logo windoweb


Foto gratis Home Page sito Storia Computer

Sei qui: Home > Storia computer > Storia della Apple > dal 1990 al 1999 segue>2000

Storia della Apple Computer

dal 1990 al 1999

OFFERTE AMAZON



1990

1991
1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 1999
Il mercato dei pc compatibili IBM è ormai saturo, mentre i computer di tipo Mac continuano ad essere venduti solo dalla Apple, perchè non clonabili.

Ma in maggio Microsoft rilascia la versione Windows 3.

0, che può girare su qualsiasi clone al mondo ed Apple inizia ad avere guai seri.

In ottobre lancia una nuovo modello di Mac, denominato Macintosh LC, dove "LC" sta per low cost, pensando così di far fronte al travolgente mercato dei pc DOS/Windows.

Macintosh LC

Veniva proposto ad un prezzo decisamente abbordabile: 2.

400 dollari.

In quest'anno la Apple riesce ad avere un discreto successo con la realizzazione della prima versione di un PowerBook: il PowerBook 100, seguita dai modelli 140 e 170.

Apple PowerBook 100Sculley nel frattempo lavorava su Newton, un sistema di riconoscimento della scrittura, detto anche "Personal Digital Assistant".

Lo sviluppo, sotto la guida dello stesso Sculley, verrà accelerata fino al suo annuncio che avverrà nel 1993.

Ma Newton risulterà ancora molto lacunoso e non se ne venderanno molte copie.

Sempre nel 1991 iniziano ad uscire i primi Macintosh Quadra, mod.

700 e 900, con processori Motorola 68040 a 25 Mhz.

Si tratta dei primi computer Apple Mac venduti in formato tower.

Il suo prezzo è di 6.

000 dollari.

Macintosh Quadra 700
Viene rilasciata una nuova versione economica di Mac, il Macintosh LC II.

I modelli Quadra sono aggiornati con la versione Quadra 950.

Esce anche tutta una nuova serie di PowerBook: i modelli 160, 180, Duo 210, Duo 230, Duo 270c e DuoDock.

Siamo alla nuova versione di Mac economici: Macintosh LC III e LC III+.

In quest'anno la Apple sforna il maggior numero di nuovi modelli di macchine.

Difficile starle dietro!Esce la serie Macintosh Centris 160, 650 e 660av.

Un Macintosh Color Classic, e una nuova serie di PowerBook: 165c, 180c, 145b, 165, Duo 250.

Inoltre viene anche prodotto un server denominato Workgroup Server 60.

Ed infine tutta una nuova serie di Quadra: 605, 610, 650, 800, 660av, 840av.

Anche il '94 continua ad essere un anno ricco di nuovi annunci in casa Apple.

Nuovi PowerBook: 520, 520c, 540, 150, Duo 280, Duo 280c.

Macintosh Quadra 630.

Escono anche nuovi server Workgroup Server 6150, 8150, 9150.

In marzo esce anche il Power Macintosh 6100, cheè il primo dotato di un processore PowerPC.

Power Macintosh 6100E' nel 1994 che infatti venne alla luce la linea di personal basati sul nuovo processore PowerPc (sviluppato da Motorola e IBM, in grado di garantire prestazioni superiori ai personal basati sui processori Intel) .

Viene rilasciata una nuova ampia serie sia di Power Macintosh (5200LC, 6200, 7200, 7500, 8500, 9500), che di PowerBook (550c, 190, 190cs, 5300, 5300c, 5300ce, 5300cs, Duo 2300c).

Grandi onori e successo in casa Microsoft per l'avvento di Win95 e problemi di produzione alla Apple!Un'accoppiata quasi decisiva per l'uscita di scena di Spindler.

Il colpo di grazia venne nell'inverno dello stesso anno quando la Apple produsse la linea a basso costo dei Performa in diretta competizione contro i PowerMac, non riuscendo così a generare alcun profitto.

Apple Performa

In seguito a 68 milioni di dollari di perdita per quel quarto trimestre, a Spindler fu chiesto di dimettersi ed alla carica di CEO assurse Gil Amelio, ex presidente di National Semiconductor.

Continua l'evoluzione dei Power Macintosh, con i modelli 5260LC, 5400LC, 7600, 8200, 6400, 4400, 7220, 6300/120.

Ed in aggiunta si presenta un nuovo Network Server 500/700 e due nuovi Workgroup Server, il 7250 e il 8550.

Amelio si fa in quattro per riportare in nero Apple e decide di spaccarla in sette: ogni divisione sarebbe stata responsabile delle perdite o dei propri profitti.

Sebbene nel primo quarto del 1996 si registrassero ancora perdite per 740 milioni di dollari, già nel secondo quarto queste si erano ridotte a 33 (facendo rimanere di stucco gli analisti di Wall Street).

Addirittura nel terzo quarto si registrarono profitti per 30 milioni, ancora una volta prendendo in contropiede gli analisti.

Nel Dicembre 1996 altro annuncio "sconvolgente" : per 400 milioni di dollari sarebbe stata acquistata NeXt di Steve Jobs, e quest'ultimo sarebbe ritornato "a casa".

L'acquisizione era mirata a implementare la tecnologia NeXtstep nel Rhapsody, il OS di nuova generazione che sarebbe uscito nel 1998.

Ancora un anno di evoluzione su varie linee di macchine.

Sono annunciati i nuovi Power Macintosh 5500, 6500, 7300, 8600, 9600 e G3.

Inoltre si presentano i nuovi PowerBook 3400, 2400 e G3 e altri Workgroup Server 7350 e 9650.

Esce anche una macchina "commemorativa", il 20th Anniversary Macintosh, per celebrare i venti anni della Apple.

La motherboard era simile ad un Power Mac 5500, ma con una sagoma assolutamente originale e funzioni audio-video avanzate.

20th Anniversary MacintoshAll'inizio del 1997 Apple annunciò le dimissio di di Amelio dopo un altro quarto oberato da debiti.

Amelio aveva portato innumerevoli miglioramenti alla Apple ma c'era la sensazione che non potesse fare di più.

Intanto l'importanza del ruolo di Jobs all'interno della sua creatura aumentava sempre di più.

C'era da prendere numerose e stringenti decisioni e Jobs era l'uomo giusto.

Prima di tutto fece terminare la produzione del PDA Newton, ma il meglio delle novità le annunciò al MacWorld di Boston, dell'Agosto 1997:

- nuovo consiglio di amministrazione, comprendente tra l'altro il CEO di Oracle, Larry Ellison

- nuova campagna commerciale, molto aggressiva; nuovi modelli di Mac e nuovo OS, il Rhapsody

- accordo con la Microsoft per portare a soluzione l'annosa questione di chi aveva rubato la GUI all'altro.

Microsoft avrebbe pagato alla Apple una non meglio definita somma di denaro come compensazione di aver copiato l'interfaccia grafica dei Macintosh

- disponibilità per la fine dell'anno di Office 98 per MacQuesti annunci portarono nuova vita alla Apple, ma Jobs dovette affrontare un altro problema: i cloni.

Essi non avevano incrementato gli utenti del MacOs e anzi avevano sottratto clienti alla Apple stessa, tagliandola progressivamente fuori dal mercato high-end, che tradizionalmente faceva riscontrare i profitti più alti.

Jobs decise di ricomprare la licenza del MacOs da Power Computing e di assumere la maggior parte dello staff ingegneristico nell'autunno del 1997.

Apple ricomprò anche le proprie licenze da IBM e Motorola.

Solo a Umax fu permesso di rimanere nel gioco, ma col tacito accordo che avrebbe coperto la fascia bassa del mercato, con pc sotto i 1000 dollari.

Umax vendette i Mac rimanenti del suo magazzino e ora vende pc "Wintel", ben poca cosa!Altro cambiamento nella strategia commerciale di Apple, sempre secondo Jobs: si sarebbero venduti i Mac direttamente, sia per telefono che via web.

Il nuovo CEO annunciò anche l'uscita di due prodotti nuovi: i PowerBook e i PowerMac, basati sul processore G3 della MotorolaL'Apple Store divenne, nel giro di una settimana, il terzo sito per la vendita on-line della Rete.

Un anno di calma relativa in casa Apple per quanto riguarda l'uscita di nuovi modelli.

Viene presentato un nuovo Macintosh Server G3, un Power Macintosh G3 All-in-one, un PowerBook anch'esso serie G3 e il nuovo rivoluzionario iMac.

il nuovo iMac

Al MacWorld di San Francisco di Gennaio 1998 Jobs annuncia il primo quarto positivo per 44 milioni di dollari! Le cose stavnno tornando a marciare per il verso giusto.

La conferma verrà dal resoconto di Aprile sul secondo quarto: utili per 57 milioni, eclissando in questo modo anche le più rosee previsioni degli analisti.

Ma la fase fortunata della Apple non cessa di avanzare: nel Luglio si registra il terzo quarto consecutivo in nero, ancora una volta sbaragliando le previsioni degli analisti.

L'iMac è il più venduto personal computer della stagione, e in autunno Jobs annuncia il quarto quarto in attivo, rendendo così il 1998 completamente in nero!
Altro trimestre in attivo e finalmente il nuovissimo PowerMac G3, che fin da subito ridicolizza il Pentium II con prestazioni stratosferiche.

La Apple rilascia poi alcune revisioni del nuovo iMac uscito l'anno prima.

E fa la sua comparsa anche la serie Power Macintosh G4, con grafica AGP e PCI ed un nuovo stile molto accattivante, come nelle migliori tradizioni di casa Apple!

Power Macintosh G4 (AGP Graphics)

dal 1975 al 1979
dal 1980 al 1989
dal 1990 al 1999
dal 2000 ad oggi


Quando è nato il primo computer? Evoluzione IBM in Italia
Come è fatto un computer? Storia degli Hacker
Perchè i computer usano numeri binari? Spyware e IPS
Cos'era un Centro Meccanografico Cos'è un ERP
Il RAMAC 305 Cos'è il CRM
Il linguaggio RPG Cos'è l'SCM
Microsoft: monopolio o standard? Cos'è la Business Intelligence
Mondi reali e mondi virtuali
1975 1976 1977 1978 1979
1980 1981 1982 1983 1984
1985 1986 1987 1988 1989
1990 1991 1992 1993 1994
1995 1996 1997 1998 1999
2000 2001 2002
(cronologia Storia della Microsoft)


ADA PL1
ALGOL PASCAL
APL PROLOG
ASSEMBLY RPG
BASIC SIMULA
C e C++ UNIX
COBOL Storia dei linguaggi
FORTRAN Caratteristiche dei linguaggi
JAVA Il linguaggio RPG
LISP

Introduzione alla Storia Computer e Informatica Cronologia ed evoluzione hardware
Protagonisti e inventori Storia Linguaggi programmazione e Sistemi Operativi
Storia computer IBM Storia computer Microsoft
Storia computer Apple Evoluzione Interfacce grafiche
Storia Internet e reti Storia Linux
Approfondimenti e articoli vari su computer e informatica Altri link sul tema dei vecchi computer
Breve corso di grafica al computer e ritocco fotografico Glossario dei termini informatici
Storia dei Giochi e videogiochi al Computer Corsi online e videocorsi
Racconto di Attilio Romita "Computer, Ordinateur, Elaboratori .
Forse Cervelloni!"
Selezione di libri su computer e informatica
guida della segretaria dalla A alla Z. A La guida della segretaria dalla A alla Z.
Agenda, archivio, documentazione, informatica, organizzazione, riunioni, telefono, viaggi

Bazin Dorothée, Broilliard Anne, 2012, Franco Angeli
Fondamenti di diritto dell'informatica Fondamenti di diritto dell'informatica
Farina Massimo, 2012, Experta
Internet spiegata a mamma e papà. Per fa Internet spiegata a mamma e papà.
Per fare a meno di amici, figli e nipoti
Ubuntu. Guida ufficiale. I portatili Ubuntu.
Guida ufficiale.
I portatili

Mako Hill Benjamin, Helmke Matthew, Burger Corey, 2012, Mondadori Informatica
Joomla! Guida all'uso Joomla! Guida all'uso
North Barrie M., 2012, Mondadori Informatica
Computer certification guide. Manuale pr Computer certification guide.
Manuale propedeutico al conseguimento della certificazione informatica europea Eipass

Schiano di Pepe Mauro, Caruso Marco, Ettari Diego, 2012, S.
TFA Fisico informatico matematico. Pacch TFA Fisico informatico matematico.
Pacchetto promozionale per la preparazione ai test di accesso. Con software di simulazione

2012, Edises
Fondamenti di informatica e programmazione web
Angelaccio Michele, Fanti Alessia, 2011, Texmat
Elementi di informatica per le professio Elementi di informatica per le professioni sanitarie
Antonetti Giovanni, 2011, Universitalia
Hacker contro hacker. Manuale pratico e Hacker contro hacker.
Manuale pratico e facile di controspionaggio informatico

Aranzulla Salvatore, 2011, Mondadori Informatica
Informatica. Informatica.
2008, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica Informatica
Esposito Francesco, 2011, Edises
Informatica umanistica Informatica umanistica
2010, McGraw-Hill Companies
Informatica e crittografia attraverso gl Informatica e crittografia attraverso gli esercizi.
Una metodologia e una pratica didattica

Cecchi Alberto, Orazi Roberto, 2010, Liguori
Informatica. Insieme verso la conoscenza Informatica.
Insieme verso la conoscenza

Zaccarelli Guido, 2010, Athena Audiovisuals
Informatica testuale. Teoria e prassi Informatica testuale.
Teoria e prassi

Orlandi Tito, 2010, Laterza
Informatica industriale Informatica industriale
Fantechi Alessandro, 2009, CittàStudi
Informatica facile. Guida alle tecnologi Informatica facile.
Guida alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione.
Manuale per il conseguimento della Certificazione informatica europea EIPASS®
Informatica per i beni culturali Informatica per i beni culturali
Rossignoli Nicola, 2010, Lampi di Stampa
Informatica di base Informatica di base
De Rosa Antonio, Di Capua Giuseppe, 2010, Edizioni Giuridiche Simone
Informatica applicata al Suono per la Co Informatica applicata al Suono per la Comunicazione Musicale.
Musical Digital Audio

Malcangi Mario, 2009, Maggioli Editore
Informatica teorica Informatica teorica
Mandrioli Dino, Spoletini Paola, 2011, CittàStudi
Informatica di base. Conoscere e compren Informatica di base.
Conoscere e comprendere le risorse digitali nella società del'informazione

Allegrezza Stefano, 2009, Simple
Informatica per tutti dalla chiocciolina Informatica per tutti dalla chiocciolina allo zip
Carucci Giuseppe, 2008, Simple
Informatica per le professioni infermier Informatica per le professioni infermieristiche e ostetriche
Terzoni Stefano, 2010, Hoepli
Informatica per l'economia Informatica per l'economia
cur.Clerici A., 2011, EGEA Tools
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare