logo windoweb


Mirco Marchelli Biografia e Opere

Mirco Marchelli Biografia e Opere

Torna alla Home Page enciclopedica di

Mirco Marchelli
Mirco Marchelli è nato a Novi Ligure nel 1963, oggi vive e lavora a Ovada (AL.)

Poliedrico artista visivo e musicista, dà voce da sempre alla sua creatività esprimendola in musica, poesia e pittura.

La sua formazione culturale traspare nei lavori che Marco Meneguzzo ha definto “pure opere di pittura ‘travestite’ da oggetto, concentrato di storie intime e personali”.

Sembrano, infatti, un concentrato di storie personali, interiori, con rimandi a una fanciullezza lontana, da giocattolo di legno o di panno costruiti a mano.

Le opere di Marchelli sono state esposte in mostre personali e collettive dal 1994 al 2012 da Verona a bologna, dal Gran Sasso a Venezia passando da Parigi.
Mirco Marchelli
E’ presente in diverse esposizioni piemontesi, milanesi, raggiunge Barcellona per tornare a Verona, poi in Lombardia e nel giugno 2011 partecipa alla 54esima biennale di Venezia con l’opera GiovinAstro esposta al Padiglione Italia curato da Vittorio Sgarbi.

Nelle pagine successive una Selezione di mostre personali e collettive.Segnaliamo che in questi giorni presenta a Palazzo Fortuny, a Venezia, un’installazione musicale e una serie di dipinti e sculture dal titolo Scena muta per nuvole basse.

In diverse occasioni Marchelli sceglie, per comporre le sue opere, fogli strappati con scritture sbiadite, stoffe polverose, cartoni e fotografie, rimodellati e ricomposti con un ordine musicale in nuove forme.
Mirco Marchelli
A palazzo Fortuny, spazio suggestivo e luminoso, l’artista propone un’installazione musicale inedita in omaggio a Wagner e Fortuny Un ampio cilindro dalle pareti nere diventa “cassa di risonanza” per dodici tromboni e dodici flauti che dialogano contrapponendosi, mentre grandi dipinti policromi e panchetti colloquiano con libri, cartoni e tele immerse nella cera, quindi rimodellate come inediti fagotti, vanno a completare l’esposizione.

Lungo il percorso che conduce all’ultimo piano, accanto alle opere dei Fortuny, ai suoi velluti, ai cartoni del Ciclo Wagneriano, già allestito in dicembre, consente l’affaccio di piccoli manufatti in tela e cera, sgabelli con misteriosi pacchi legati con lo spago, sottili ceramiche dalle luminose trasparenze, insiemi che creano un trait d'union con la mostra sulle “influenze del wagnerismo”, e concorrono all’obiettivo di “un’opera d’arte totale”.

Libri su Mirco Marchelli


Argomenti Correlati
Pittori e scultori italiani del '900
Pittori del 900
Foto Arte
Foto Arte

Maestri dell'Arte
Menu Arte
Menu Arte

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it