logo windoweb


Giovanni Sottocornola Biografia ed Opere

Giovanni Sottocornola Biografia ed Opere

Torna alla Home Page enciclopedica di

Giovanni Sottocornola
Giovanni Sottocornola
(Milano, 1855 – 1917)

Di umili origini (Milano, 1855 – 1917), appartenente ad una famiglia operaia, in seguito alla precoce morte del padre diventa capofamiglia di un nucleo numeroso; si impiegherà come garzone dedicando il tempo libero al disegno.

A vent’anni riesce ad iscriversi all’Accademia di Brera frequentandone i corsi sino al 1880.

La sua prima produzione è incentrata sui temi del realismo sociale, ma alla metà degli anni ’80 si fa notare per composizioni di natura morta.

all’Accademia di Brera, studia con Giuseppe Bertini e Raffaele Casnedi.

Esordisce all’esposizione braidense nel 1882, dove espone dipinti di genere, ritratti e, dal 1886 al 1900, soprattutto nature morte.


Amico di Emilio Longoni, Gaetano Previati e Attilio Pusterla, negli anni Novanta sperimenta la tecnica divisionista in alcune opere di soggetto sociale.

L'alba dell'operaio (1897, Milano, Galleria d’Arte Moderna).
Giovanni Sottocornola
Negli anni successivi torna a dedicarsi al ritratto, alle scene di genere ispirate agli affetti familiari e, durante i soggiorni nelle Prealpi lombarde, al paesaggio continuando però a usare la tecnica divisa saltuariamente, anche con il pastello.

Fase a tema sociale del Sottocornola è quello compreso tra il 1888 e il 1898, anno delle cannonate di Bava Beccaris.

Fuori porta , o Mercato a Porta Garibaldi, è un dipinto che Sottocornola espose a Brera nel 1891, insieme a Il muratore e Uva .

Del grande quadro, considerato il primo vero approdo sociale dell'artista, sono noti alcuni studi e bozzetti a pastello e ad olio.

Fuori porta fu esposto nel 1891 a Brera, motivo per cui questo studio è da datarsi al medesimo anno.

Impiegato alla Tesoreria Comunale, l’artista disponeva di una posizione economica divenuta più certa dopo il matrimonio con Luigia Carati, nel 1883.

Con la nascita dei figli, e le cannonate di Bava Beccaris si dedica alle tematiche di intimismo familiare, assai care al pittore, oltre che alla ritrattistica e al paesaggio, si deve larga parte di una produzione che si servì anche di una raffinatissima tecnica al pastello.

Presente alle esposizioni milanesi e veneziane, affianca alla pittura l'attività di insegnante e di restauratore.

mt agosto 2012

Libri su Giovanni Sottocornola



Argomenti Correlati
Pittori e scultori italiani del '900
Pittori del 900
Foto Arte
Foto Arte

Maestri dell'Arte
Menu Arte
Menu Arte

Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it