logo windoweb


Guido Mariani Biografia e Opere

Torna alla Home Page enciclopedica di

Guido Mariani nasce a Faenza nel 1950 , si diploma nella stessa città al Magistero Artistico all’Istituto d’Arte "G.Ballardini", avendo maestri come Angelo Biancini, Carlo Zauli, poi in Scultura, all’Accademia di Belle Arti di Napoli, allievo di Augusto Perez.

Dal 1969 partecipa alle maggiori manifestazioni d'arte ceramica italiane, ottenendo numerosi riconoscimenti.

Dal 1970 al 1976 insegna Progettazione Ceramica all’Istituto "P.A. De Luca" di Avellino: l’insegnamento della progettazione ceramica e della scultura negli istituti d’arte è sempre stata una caratteristica del suo percorso.

Nel suo studio a Faenza realizza, a partire dagli anni Settanta, pezzi unici, anche di grandi dimensioni, in argilla chamottata e semi-grés, foggiati a lastra o a lucignolo e decorati ad ingobbio e con motivi che pur richiamando la tradizione faentina vengono rivisitati in chiave dissacrante.

E’ infatti Impegnato nel rinnovamento della ceramica artistica.
Guido Mariani
Non abbiamo alternative 1975:versione accattivante di alcuni dettagli stile famigli a Adams una mano femminile, con le dite pronte a posarsi su una tastiera inbwesistente, legata e slegata sotto gli occhi vigili di un gufo pietrificato.
Guido Mariani
Ha preso parte a oltre duecento mostre tra personali e collettive in tutto il mondo: nel 1980 dopo la partecipazione alla Mostra Internazionale di Monaco di Baviera "Fur exempla '80" vince il primo premio al Concorso Internazionale della Ceramica d'Arte Contemporanea di Faenza.

Nel 1981 tiene delle personali sia al Palazzo delle Esposizioni di Faenza, sia a Kioto e Zurigo.

Partecipa, con Salvatore Cipolla, Emidio Galassi, Carlo Zauli e Giantommaso Di Simone alla collettiva"Rifugio Gualdo" di Sesto Fiorentino.Nel 1984 è invitato dall'Ecole Nationale d'Arte Décoratif di Limoge in occasione della mostra "Pegase ou le fils de la terre".

Dalla metà degli anni Ottanta insegna all'Istituto "G. Ballardini" di Faenza.

Nel 1986 con “ Aquilone francese “ impasto di argille refrattarie partecipa alla rassegna Raccolta Internazionale di Arte Ceramica Contemporanea di Castelli.Nel 1987 espone alla Galleria Gaia Studio di Faenza e la Centre Culturel Jean Gagnant di Limoge.
Guido Mariani
Nel 1989 tiene una personale dal titolo "Neo Barocco selvaggio" alla Galleria Pirra di Torino e l'anno dopo è di nuovo alla Galleria Gaia Studio di Faenza con la mostra "I fiori del male".

Negli anni novanta conosce l’ imprenditore pioniere del design Dino Gavina e inizia con lui una stimolante collaborazione volta a creare complementi d’arredo in ceramica che vengono diffusi dalla Simongavina.

Vincitore di molti premi nazionali oltre al “Premio Faenza”, si fa conoscere a livello europeo grazie ad un percorso dove la demistificazione, la provocazione, il trompe-l’oeil, conferiscono alla ceramica d’arte un volto nuovo.

Nel 1992 è invitato ad esporre al Centro Ceramico di Atene , nello stesso anno le sue opere vengono presentate al Palazzo delle Esposizioni di Faenza.

Ha realizzato lavori pubblici di notevole impegno come il muro di via Battaglia a Faenza, l’arredo della Chiesa della Madonna delle Grazie di Larino, e la monumentale Via Crucis di Casacalenda , ci sono altre sue opere significative a Trieste e al Dams di Imperia.
Guido Mariani
Diversi musei hanno acquisito sue produzioni: il museo Adrian Dubuchè di Limoges, quello di Shigaraki in Giappone, il museo italiano di Fuping in Cina e di Taipei a Taiwan.

È giusto ricordare che a Faenza, con Claudio Cerritelli, ha dato vita a Gaia Studio, galleria d’arte contemporanea dedicata ai significati profondi della “terra”, presentando tra l’altro il gruppo “transmaniere” proposto da Giorgio Celli, nonché autori come Fontana, Valentini e Leoncillo.
.
E' membro dell’Accademia Internazionale della Ceramica di Ginevra.

Dal 04 – 30 agosto 2012 GUIDO MARIANI,con“attraversamenti eclettici della contemporaneità” è alla Casa natale di Raffaello - Bottega Giovanni Santi

Via Raffaello, 57 - 61029 Urbino (PU) Mostra:A cura di > Gian Carlo Bojani

Informazioni > Casa natale di Raffaello - Museo T 0722 320105Promossa da > Accademia Raffaello Urbino

Libri su Guido Mariani


Argomenti Correlati
Pittori e scultori italiani del '900
Pittori del 900
Foto Arte
Foto Arte

Maestri dell'Arte
Menu Arte
Menu Arte


Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it