logo windoweb


Foto gratis Home Page sito Storia Computer

Sei qui: Home > Storia computer > Cronologia hardware > Fino al 1984 segue > 1985

vecchi computer

Storia dei computer e informatica

cronologia dalle vecchie calcolatrici ai più recenti computer

dal 1980 al 1984

OFFERTE AMAZON



1980 Un prototipo del PC IBM viene disegnato da un gruppo di 12 persone dirette da Donald Estridge.

Il gruppo usò il Datamaster System/23 come macchina di esempio.

Il prototipo fu spedito alla Microsoft in dicembre, per realizzarne il sistema operativo.

1980 La APPLE presenta Apple III.

Prezzo 3.

500$, ma sarà un disastro.

Inizialmente la macchina soffrirà di un sacco di problemi dovuti ai guasti e butterà a terra la compagnia.

APPLE III(macchina da dimenticare!)
1980 Il primo PC portatile Osborne 1.

pc portatile Osborne 1
1981 12 agosto 1981: il primo PC IBM esce dalla linea di produzione.

L'architettura aperta del PC IBM viene lanciata in agosto, decretando l'affermazione del computer desktop e creando di fatto uno standard che rimarrà a lungo il modello più seguito (e copiato) della storia dei personal computer.

primo pc IBM
1982 La Columbia Data Products realizza il primo clone del PC IBM.

Subito dopo anche la Compaq ne realizza uno.

1982 Nel settembre di quest'anno la Commodore International lancia sul mercato il Commodore 64.

Commodore C64Commodore C/64Questo home computer sarà il più venduto al mondo (oltre 30 milioni di esemplari), entrando nei guinness dei primati e verrà commercializzato fino al 1993.

Costa la metà del suo concorrente di casa Apple e presenta prestazioni superiori.

Le caratteristiche principali sono:ROM da 16KbProcessore MOS 6510RAM da 64KbTesto a 40 caratteri x rigaGrafica da 320 x 200, 16 coloriAudio a 3 canali + rumoriNastro e/o disco esterniSistema operativo BasicLa semplicità d'uso e facilità di programmazione di questo nuovo computer è superiore sia ai suoi predecessori (il PET e il VIC-20) sia agli altri home computer concorrenti.

L'interprete BASIC, di diretta derivazione del Microsoft BASIC dell'allora neonata ditta di Redmond, consente all'utente di scrivere i programmi in BASIC e più in generale di interagire con il sistema operativo, immettendo dei comandi nel modo diretto.

L'interprete usato nel C64 è il CBM BASIC V 2.

0, privo di comandi per la gestione della grafica bit-map, sprite e di gestione del suono.

In ogni caso, sono disponibili come estensione il Simons' BASIC e numerosi altri interpreti, sia di tipo generico che specializzato.

Il Commodore C64 è un computer adatto solamente per il gioco e non per attività gestionali aziendali o di ricerca scientifica.

Però la sua facilità di programmazione spingerà molti giovani ad inoltrarsi nel mondo del software e, grazie al semplice linguaggio Basic, li porterà anche ad intraprendere una nuova carriera lavorativa.

1982 Viene fondata la Autodesk e spedita la prima versione di Autocad.

John Warnock sviluppa il Postscript, linguaggio descrittivo di pagine e fonda la Adobe system con Charles Geschke.

1983 Con l'inclusione di grafici a torta viene annunciato Lotus 1-2-3 per il PC IBM.

1983 Esce il PC IBM "XT".

1983 Il completamento del protocollo TCP/IP segna la creazione di un Internet globale.

1983 Anche se non destinato al commercio, l'Apple LISA, lanciato in maggio, mostra cosa si può fare con un mouse, le icone e i menu pulldown.

Peccato che costi 18 milioni di lire! Resterà un prototipo non commercializzabile, ma che ha lasciato il mondo degli appassionati a bocca aperta, con le sue caratteristiche rivoluzionarie.

APPLE LISA schermo dell'interfaccia grafica di APPLE LISA
Ricordo d'avere visto Apple Lisa allo Smau di Milano, nell'anno di presentazione e d'essermene innamorato subito.

Quello schermo finalmente nero su bianco, quei "disegnini" che in modo così chiaro simboleggiavano le varie funzioni e dispositivi, il mouse per puntare senza spremersi le meningi in comandi ostrogoti, e via dicendo.

Capìì immediatamente cosa sarebbe stata l'informatica negli anni successivi, in termini di comunicazione uomo-macchina.

Dal codice binario inserito a mano per svolgere poche operazioni, ora finalmente era la macchina ad essere "scesa" (o "salita"?) al nostro livello! Questo è ciò che s'intende col termine "user friendly".

(NdA)
1983 Anche se non destinato al commercio, l'Apple LISA, lanciato in maggio, mostra cosa si può fare con un mouse, le icone e i menu pulldown.

Peccato che costi 18 milioni di lire! Resterà un prototipo non commercializzabile, ma che ha lasciato il mondo degli appassionati a bocca aperta, con le sue caratteristiche rivoluzionarie.

APPLE LISA
Ricordo d'avere visto Apple Lisa allo Smau di Milano, nell'anno di presentazione e d'essermene innamorato subito.

Quello schermo finalmente nero su bianco, quei "disegnini" che in modo così chiaro simboleggiavano le varie funzioni e dispositivi, il mouse per puntare senza spremersi le meningi in comandi ostrogoti, e via dicendo.

Capìì immediatamente cosa sarebbe stata l'informatica negli anni successivi, in termini di comunicazione uomo-macchina.

Dal codice binario inserito a mano per svolgere poche operazioni, ora finalmente era la macchina ad essere "scesa" (o "salita"?) al nostro livello! Questo è ciò che s'intende col termine "user friendly".

(NdA)
1983 Nei laboratori AT&T Bell,Bjarne Stroustrup continua a lavorare sul C++, un'estensione Object Oriented del linguaggio C.

1984 In gennaio viene annunciato dalla Apple il personal computer Macintosh.

Si tratta finalmente di una macchina interamente grafica, abbordabile come prezzo, anche se più cara di un pc IBM, ma non certo dal prezzo stratosferico del computer Lisa.

Il monitor (rigorosamente in bianco e nero) è integrato con la CPU, la tastiera è povera di tasti, ma efficace al tocco, come il mouse, che presenta un solo tasto.

L'interfaccia grafica è semplice e completa, simulando una scrivania, con le varie cartelle (in forma di icone), dispositivi di memorie (floppy e disco fisso) e cestino per i documenti da buttare.

Viene fornito già corredato di scheda grafica e qualche semplice programma come editor di testi e di disegno.

Dopo le versioni non commercializzabili della Xerox col pc Alto, questo si può considerare il primo computer personale completamente grafico e aperto al largo commercio.

Il successo di Macintosh è indiscutibile; una macchina completamente diversa da tutto ciò che era ed è in circolazione.

Questa peculiarità la famiglia dei Macintosh la conserverà per molti anni a venire, diventando in modo incontestabile la macchina prediletta dei grafici e dei compositori editoriali, ma non solo.

Contrariamente a tutti gli altri personal computer, Macintosh è una macchina chiusa.

Utilizza un suo hardware fatto apposta, un suo sistema operativo concepito ad oggetti e una serie di programmi e linguaggi di sviluppo completamente autonomi dagli altri computer.

Persino la scrittura su dischetti floppy non risulta compatibile.

Questa caratteristica proteggerà APPLE, ma la penalizzerà per molti anni, fino a quando sentirà anche lei la necessità di aprirsi al resto del mondo, consentendo lo scambio delle informazioni.

APPLE MACINTOSH una videata MACINTOSH
1984 Sony e Philips introducono i primi CD-ROM, che forniscono una enorme capacità di registrazione dei dati (fino a 640mb).

1984 La Motorola crea il processore MC68020 che contiene qualcosa come 250.

000 transistor.

1984 La NEC produce un chip da 256kb e l'IBM annuncia un chip da 1mb.

1984 Inizia in agosto la produzione del processore Intel 80286 a 16 bit, che viene inserito nel PC IBM "AT".



fino al 1799 dal 1965 al 1969
dal 1800 al 1899 dal 1970 al 1974
dal 1900 al 1919 dal 1975 al 1979
dal 1920 al 1939 dal 1980 al 1984
dal 1940 al 1944 dal 1985 al 1989
dal 1945 al 1949 dal 1990 al 1994
dal 1950 al 1954 dal 1995 al 1999
dal 1955 al 1959 dal 2000 ad oggi
dal 1960 al 1964


Introduzione alla Storia Computer e Informatica Cronologia ed evoluzione hardware
Protagonisti e inventori Storia Linguaggi programmazione e Sistemi Operativi
Storia computer IBM Storia computer Microsoft
Storia computer Apple Evoluzione Interfacce grafiche
Storia Internet e reti Storia Linux
Approfondimenti e articoli vari su computer e informatica Altri link sul tema dei vecchi computer
Breve corso di grafica al computer e ritocco fotografico Glossario dei termini informatici
Storia dei Giochi e videogiochi al Computer Corsi online e videocorsi
Racconto di Attilio Romita "Computer, Ordinateur, Elaboratori .
Forse Cervelloni!"

Selezione di libri su computer e informatica
guida della segretaria dalla A alla Z. A La guida della segretaria dalla A alla Z.
Agenda, archivio, documentazione, informatica, organizzazione, riunioni, telefono, viaggi

Bazin Dorothée, Broilliard Anne, 2012, Franco Angeli
Fondamenti di diritto dell'informatica Fondamenti di diritto dell'informatica
Farina Massimo, 2012, Experta
Internet spiegata a mamma e papà. Per fa Internet spiegata a mamma e papà.
Per fare a meno di amici, figli e nipoti
Ubuntu. Guida ufficiale. I portatili Ubuntu.
Guida ufficiale.
I portatili

Mako Hill Benjamin, Helmke Matthew, Burger Corey, 2012, Mondadori Informatica
Joomla! Guida all'uso Joomla! Guida all'uso
North Barrie M., 2012, Mondadori Informatica
Computer certification guide. Manuale pr Computer certification guide.
Manuale propedeutico al conseguimento della certificazione informatica europea Eipass

Schiano di Pepe Mauro, Caruso Marco, Ettari Diego, 2012, S.
TFA Fisico informatico matematico. Pacch TFA Fisico informatico matematico.
Pacchetto promozionale per la preparazione ai test di accesso. Con software di simulazione

2012, Edises
Fondamenti di informatica e programmazione web
Angelaccio Michele, Fanti Alessia, 2011, Texmat
Elementi di informatica per le professio Elementi di informatica per le professioni sanitarie
Antonetti Giovanni, 2011, Universitalia
Hacker contro hacker. Manuale pratico e Hacker contro hacker.
Manuale pratico e facile di controspionaggio informatico

Aranzulla Salvatore, 2011, Mondadori Informatica
Informatica. Informatica.
2008, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica Informatica
Esposito Francesco, 2011, Edises
Informatica umanistica Informatica umanistica
2010, McGraw-Hill Companies
Informatica e crittografia attraverso gl Informatica e crittografia attraverso gli esercizi.
Una metodologia e una pratica didattica

Cecchi Alberto, Orazi Roberto, 2010, Liguori
Informatica. Insieme verso la conoscenza Informatica.
Insieme verso la conoscenza

Zaccarelli Guido, 2010, Athena Audiovisuals
Informatica testuale. Teoria e prassi Informatica testuale.
Teoria e prassi

Orlandi Tito, 2010, Laterza
Informatica industriale Informatica industriale
Fantechi Alessandro, 2009, CittàStudi
Informatica facile. Guida alle tecnologi Informatica facile.
Guida alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Manuale per il conseguimento della Certificazione informatica europea EIPASS®
Informatica per i beni culturali Informatica per i beni culturali
Rossignoli Nicola, 2010, Lampi di Stampa
Informatica di base Informatica di base
De Rosa Antonio, Di Capua Giuseppe, 2010, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica applicata al Suono per la Co Informatica applicata al Suono per la Comunicazione Musicale.
Musical Digital Audio

Malcangi Mario, 2009, Maggioli Editore
Informatica teorica Informatica teorica
Mandrioli Dino, Spoletini Paola, 2011, CittàStudi
Informatica di base. Conoscere e compren Informatica di base.
Conoscere e comprendere le risorse digitali nella società del'informazione

Allegrezza Stefano, 2009, Simple
Informatica per tutti dalla chiocciolina Informatica per tutti dalla chiocciolina allo zip
Carucci Giuseppe, 2008, Simple
Informatica per le professioni infermier Informatica per le professioni infermieristiche e ostetriche
Terzoni Stefano, 2010, Hoepli
Informatica per l'economia Informatica per l'economia
cur.Clerici A., 2011, EGEA Tools
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare