logo windoweb
link sponsorizzati


Henri Matisse Biografia e Opere

Henri Matisse Biografia e Opere

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
Henri Matisse
Henri Matisse, pittore, scultore, incisore ed illustratore francese nasce a Le Cateau Cambrésis il 31 Dicembre 1869.

Nel 1889 intraprende studi di legge a Parigi, si impiega in uno studio legale che lascia presto per dedicarsi alla pittura.

Dal 1891 al 1892 studia all'Académie Julian di Parigi e, nel 1893, entra come allievo nell'atelier del pittore simbolista Gustave Moreau, il quale lo incoraggia a studiare i grandi maestri esposti al Louvre.

Dopo una prima relazione dalla quale nacque una figlia, Henri Matisse sposa Amelie Parare dalla quale ebbe in successione due figli, Jean e Pierre.

Per soddisfare i bisogni della famiglia Matisse trova lavoro come pittore di scene teatrali, mentre la moglie lavora come modista.

Dopo un inizio pittorico alla ricerca di un proprio stile, Henri Matisse durante una vacanza a Saint-Tropez conosce i neoimpressionisti ed i divisionisti.

Sue opere figurano al primo Salon d'Automne del 1903.

Nello stesso periodo inizia la collaborazione con Ambroise Vollard, famoso mercante parigino e, nella sua galleria, Matisse tiene la prima mostra personale nel 1904.
Henri Matisse
Nel 1905 i quadri esposti al Salon d'Automne ottengono critiche severissime.

Anche se le opere vengono bollate come "indicibili aberrazioni" e gli autori come "fauves" (belve), l'esposizione segnala nascita di una nuova generazione di pittori di cui Matisse ne è caposcuola.

Tra il 1904 e il 1907 Henri Matisse dipinge alcune opere fondamentali: Luxe, Calme et Volupté, La joie de vivre, Nu bleu, Luxe I.

Il movimento dei Fauves è il contributo francese alla nascita dell’espressionismo, ma, contrariamente alle correnti tedesche, caratterizzate da atmosfere fosche e contenuti drammatici, il fauvismo rappresenta una variante «mediterranea» e solare dell’espressionismo.

I colori vivi, vero tratto caratteristico di questo movimento che esprime una indistruttibile «gioia di vivere» e che è la costante in tutta la produzione di Henri Matisse, sono messi sulla tela in maniera violenta, e quasi "sporca".

I quadri di Matisse hanno la forza espressiva dei lavori di Van Gogh, Gauguin e Cézanne, artisti che con le loro opere lo ispirano.

Nel 1899 acquista "Le tre bagnanti" di Cézanne, "Testa di fanciullo" di Gauguin e un disegno di Van Gogh.
Henri Matisse
Nei primi anni del '900 Henri Matisse stringe un legame di amicizia con Leo, Gertrude, Sarah e Michael Stein, quattro collezionisti che acquistano le sue opere e lo fanno conoscere agli americani di passaggio a Parigi.

Nel 1906 il pittore conosce Pablo Picasso e Alfred Stieglitz che, nel 1908, organizza la prima mostra di Matisse nella sua galleria a New York.

August Vollard, uno dei più famoso mercanti d'arte francese, fa conoscere il lavoro di Matisse al collezionista russo Serghej Schukin, che tra il 1907 e il 1914 acquista molte sue opere.

Lo stile di Henri Matisse evolve nella semplificazione delle forme, culminante nei due grandi pannelli "La dance" e "La musique", realizzati tra il 1909 e il 1910 per Schukin stesso.

Nel 1913 Henri Matisse effettua un viaggio in Marocco, da cui trae ispirazione per una serie di opere famose.

Nel 1917 si stabilisce a Nizza e, dopo le grandi tele dell'ultimo decennio, si dedica a opere di formato più piccolo, ripetendo temi già sperimentati: interni, nature morte, figure distese.
Henri Matisse
Fra i temi più originali espressi dal pittore, le "Odalische", eseguite fra il 1921 ed il 1927 hanno un posto di notevole importanza.

Matisse utilizza sempre colori primari stesi con forza e senza alcuna stemperatura tonale, accostando colori complementari per rafforzarne il contrasto timbrico; il risultato è un insieme molto vivace con un evidente gusto della decorazione.

Il mercato dell'arte in crescita offre nel 1928 occasioni per grandi aste dove alcune opere di Matisse spuntano i prezzi più alti tra quelle degli artisti della sua generazione.

Nel 1930 Henri Matisse, la cui attività pittorica si svolse per decenni nel tranquillo ambiente familiare, lontano dai clamori della vita mondana, trascorre tre mesi a Tahiti.

La Kunsthalle di Basilea e il Museum of Modern Art di New York gli dedicano importanti mostre antologiche, mentre il pittore è impegnato con la grande decorazione murale per la Barnes Foundation a Merion.
Henri Matisse
Matisse continua la sua ricerca artistica, raffinando il suo stile fino a farlo giungere, in tarda età, alle soglie dell’astrattismo, senza mai perdere il gusto originale per la forza espressiva del colore.

Nel 1940 si separa ufficialmente dalla moglie, ma l'anno dopo, colpito da un tumore all'intestino deve essere operato due volte, sfiora la morte ed esce dalla malattia debilitato e costretto a letto per molte ore al giorno.

Dopo alcuni viaggi, nel 1949 il vecchio pittore ritorna a Nizza dove continua il lungo processo di semplificazione delle figure riducendole a principi ornamentali, come dai "papiers découpés" degli anni '50, dai mosaici, dalle vetrate e dalle sculture eseguiti per la Cappella del Rosario di Vence (vicino a Cannes).

Nel 1950 gli viene assegnato il Gran Premio per la pittura della Biennale di Venezia.

Matisse è stato il più importante esponente della pittura fauve che, a differenza degli impressionisti, non teneva conto del dato atmosferico, del colore e della luce per portare agli eccessi le tonalità dei verdi, dei rossi, degli azzurri, per fare un quadro con l'azzurro più azzurro e con il rosso più rosso possibile.
Henri Matisse
Il pittore seguiva questo sogno anche negli ultimi anni di vita, quando, costretto a letto, dipingeva disteso, con le tele appoggiate sul muro di fronte, con una lunga canna su cui aveva applicato il pennello.

I colori usati da Henri Matisse rimarranno sempre molto intensi e, rispetto al periodo fauve, di grandissima raffinatezza: se nel momento fauve il colore viene "urlato", nell'ultimo periodo il colore di Matisse è "cantato".

Henri Matisse muore a Nizza il 3 Novembre 1954.

Libri su Henri Matisse

Henri Matisse
sponsorr
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati
Pittori e scultori stranieri
Pittori Stranieri
Foto Arte
Foto Arte

Maestri dell'Arte
Menu Arte
Menu Arte


 

link sponsorizzati


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sitoo © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it