Biografia Gustav Klimt





Biografia Gustav Klimt

Opere Gustav Klimt

OFFERTE AMAZON

Foto gratis Home Page WindoWeb Pittori e scultori stranieri


Biografia Gustav Klimt 1 Biografia Gustav Klimt 2 Biografia Gustav Klimt 3

Gustav Klimt, pittore austriaco che sarebbe stato l'animatore del Movimento detto "Secessione Viennese", nacque il 14 luglio 1862 a Baumgarten, un sobborgo di Vienna, secondo di sette fratelli.

Dotato di una naturale predisposizione al disegno, a 14 anni Gustav Klimt entrò alla Scuola d'arte e mestieri di Vienna, la Kunstgewerbeschule, dopo aver superato con lode l'esame di ammissione.

A soli 17 anni Gustav,il fratello Ernest e Franz von Matsch, formarono un sodalizio artistico che ottenne importanti incarichi per affreschi decorativi e, nel 1880, quando tutti e tre erano ancora sotto i vent'anni, dipinsero il soffitto delle Sale di Riunione di Karlsbad (ora Karlovy Vary nella Repubblica Ceca).

Nel 1883 Gustav Klimt si diplomò ed i tre giovani artisti aprirono uno studio a Vienna con il nome di Künstlerkompanie (Società di artisti), che nel 1886 ottenne il prestigioso incarico della decorazione del soffitto della scalinata principale del Burgtheater, il teatro nazionale austriaco, lavoro terminato nel 1888. Gustav Klimt - affresco del soffitto del Burgtheater di Vienna 1886-88
 
Gustav Klimt - Ragazze con oleandro 1889 Gustav Klimt - Fanciulle con oleandro 18??
La presenza di musicisti come Mahler e Schönberg, di intellettuali come Freud e Wittegenstein, di scrittori come Musil, rendevano la Vienna della fine '800 una delle città più affascinanti e colte d’Europa.

Quell'aria romanticheggiante era il canto del cigno di un mondo che stava per scomparire, consapevole della sua prossima fine, che avvenne con lo scoppio della prima guerra mondiale.

La coscienza della fine è riscontrabile anche nella pittura di Klimt che rimarrà il personaggio più vitale ed emblematico della Secessione Viennese posta sulla scia della pittura simbolista.

Dalle sue prime opere emerge la predilezione per il soggetto femminile, che tuttavia esprime una bellezza semplicemente decorativa, ancora influenzata dalla scuola romantica.
 

Il 1892 fu un anno di lutti per Guastav Klimt, muoiono sia il padre che il fratello Ernest, solo ventottenne e la sua creatività ha una battuta d'arresto, non dipinge per quasi un anno, cosa che lo allontana dal socio Franz von Matsch.

Ormai ricco e famoso Klimt si assume l'onere economico del mantenimento della madre, della cognata e della nipote, ma personalmente non si sposerà mai,preferendo le relazioni con le modelle che posavano per lui.

Nel 1894 Klimt e Matsch ricevono l'incarico di realizzare una serie di dipinti per il soffitto dell'Aula Magna dell'Università di Vienna, ma ormai l'affiatamento artistico fra i due è svanito, il sodalizio si spezza e questa rottura segna per Gustav Klimt l'inizio di una nuova concezione artistica, convinto che l'arte austriaca sia di vedute troppo ristrette ed eccessivamente ancorata al passato.
 


Libri su Gustav Klimt


CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE

Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare