logo windoweb


Foto gratis Home Page sito Storia Computer

Sei qui: Home > Storia computer > Racconto di Attilio Romita 21

Racconto di Attilio Romita

"Computer, Ordinateur, Elaboratori .

Forse Cervelloni!"

.

MA COSA SI PUÒ FARE CON UN ELABORATORE.

MULTI PARTIZIONI, TIME SHARING, SISTEMA OPERATIVO

OFFERTE AMAZON



I progetti di computer iniziavano a rendersi conto che gli elaboratori elettronici, nonostante fossero utilizzati da operatori bravissimi che li caricavano di lavori uno dopo l'altro, per la maggior parte del tempo.

si riposavano.

All'inizio di queste note abbiamo parlato di unità di misura e di multipli e sottomultipli.

Ora quelle nozioni ci sono utili.

Negli elaboratori del 1970 per far passare un dato da un supporto esterno, scheda o nastro, all'elaboratore serviva qualche millisecondo (millesimo di secondo) mentre per l'elaborazione all'interno della macchina serviva qualche microsecondo, cioè milionesimo di secondo.

Lo stesso rapporto passa tra una ora e circa 42 giorni.

Negli anni successivi questo rapporto è aumentato e oggi possiamo dire che è passato da 1 ora a circa 1 anno.

Nel periodo di tempo che serve per far entrare un dato, l'elaboratore "aspetta".

Gli esperti di programmazione, cioè quei signori che sanno mettere nella sequenza desiderata le funzioni che i vari circuiti elettronici possono fare, cominciarono a pensare come quella gran massa di tempo inutilizzato potesse essere sfruttata facendo viaggiare quasi contemporaneamente due o più programmi e quindi due o più lavori.

La prima cosa che occorreva fare era di progettare un super programma capace di agire come la torre di controllo di un aeroporto.

A questa tutti gli aerei in partenza o in arrivo chiedono alcune risorse per un certo tempo, per es.

la pista, i corridoi di attraversamento, i moli cui attaccarsi, e la torre di volta in volta assegna temporaneamente le risorse.

Il programma di controllo si chiama sistema operativo che inizialmente controllava 2,3 programmi ed ora è in grado di "far girare contemporaneamente" un numero teoricamente infinito di programmi.

Il limite del teoricamente è dovuto al fatto che anche il sistema operativo ha bisogno di risorse e più le richieste di "contemporaneità" aumentano più si aggrava il compito del sistema operativo sino a che "non sa più a chi dare la precedenza" e da solo si mangia tutte le risorse.

La suddivisione del tempo dedicato all'uso delle varie risorse cioè il "time sharing" è il nome che prende questo tipo di tecnica di sfruttamento delle capacità di un elaboratore.

La possibiltà di far "girare" più programmi insieme era presto condizionata dalle dimensioni della cosiddetta "sala macchine" e dalla limitata disponibilità di organi di input ed output, cioè di macchine capaci di trasformare le informazioni da "umane", come la scrittura o la voce, a elaborabili, cioè impulsi elettrici.

A complicare la faccenda arrivavano macchine sempre più potenti i mainframe, cioè grandi e grandissimi elaboratori capaci di collegare un gran numero di dispositivi di input ed output, ma sempre "locali" cioè rigidamente collegati tra loro a distanza di pochi metri.

Era arrivato il momento di "allungare" gli organi di input ed output.

Testo di Attilio Romita


INDICE



Introduzione alla Storia Computer e Informatica Cronologia ed evoluzione hardware
Protagonisti e inventori Storia Linguaggi programmazione e Sistemi Operativi
Storia computer IBM Storia computer Microsoft
Storia computer Apple Evoluzione Interfacce grafiche
Storia Internet e reti Storia Linux
Approfondimenti e articoli vari su computer e informatica Altri link sul tema dei vecchi computer
Breve corso di grafica al computer e ritocco fotografico Glossario dei termini informatici
Storia dei Giochi e videogiochi al Computer Corsi online e videocorsi
Racconto di Attilio Romita "Computer, Ordinateur, Elaboratori .
Forse Cervelloni!"

Argomenti della Guida Computer e Internet di Windoweb

Guida Internet Guida Tecnologie
Clicca qui per vedere tutti i titoli di libri e DVD su computer e pc
Clicca qui per ricercare altro con tema computer pc e tecnologia
Selezione di libri su computer e informatica
guida della segretaria dalla A alla Z. A La guida della segretaria dalla A alla Z.
Agenda, archivio, documentazione, informatica, organizzazione, riunioni, telefono, viaggi

Bazin Dorothée, Broilliard Anne, 2012, Franco Angeli
Fondamenti di diritto dell'informatica Fondamenti di diritto dell'informatica
Farina Massimo, 2012, Experta
Internet spiegata a mamma e papà. Per fa Internet spiegata a mamma e papà.
Per fare a meno di amici, figli e nipoti
Ubuntu. Guida ufficiale. I portatili Ubuntu.
Guida ufficiale.
I portatili

Mako Hill Benjamin, Helmke Matthew, Burger Corey, 2012, Mondadori Informatica
Joomla! Guida all'uso Joomla! Guida all'uso
North Barrie M., 2012, Mondadori Informatica
Computer certification guide. Manuale pr Computer certification guide.
Manuale propedeutico al conseguimento della certificazione informatica europea Eipass

Schiano di Pepe Mauro, Caruso Marco, Ettari Diego, 2012, S.
TFA Fisico informatico matematico. Pacch TFA Fisico informatico matematico.
Pacchetto promozionale per la preparazione ai test di accesso. Con software di simulazione

2012, Edises
Fondamenti di informatica e programmazione web
Angelaccio Michele, Fanti Alessia, 2011, Texmat
Elementi di informatica per le professio Elementi di informatica per le professioni sanitarie
Antonetti Giovanni, 2011, Universitalia
Hacker contro hacker. Manuale pratico e Hacker contro hacker.
Manuale pratico e facile di controspionaggio informatico

Aranzulla Salvatore, 2011, Mondadori Informatica
Informatica. Informatica.
2008, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica Informatica
Esposito Francesco, 2011, Edises
Informatica umanistica Informatica umanistica
2010, McGraw-Hill Companies
Informatica e crittografia attraverso gl Informatica e crittografia attraverso gli esercizi.
Una metodologia e una pratica didattica

Cecchi Alberto, Orazi Roberto, 2010, Liguori
Informatica. Insieme verso la conoscenza Informatica.
Insieme verso la conoscenza

Zaccarelli Guido, 2010, Athena Audiovisuals
Informatica testuale. Teoria e prassi Informatica testuale.
Teoria e prassi

Orlandi Tito, 2010, Laterza
Informatica industriale Informatica industriale
Fantechi Alessandro, 2009, CittàStudi
Informatica facile. Guida alle tecnologi Informatica facile.
Guida alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Manuale per il conseguimento della Certificazione informatica europea EIPASS®
Informatica per i beni culturali Informatica per i beni culturali
Rossignoli Nicola, 2010, Lampi di Stampa
Informatica di base Informatica di base
De Rosa Antonio, Di Capua Giuseppe, 2010, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica applicata al Suono per la Co Informatica applicata al Suono per la Comunicazione Musicale.
Musical Digital Audio

Malcangi Mario, 2009, Maggioli Editore
Informatica teorica Informatica teorica
Mandrioli Dino, Spoletini Paola, 2011, CittàStudi
Informatica di base. Conoscere e compren Informatica di base.
Conoscere e comprendere le risorse digitali nella società del'informazione

Allegrezza Stefano, 2009, Simple
Informatica per tutti dalla chiocciolina Informatica per tutti dalla chiocciolina allo zip
Carucci Giuseppe, 2008, Simple
Informatica per le professioni infermier Informatica per le professioni infermieristiche e ostetriche
Terzoni Stefano, 2010, Hoepli
Informatica per l'economia Informatica per l'economia
cur.Clerici A., 2011, EGEA Tools
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare