logo windoweb


Foto gratis Home Page sito Storia Computer

Sei qui: Home > Storia computer > Storia inventori > Antonio Meucci

Biografie dei padri dei computer

Antonio Meucci

OFFERTE AMAZON



Antonio Meucci (1808-1889)Antonio Meucci

Nato a Firenze il 13 aprile 1808 da una famiglia povera, Antonio Meucci non poté compiere studi regolari e cominciò a lavorare presto, prima come daziere, poi come meccanico teatrale.

In teatro, tra l'altro, incontrò Ester Mochi, sarta teatrale, che sarebbe diventata più tardi sua moglie.

Appassionato fin da giovane di elettricità fisiologica e animale, ma anche di politica, fu costretto per le sue idee liberali e repubblicane a lasciare il granducato di Toscana.

Dopo lunghe peregrinazioni nello Stato Pontificio e nel Regno delle Due Sicilie, emigrò a Cuba, dove lavorò come meccanico teatrale e poi, dal 1850, si stabilì a New York.

Qui incontrò tra l'altro Giuseppe Garibaldi (1807-1882) di cui divenne grande amico e che fu suo collaboratore, tanto che esiste oggi nella

città statunitense un Museo Garibaldi - Meucci.
Anche se portava avanti i suoi studi sul telefono già da tempo, l'invenzione fu completata con un primo modello solo nel 1856.
«Consiste - scriveva Meucci in un appunto del 1857 - in un diaframma vibrante e in un magnete elettrizzato da un filo a spirale che lo avvolge.

Vibrando, il diaframma altera la corrente del magnete.

Queste alterazioni di corrente, trasmesse all'altro capo del filo, imprimono analoghe vibrazioni al diaframma ricevente e riproducono la parola».

Ma a questo scienziato che aveva idee così chiare sull'invenzione mancava un elemento fondamentale: i mezzi economici per sostenere la propria attività.

E a poco valse la ricerca di un finanziamento presso persone ricche in Italia, tentata tramite il suo amico E.

Bendelari.

A Meucci presto mancarono i soldi addirittura per la propria sussistenza e poté contare solo sull'aiuto di qualche altro emigrato italiano.

Egli rimase anche vittima di un incidente su una nave e dovette restare a letto per mesi, cosicché la moglie Ester fu costretta a vendere tutte le attrezzature telefoniche a un rigattiere per soli 6 dollari.

telefono di Meucciil telefono di Meucci primo telefono meucci 1871primo modello di telefono di Meucci del 1871Il problema economico si ripresentò quando, nel 1871, Meucci decise di richiedere il brevetto per la propria invenzione: l'avvocato che doveva assisterlo per preparare i documenti necessari esigeva 250 dollari, molto più dei 20 che egli aveva disposizione.

L'unica possibilità era ottenere un caveat, una sorta di brevetto provvisorio che andava rinnovato ogni anno al prezzo di 10 dollari, e che Meucci riuscì a pagare solo fino al 1873.

In quel periodo Meucci decise anche di rivolgersi a E.

Grant, vicepresidente della potente American District Telegraph Company di New York, chiedendogli di lasciargli adoperare le sue linee per gli esperimenti, e mostrandogli un'ampia documentazione sulle sue ricerche.

Ma fu l'ennesimo buco nell'acqua: Grant si disinteressò dell'affare non comprendendo le potenzialità economiche dello strumento.
Gli anni successivi furono spesi in una lunga vertenza con Alexander G.

Bell
(1847-1922), che aveva presentato domanda di brevetto per il suo telefono nel 1876.

Meucci era riuscito nel frattempo a farsi sponsorizzare dalla Globe Company, che fece causa alla Bell Company per infrazione del brevetto.

La causa finì il 19 luglio 1887 con una sentenza del giudice Wallace che dava ragione a Bell, anche se riconosceva alcuni meriti a Meucci.

«Nulla dimostra - recitava la sentenza - che Meucci abbia ottenuto qualche risultato pratico a parte quello di convogliare la parola meccanicamente mediante cavo.
Impiegò senza dubbio un conduttore meccanico e suppose che elettrificando l'apparecchio avrebbe ottenuto risultati migliori».

Ciò significa che Meucci avrebbe inventato il telefono, ma non quello elettrico.
Quando la società Globe presentò ricorso contro la sentenza, nel 1889, Meucci era morto da poco, e non ricevette perciò l'ennesima delusione, l'archiviazione del caso da parte della Corte Suprema statunitense.

Più di un secolo dopo, grazie anche alle ricerche di un tenace italiano, la verità è ristabilita, il parlamento americano riconosce che Antonio Meucci è il papà del telefono e noi italiani abbiamo un’altra gloria di cui andare fieri.

Per la cronaca: il telefono non è che una delle tante invenzioni cui si è dedicato.

Un documento, reperito solo recentemente, prova che Meucci scoprì il carico induttivo delle linee telefoniche trent'anni prima che esso fosse brevettato e adottato nelle reti Bell.

E, non potendo essere stato "copiato" dai brevetti e dalla pratica Bell, il nuovo documento rappresenta una prova inconfutabile della priorità di Antonio Meucci.

Altre prove della priorità di Meucci sono contenute nelle sue anticipazioni in merito al dispositivo antilocale, alla segnalazione di chiamata, alla riduzione dell'effetto pellicolare nei conduttori di linea, e alla silenziosità dell'ambiente e riservatezza.

Antonio MeucciAntonio MeucciAltre invenzioni fatte da Antonio Meucci:
• 1825 Chemical compound to be used as an improved propeller in fireworks
• 1834 In the Florence's Teatro della Pergola, he sets up a "pipe telephone" to communicate from the stage to the maneuver trellis-work, at about eighteen meters height.

• 1840 Improved filters and chemical processing of waters supplying the city of Havana, Cuba.

• 1844 First electroplating factory of the Americas, set up in Havana, Cuba.

Before, objects to be electroplated were sent to Paris.

• 1846 Improved apparatus for electrotherapy, featuring a pulsed current breaker with rotating cross.

• 1847 Restructuring of the Tacón Theater in Havana, following a hurricane.

Meucci conceived a new structure of the roof and ventilation system, to avoid the roof to be taken off in like situations.

• 1848 Astronomical observations by means of a marine telescope worth $280.

• 1849 Chemical process for the preservation of corpses, to cope with the high demand for bodies of immigrants to be sent to Europe, avoiding decomposition during the many weeks navigation.

• 1849 First discovery of electrical transmission of speech (see detailed description and table ahead).

• 1850-1 First stearic candle factory of the Americas, set up in Clifton, NY.

• 1855 Realization of celestas, with crystal bars instead of steel, and pianos (one is on display at the Garibaldi-Meucci Museum, in Rosebank, NY)
• 1856 First lager beer factory of Staten Island, the Clifton Brewery, in Clifton, NY.

• 1858-60 Invention of paraffin candles.

US Patent No.

22,739 on a candle mold for the same and US Patent No.

30,180 on a rotating blade device for finishing the same.

• 1860 First paraffin candle factory in the world, the New York Paraffine Candle Co.

, set up in Clifton, NY, early in 1860, then moved to Stapleton, NY.

It produced over 1,000 candles per day.

• 1860 Experiments on the use of dry batteries in electrical traction and other industrial applications.

• 1860 Process to turn red corals into a pink color (more valued), as requested by Enrico Bendelari, a merchant of New York.

• 1862 US Patent No.

36,192 on a kerosene lamp that generates a very bright flame, without smoke, (therefore not needing a glass tube), thanks to electricity developed by two thin platinum plates embracing the flame.

• 1862-63 Processfor treating and bleaching oil or kerosene to obtain siccative oils for paint (US Patents No.

36,419 and No.

38,714).

"Antonio Meucci Patent Oil" was sold by Rider & Clark Co.

, 51 Broad Street, New York, and exported to Europe.

See expert comment.

• 1864 Invention of new, more destructive ammunition for guns and canons, proposed to the US army and to General Giuseppe Garibaldi.

• 1864-65 Processes to obtain paper pulp from wood or other vegetable substances (US Patents No.

44,735, No.

47,068 and No.

53,165).

Associated Press was interested in producing paper with this process, which was also the first to introduce the recovery of the leaching liquor.

See expert comment.

• 1865 Processfor making wicks out of vegetable fiber, US Patent No.

46,607.

• 1867 A paper factory, the "Perth Amboy Fiber Co.

," was set up, in Perth Amboy, NY.

The paper pulp was obtained from either marsh grass or wood.

It was the first to recycle waste paper.

See expert comment.

• 1871 US Patent No.

122,478 "Effervescent Drinks," fruit-vitamin rich drinks that Meucci found useful during his recovery from the wounds and burns caused by the explosion of the Westfield ferry.

See expert comment.

• 1873 US Patent No.

142,071 "Sauce for Food.

" According to Roberto Merloni, general manager of the Italian STAR company, this Patent anticipates modern food technologies.

See expert comment.

• 1873 Conception of a screw steamer suitable for navigation in canals.

• 1874 Process for refining crude oil (caveat)
• 1875 Filter for tea or coffee, much similar to that used in present day coffee machines.

• 1875 Household utensil (description not available) "combining usefulness to cheapness, that will find a ready sale.

" (*)
• 1875 US Patent No.

168,273 "Lactometer," for chemically detecting adulterations of milk.

It anticipates by fifteen years the well-known Babcock test.

See expert comment.

• 1875 Upon request by Giuseppe Tagliabue (a Physical Instruments maker of Brooklyn, NY), Meucci devises and manufactures several aneroid barometers of various shapes.

• 1876 US Patent No.

183,062 "Hygrometer," which was a marked improvement over the popular hair-hygrometer of the time.

He set up a small factory in Staten Island for fabrication of the same.

See expert comment.

• 1878 Method for preventing noise on elevated railways, a problem much felt at the time in New York.

• 1878 Process for fabricating ornamental paraffin candles for Christmas trees.

• 1881 Process for making postage and revenue stamps.

• 1883 US Patent No.

279,492 "Plastic Paste," as hard and tenacious to be suitable for billiard balls.

See expert comment.



1975 1976 1977 1978 1979
1980 1981 1982 1983 1984
1985 1986 1987 1988 1989
1990 1991 1992 1993 1994
1995 1996 1997 1998 1999
2000 2001 2002
(cronologia Storia della Microsoft)


ADA PL1
ALGOL PASCAL
APL PROLOG
ASSEMBLY RPG
BASIC SIMULA
C e C++ UNIX
COBOL Storia dei linguaggi
FORTRAN Caratteristiche dei linguaggi
JAVA Il linguaggio RPG
LISP

Introduzione alla Storia Computer e Informatica Cronologia ed evoluzione hardware
Protagonisti e inventori Storia Linguaggi programmazione e Sistemi Operativi
Storia computer IBM Storia computer Microsoft
Storia computer Apple Evoluzione Interfacce grafiche
Storia Internet e reti Storia Linux
Approfondimenti e articoli vari su computer e informatica Altri link sul tema dei vecchi computer
Breve corso di grafica al computer e ritocco fotografico Glossario dei termini informatici
Storia dei Giochi e videogiochi al Computer Corsi online e videocorsi
Racconto di Attilio Romita "Computer, Ordinateur, Elaboratori .
Forse Cervelloni!"
Selezione di libri su computer e informatica
guida della segretaria dalla A alla Z. A La guida della segretaria dalla A alla Z.
Agenda, archivio, documentazione, informatica, organizzazione, riunioni, telefono, viaggi

Bazin Dorothée, Broilliard Anne, 2012, Franco Angeli
Fondamenti di diritto dell'informatica Fondamenti di diritto dell'informatica
Farina Massimo, 2012, Experta
Internet spiegata a mamma e papà. Per fa Internet spiegata a mamma e papà.
Per fare a meno di amici, figli e nipoti
Ubuntu. Guida ufficiale. I portatili Ubuntu.
Guida ufficiale.
I portatili

Mako Hill Benjamin, Helmke Matthew, Burger Corey, 2012, Mondadori Informatica
Joomla! Guida all'uso Joomla! Guida all'uso
North Barrie M., 2012, Mondadori Informatica
Computer certification guide. Manuale pr Computer certification guide.
Manuale propedeutico al conseguimento della certificazione informatica europea Eipass

Schiano di Pepe Mauro, Caruso Marco, Ettari Diego, 2012, S.
TFA Fisico informatico matematico. Pacch TFA Fisico informatico matematico.
Pacchetto promozionale per la preparazione ai test di accesso. Con software di simulazione

2012, Edises
Fondamenti di informatica e programmazione web
Angelaccio Michele, Fanti Alessia, 2011, Texmat
Elementi di informatica per le professio Elementi di informatica per le professioni sanitarie
Antonetti Giovanni, 2011, Universitalia
Hacker contro hacker. Manuale pratico e Hacker contro hacker.
Manuale pratico e facile di controspionaggio informatico

Aranzulla Salvatore, 2011, Mondadori Informatica
Informatica. Informatica.
2008, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica Informatica
Esposito Francesco, 2011, Edises
Informatica umanistica Informatica umanistica
2010, McGraw-Hill Companies
Informatica e crittografia attraverso gl Informatica e crittografia attraverso gli esercizi.
Una metodologia e una pratica didattica

Cecchi Alberto, Orazi Roberto, 2010, Liguori
Informatica. Insieme verso la conoscenza Informatica.
Insieme verso la conoscenza

Zaccarelli Guido, 2010, Athena Audiovisuals
Informatica testuale. Teoria e prassi Informatica testuale.
Teoria e prassi

Orlandi Tito, 2010, Laterza
Informatica industriale Informatica industriale
Fantechi Alessandro, 2009, CittàStudi
Informatica facile. Guida alle tecnologi Informatica facile.
Guida alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Manuale per il conseguimento della Certificazione informatica europea EIPASS®
Informatica per i beni culturali Informatica per i beni culturali
Rossignoli Nicola, 2010, Lampi di Stampa
Informatica di base Informatica di base
De Rosa Antonio, Di Capua Giuseppe, 2010, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica applicata al Suono per la Co Informatica applicata al Suono per la Comunicazione Musicale.
Musical Digital Audio

Malcangi Mario, 2009, Maggioli Editore
Informatica teorica Informatica teorica
Mandrioli Dino, Spoletini Paola, 2011, CittàStudi
Informatica di base. Conoscere e compren Informatica di base.
Conoscere e comprendere le risorse digitali nella società del'informazione

Allegrezza Stefano, 2009, Simple
Informatica per tutti dalla chiocciolina Informatica per tutti dalla chiocciolina allo zip
Carucci Giuseppe, 2008, Simple
Informatica per le professioni infermier Informatica per le professioni infermieristiche e ostetriche
Terzoni Stefano, 2010, Hoepli
Informatica per l'economia Informatica per l'economia
cur.Clerici A., 2011, EGEA Tools
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare