logo windoweb



Sei qui:Home > Distribuire le proprie opere

I D R A
Ipertesto Dinamico per Racconti d'Avventura

Manuale dell'autore
rev 1.0, © 2000 Enrico Colombini
qui puoi scaricare IDRA con il manuale
qui puoi visitare il sito ufficiale dell'autore Enrico Colombini con esempi e giochi scaricabili

OFFERTE AMAZON


Introduzione CAP 1 1 Cosa è Idra 4 Per iniziare
2 Licenza GNU GPL 5 Come lavorare
3 Conoscenze richieste 6 Distribuire le proprie opere


Distribuire le proprie opere

La cartella del gioco, ottenuta duplicando la cartella Base (cioè Avventura nell'esempio sopra citato), conterrà già tutto il necessario per giocare; è importante lasciare anche il file della licenza di Idra, cioè Licenza.html, mentre a lavoro finito si potrà togliere o mettere da parte il file Racconto-debug.html, che serve solo durante la fase di messa a punto.

Si può cambiare nome a Racconto.html, chiamandolo ad esempio Amazzonia.html, ma in questo caso sarà necessaria anche una piccola modifica al file Racconto-debug.html, come illustrato nel capitolo 7 dedicato al debugger.

Per gli altri file è meglio lasciare i nomi originali, a meno che non se ne abbiano ben chiare le implicazioni; in ogni caso non si deve cambiare nome a idra.js.

Ci sono invece ampie possibilità di modifica e personalizzazione per quanto riguarda l'estetica complessiva, i colori, le scritte, il titolo della finestra e così via, come illustrato nel capitolo 4.

All'inizio del file gioco.js si possono aggiungere copyright e data relativi alla propria opera, mentre vanno lasciate inalterate le tre righe relative alla licenza di Idra, da riportare in ogni eventuale file aggiunto che utilizzi direttamente o indirettamente Idra:
// Questo file utilizza o estende Idra: le parti di programmazione HTML
// e JavaScript qui contenute sono soggette alla medesima licenza GNU GPL
// di Idra stesso, vedi i file idra.js e Licenza.html per i dettagli.
Le informazioni di copyright relative all'opera andranno poi ripetute e dettagliate alla pagina informativa (vedi capitolo 2).

Il lavoro finito potrà essere distribuito in due modi: il primo consiste in un archivio ottenuto comprimendo l'intero contenuto della cartella Avventura (che, lo ricordiamo, è la propria copia modificata della cartella Base), ad esempio con il compressore Info-zip che produce un file .zip leggibile da molti sistemi operativi.

In alternativa si può semplicemente rendere il file Racconto.html accessibile da una pagina Web: i lettori potranno usare il loro browser Web per richiamarlo. In questo secondo caso il file gioco.js contenente il lavoro vero e proprio non sarebbe direttamente visibile, anche se il tutto funzionerebbe comunque senza problemi.
// Mostra informazioni sul gioco

function Informazioni() {
apriPagina('bgcolor="#ccccff"')
testo("&nbsp;<p>")
titolo("Informazioni")
testo("<center>")
testo("Racconto di Pinco Pallino") //Mettere qui il proprio testo
testo("<p>")
rinvio("Continua", "ridisegna()")
testo("</center>")
chiudiPagina()
}




CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE


Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare