia da qualsiasi preconcetto o interesse di parte o studio precedente?

5) Beninteso, noi fumatori non vogliamo che qualcuno ci dica che il fumo fa bene, ma neppure essere presi in giro o nutrire sospetti sulla validità delle conclusioni a cui rinomate organizzazioni ci hanno abituato, ma non convinto.

...beata ingenuità da parte nostra...abbiamo poi visto che le cose sono andate ben diversamente dalle attese. Veronesi in confronto era un radicale!

Enrico Spelta

Fumo negli occhi. Le crociate contro il tabacco e altri piaceri della vita

Un autentico cartello sanitario sta distorcendo la percezione del rischio e trasformando in cause di morte anche le cause di vita: dopo le etichette terrorizzanti per le sigarette ne prepara altrettante per cibi e vini, e combatte i profumi, bandisce l'incenso nelle chiese, colpevolizza la pigrizia e la vecchiaia. L'uomo moderno sta rinunciando alla possibilità di essere felice in cambio di un po' di sicurezza, ma rischia di dimenticare che si muore perchè si vive.

Di Filippo Facci Acquista il Libro on-line su iBS

Libri sul fumo

Clicca qui per vedere tutti i titoli di libri e DVD sul fumoLibri acquistabili sul fumo
Tabella dati relativi al fumo passivo - valori dei derivati emessi col fumo di sigarette in ambiente chiuso
Componenti fumo indiretto (sidestream smoke) Emissione componenti

fumo indiretto

mg/sigaretta
TLV (limite legale di sicurezza) mg/m3 Sigarette

necessarie per avere il danno
Metilcloride 0,88 0,30 1.170
Acetaldeaide 1,26 180,00 1.430
Ossidi d'Azoto 2,80 50,00 1.780
Fenolo 0,25 19,00 7.600
Benzene 0,24 32,00 13.300
Dimetilamine 0,036 18,00 50.000
Benzo(a)pirene 0,00009 0,20 222.000
Polonio 0,4pCi 3pCi/l 750.000
Toluene 0,000035 375,00 1.000.000
Esempio: Una sigaretta emette 0,24 mg di benzene. Il limite legale di milligrammi per metro cubo è stabilito in 32mg.

Dunque per produrre un danno da benzene dovuto a inalazione di fumo passivo in un locale ermeticamente chiuso bisognerebbe prima avervi fumato 13.300 sigarette. Per il toluene ne servirebbero 1 milione.

Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare