logo windoweb


Masaccio

Masaccio

Biografia ed Opere di Masaccio

Torna alla Home Page enciclopedica di

Il Quattrocento si inaugura idealmente con la venuta di Masaccio, che nasce nel 1401 e muore nel 1428.

Allievo di Masolino, non tardò a dipingere da maestro, e ci a lasciato un'opera a cui la brevità della sua vita, troncata a ventisette anni, aggiunge il senso di un evento prodigioso.
Masaccio
Per rendersi ragione dell'arte di Masaccio e della sua importanza nello sviluppo della pittura italiana del Rinascimento, basterà rileggere quanto ne scriveva Leonardo; «... Gioito fiorentino, il quale (non stando contento a lo imitare l'opre di Cimabue suo maestro) nato in monti soletari, abitati solo da capre e simili bestie, questo, sondo volto dalla natura a simile arte, cominciò a disegnare su per i sassi li atti de le capre de le quali lui era guardatore; e cosi cominciò a fare tutti li animali che nel paese trovava in tal modo, che questo dopo molto studio avanzò non che i maestri della sua età, ma tutti quelli di molti secoli passati.

Dopo questo l'arte ricadde, perché tutti imitavano le fatte pitture, e cosi di secolo in secolo andò declinando, fino a tanto che Masaccio fiorentino mostrò con opera perfetta come quegli che pigliavano per altore altro che la natura, maestra de maestri, s'affaticavano invano ».

Leonardo stabilisce in questo passo che il vero continuatore di Giotto fu Masaccio, a distanza quasi di un secolo.

La critica moderna a riconfermato questo giudizio e questo rapporto.
Masaccio
Bernardo Berenson dice: " Ciotto rinato, cho ripiglia il lavoro al punto dove la morte lo fermò; che immediatamente fa suo quanto ora stato trovato durante la sua assenza; che approfitta dello nuovo condizioni e delle nuove richieste: immaginate questo miracolo, e capirete Masaccio ».

La grandezza di Masaccio consiste nella pienezza o nella perfezione delle sue facoltà e delle sue realizzazioni:
egli è il solo artista che si possa chiamare arcaico e classico insieme, arcaico nell'immaginazione, classico nel l'espressione; e a questo poté giungere attraverso il sentimento profondo del vero, della realtà.

Una simile complessità di elementi costitutivi, raccolti in una sintesi perfetta.

Lo a fatto considerare da molti il più grande pittore di tutti, tempi.



Argomenti Correlati
Foto Arte
Foto Arte
Correnti Artistiche
Correnti Artistiche

Maestri dell'Arte
Menu Arte
Menu Arte

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it