logo windoweb


Foto gratis Home Page sito Storia Computer

Sei qui: Home > Storia computer > Racconto di Attilio Romita 3

Racconto di Attilio Romita

"Computer, Ordinateur, Elaboratori .

Forse Cervelloni!"

UN PO' DI STORIA

Il "cervellone" è realmente intelligente?

OFFERTE AMAZON



Non voglio entrare in una discussione sull'intelligenza che vede schierati, con molte più capacità di me e secondo diversi punti vista, neurologi, psichiatri, psicologi e filosofi.

Tanto per capirci mi vorrei accordare con voi sulla idea che l'intelligenza è la capacità di scegliere autonomamente in funzioni del variare delle condizioni ambientali e basandosi sulle cognizioni che, chi deve decidere, ha al momento.

Può essere utile condividere un altro modo di identificare il pensiero esaminando due concetti: scoperta ed invenzione.

La scoperta è la conseguenza dell'analisi di una serie di fatti e fenomeni e porta alla conoscenza di un qualcosa che già esisteva, ma era nascosto.

L'invenzione è un modo nuovo di risolvere un problema basato sempre sull'analisi, ma con l'aggiunta finale di una "scintilla", il pensiero creativo, che conduce all'invenzione.

Un elaboratore è dotato di grandi capacità di analisi e di sintesi, ma la sua intelligenza si limita a questo.

calcolo binario
tabella ASCII L'uomo può interpretare le sintesi fornite dall'elaboratore e con queste può "inventare qualcosa".

Un elaboratore, non è autonomo in quanto tutte le decisioni che prende derivano dalle decisioni che ha preso per lui la persona che lo ha costruito.

L'illusione che il cervellone sia un oggetto pensante cade tutte le volte in cui ci rendiamo conto, magari perché ci arriva un miliardo di € di tasse da pagare, che collaudate procedure gestite da potenti elaboratori hanno prodotto risultati erronei perché "il programmatore" non aveva previsto qualcosa.

Altra leggenda da sfatare è la bravura del "cervellone" a maneggiare grandi quantità: il cervellone è la dimostrazione reale che è possibile "svuotare il mare con un secchiello".

Un calcolatore per moltiplicare 100 per 10 non usa la tavola pitagorica, ma somma 100 volte la cifra 1 e ripete l'operazione 10 volte.

Inoltre il calcolatore è particolarmente "pigro" in quanto non usa le normali 10 cifre del sistema decimale che siamo soliti usare, infatti è capace di usare solo 2 cifre, 0 e 1, e con queste fa tutto con un grande dispendio di spazio.

Ovviamente questa pigrizia non dipende da progettisti incapaci, ma deriva dal fatto che con uno strumento elettrico è facile accendere e spegnere qualcosa o vedere se qualcosa è acceso o spento.

Questa quantità minima di informazione che l'elaboratore è capace di comprendere ed usare è stata definita bit ed è opportuno sottolineare che un bit può assumere per definizione il valore SI oppure il valore NO e di conseguenza non possiamo con 1 bit dire NI piuttosto che SO.

Per tradizione i due valori che il bit può assumere sono indicati con 0 ed 1.

Mettendo insieme tanti bit è possibile individuare tutti i numeri e con opportune combinazioni (codifiche) possiamo individuare tutti i segni che vogliamo dalle 25 lettere dell'alfabeto latino alle migliaia di ideogrammi cinesi.

Due delle codifiche più comuni, e note con i loro strani nomi EBCDIC e ASCII, hanno definito il valore delle 256 combinazioni possibili con 8 bit.

Ciascuna combinazione composta da 8 bit per convenzione si chiama BYTE.

Testo di Attilio Romita
tabella ASCII


INDICE



Introduzione alla Storia Computer e Informatica Cronologia ed evoluzione hardware
Protagonisti e inventori Storia Linguaggi programmazione e Sistemi Operativi
Storia computer IBM Storia computer Microsoft
Storia computer Apple Evoluzione Interfacce grafiche
Storia Internet e reti Storia Linux
Approfondimenti e articoli vari su computer e informatica Altri link sul tema dei vecchi computer
Breve corso di grafica al computer e ritocco fotografico Glossario dei termini informatici
Storia dei Giochi e videogiochi al Computer Corsi online e videocorsi
Racconto di Attilio Romita "Computer, Ordinateur, Elaboratori .
Forse Cervelloni!"
Selezione di libri su computer e informatica
guida della segretaria dalla A alla Z. A La guida della segretaria dalla A alla Z.
Agenda, archivio, documentazione, informatica, organizzazione, riunioni, telefono, viaggi

Bazin Dorothée, Broilliard Anne, 2012, Franco Angeli
Fondamenti di diritto dell'informatica Fondamenti di diritto dell'informatica
Farina Massimo, 2012, Experta
Internet spiegata a mamma e papà. Per fa Internet spiegata a mamma e papà.
Per fare a meno di amici, figli e nipoti
Ubuntu. Guida ufficiale. I portatili Ubuntu.
Guida ufficiale.
I portatili

Mako Hill Benjamin, Helmke Matthew, Burger Corey, 2012, Mondadori Informatica
Joomla! Guida all'uso Joomla! Guida all'uso
North Barrie M., 2012, Mondadori Informatica
Computer certification guide. Manuale pr Computer certification guide.
Manuale propedeutico al conseguimento della certificazione informatica europea Eipass

Schiano di Pepe Mauro, Caruso Marco, Ettari Diego, 2012, S.
TFA Fisico informatico matematico. Pacch TFA Fisico informatico matematico.
Pacchetto promozionale per la preparazione ai test di accesso. Con software di simulazione

2012, Edises
Fondamenti di informatica e programmazione web
Angelaccio Michele, Fanti Alessia, 2011, Texmat
Elementi di informatica per le professio Elementi di informatica per le professioni sanitarie
Antonetti Giovanni, 2011, Universitalia
Hacker contro hacker. Manuale pratico e Hacker contro hacker.
Manuale pratico e facile di controspionaggio informatico

Aranzulla Salvatore, 2011, Mondadori Informatica
Informatica. Informatica.
2008, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica Informatica
Esposito Francesco, 2011, Edises
Informatica umanistica Informatica umanistica
2010, McGraw-Hill Companies
Informatica e crittografia attraverso gl Informatica e crittografia attraverso gli esercizi.
Una metodologia e una pratica didattica

Cecchi Alberto, Orazi Roberto, 2010, Liguori
Informatica. Insieme verso la conoscenza Informatica.
Insieme verso la conoscenza

Zaccarelli Guido, 2010, Athena Audiovisuals
Informatica testuale. Teoria e prassi Informatica testuale.
Teoria e prassi

Orlandi Tito, 2010, Laterza
Informatica industriale Informatica industriale
Fantechi Alessandro, 2009, CittàStudi
Informatica facile. Guida alle tecnologi Informatica facile.
Guida alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Manuale per il conseguimento della Certificazione informatica europea EIPASS®
Informatica per i beni culturali Informatica per i beni culturali
Rossignoli Nicola, 2010, Lampi di Stampa
Informatica di base Informatica di base
De Rosa Antonio, Di Capua Giuseppe, 2010, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica applicata al Suono per la Co Informatica applicata al Suono per la Comunicazione Musicale.
Musical Digital Audio

Malcangi Mario, 2009, Maggioli Editore
Informatica teorica Informatica teorica
Mandrioli Dino, Spoletini Paola, 2011, CittàStudi
Informatica di base. Conoscere e compren Informatica di base.
Conoscere e comprendere le risorse digitali nella società del'informazione

Allegrezza Stefano, 2009, Simple
Informatica per tutti dalla chiocciolina Informatica per tutti dalla chiocciolina allo zip
Carucci Giuseppe, 2008, Simple
Informatica per le professioni infermier Informatica per le professioni infermieristiche e ostetriche
Terzoni Stefano, 2010, Hoepli
Informatica per l'economia Informatica per l'economia
cur.Clerici A., 2011, EGEA Tools
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare