logo windoweb


Sei qui: Home > Verso il nucleare pulito >
Impegno del Governo Italiano per lo sfrutttamento del piezonucleare

Impegno del Governo Italiano per lo sfrutttamento del piezonucleare


Seduta n. 195 di mercoledì
1 luglio 2009
della Camera dei Deputati

OFFERTE AMAZON




CAMERA DEI DEPUTATI
XVI LEGISLATURA
195^ SEDUTA PUBBLICA
Mercoledì 1 luglio 2009 - Ore 9:15
Si riprende la discussione.

(Ripresa esame degli ordini del giorno - A.C. 1441-ter-C)

PRESIDENTE. Riprendiamo l'esame degli ordini del giorno presentati (vedi l'allegato A - A.C. 1441-ter-C).
Prendo atto che il presentatore accetta la riformulazione e non insiste per la votazione dell'ordine del giorno Aracu n. 9/1441-ter-C/1, accettato dal Governo, purché riformulato.

…………………………………………….OMISSIS……………………………

ORDINE DEL GIORNO

A.C. 1441-ter-C

ORDINI DEL GIORNO

Disposizioni per lo sviluppo e l'internazionalizzazione delle imprese, nonché in materia di energia.

N. 2.

Seduta del 1o luglio 2009
(Il fascicolo non comprende gli ordini del giorno ritirati e quelli dichiarati inammissibili)

La Camera,

premesso che:

il disegno di legge in esame affronta alcune problematiche di natura strutturale che investono importanti settori strategici del nostro Paese con particolare riferimento al comparto energetico;

le risorse energetiche rappresentano un elemento fondamentale per lo sviluppo e la ricchezza di ogni Paese, specie per un Paese come l'Italia, che è costretta a sopportare pesanti oneri per l'assoluta dipendenza energetica nei confronti dei paesi esteri;

le misure adottate in materia di energia pongono le basi per l'adozione di un piano energetico nazionale che vede nella diversificazione delle fonti, nello sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili e nello sviluppo del nucleare gli obiettivi strategici da perseguire per riportare il costo dell'energia sui livelli degli altri Paesi europei;

lo sviluppo della fonte di energia nucleare rappresenta una grande opportunità di sviluppo, permettendo di colmare quel gap energetico che l'Italia ha accumulato in questi anni nei confronti dagli altri paesi europei;

nell'ultimo decennio in Italia sono stati condotti importanti studi sulle reazioni piezo-nucleari, sia nei liquidi che nei solidi, le quali possono essere prodotte da diverse fenomenologie tra cui onde di pressione, onde d'urto, ultrasuoni;

i risultati della ricerca sulle reazioni piezo-nucleari potrebbero avere un forte impatto sullo sviluppo di tecnologie nucleari svolgendo il ruolo determinante anche in termini di smaltimento delle scorie radioattive,

impegna il Governo

ad adottare, anche attraverso provvedimenti legislativi, idonee misure di sostegno finanziario per lo studio e l'applicazione industriale delle reazioni piezo-nucleari scoperte dal Consiglio nazionale delle ricerche (CNR) per i liquidi e dal Politecnico di Torino per i solidi e brevettate dal CNR.
9/1441-ter-C/1. Aracu.




Capitoli riguardanti l'argomento
Introduzione
1 Premessa : l’energia nucleare e la pressione 1943 - 1945
2 Gli ultrasuoni, la cavitazione e la fusione termonucleare 1989 – 1991
3 Il primo modello americano 1992 – 1998
4 Il secondo modello americano 1999 – 2002
5 La via italiana alle reazioni piezonucleari 2003 – 2004
6 Gli esperimenti italiani 2005 -2007
7 Le reazioni nucleari ultrasoniche con sostanze inerti : il Ferro
8 Le reazioni nucleari ultrasoniche con sostanze radioattive : il Torio
9 Le prospettive di sfruttamento delle reazioni nucleari ultrasoniche
Bibliografia e Referenze
Biografia di Fabio Cardone
Video relativi alla Scoperta e Sfruttamento delle Reazioni Nucleari Ultrasoniche (piezonucleare)
Via legislativa di sfruttare la scoperta del piezonucleare di proprietà interamente dello Stato Italiano da parte del nostro Governo.
Prossimo appuntamento sugli sviluppi delle reazioni piezonucleari a Roma, il 5 e 9 Ottobre 2009 in occasione della 15 Conferenza internazionale sulla scienza nucleare e materia condensata c/o la pontificia Università S. Tommaso Angelico (organizzione ENEA).




CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE


Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare