logo windoweb


corrente Futurismo

corrente artistica Futurismo

Torna alla Home Page enciclopedica di

All'inizio del '900, tutto il mondo dell'arte e della cultura è in evoluzione, spinto dai cambiamenti politici, per le guerre e per la veloce trasformazione della società. corrente Futurismo

Il telegrafo senza fili e la radio annullano le distanze. Il dirigibile e poi l'aeroplano avvicinano i continenti.
I tubi al neon illuminano le città e le automobili aumentano ogni giorno, grazie all'invenzione della catena di montaggio.

Nel 1909 il poeta ed editore Filippo Tommaso Marinetti, incomincia a pubblicare una serie di Manifesti (notevolmente deliranti ed ai quali il Fascismo si ispirerà), che propugnano l'avvento del Futurismo in letteratura, nella pittura e nelle arti in genere, compresa l'architettura.

A Milano i pittori divisionisti Umberto Boccioni , Carlo Carrà, Giacomo Balla, Gino Severini e Luigi Russolo, firmano il Manifesto tecnico della pittura futurista, che ne stabilisce le regole: abolizione nell'immagine della prospettiva tradizionale, a favore di una visione da più punti di vista per esprimere il dinamismo degli oggetti.
Futurismo Umberto Boccioni - I rumori della strada invadono la casa - 1911
Nella primavera del 1910 Umberto Boccioni, Carlo Carrà e Luigi Russolo, espongono le prime opere futuriste a Milano, alla "Mostra d'arte libera" nella fabbrica Ricordi.

Il manifesto futurista sottolinea: "Tutto si muove, tutto corre, tutto volge rapido. Una figura non è mai stabile davanti a noi, ma appare e scompare incessantemente.

Per persistenza della immagine nella retina, le cose in movimento si moltiplicano, si deformano, susseguendosi, come vibrazioni, nello spazio che percorrono. Così un cavallo in corsa non ha quattro zampe, ne ha venti e i loro movimenti sono triangolari ".

Boccioni, pur aderendo alle regole del futurismo, non trascura la lezione cubista, concentrando sulle linee prospettiche forme deformate, cariche di emotività.
Carlo Carrà - Cartolina Bellicista 1915 corrente Futurismo
"Tutto in arte è convenzione e le verità di ieri sono oggi, per noi, pure menzogne. Affermiamo ancora una volta che il ritratto, per essere un'opera d'arte, non può, né deve assomigliare al suo modello, e che il pittore ha in sè i paesaggi che vuol produrre. Per dipingere una figura non bisogna farla; bisogna farne l'atmosfera. Lo spazio non esiste più: una strada bagnata dalla pioggia e illuminata da globi elettrici s'inabissa fino al centro della terra".

Carlo Carrà, rispetta il non-figurativismo futurista, pur dipingendo forme che non rinunciano mai totalmente ai valori plastici e pittorici che gli sono congeniali.

Quando Umberto Boccioni muore improvvisamente, nel 1916, Carrà e Severini sono in una fase di evoluzione verso la Pittura Cubista, quindi il gruppo milanese si scioglie ed il cuore del movimento futurista diventa Roma, con la conseguente nascita del Secondo Futurismo.
Futurismo - Giacomo Balla - Dinamismo di un cane al guinzaglio 1912 corrente Futurismo
Il manifesto Futurista recita: "Noi (Futuristi) proclamiamo.... che il dinamismo universale deve essere reso come sensazione dinamica... che il moto e la luce distruggono la materialità dei corpi."

Giacomo Balla, firmatario del primo Manifesto Futurista, applica il dinamismo e la simultaneità, concetti chiave del futurismo, in molte opere, dove il soggetto "uomo" non è raffigurato, come in passato, nella sua forma fisica, ma come una successione di movimenti rappresentati con una pluralità d'immagini, secondo una metodologia analitica e sperimentale che ne evidenzia la struttura sequenziale.
Gino Severini - Autoritratto 1913 corrente Futurismo
La prima fase del secondo futurismo (1918-28) è legata alla cultura postcubista e costruttivista, mentre la seconda fase (1929-38) è molto più legata alle idee suggerite dal surrealismo.

Di questa corrente, che chiude l'esperienza Futurista attraverso il Terzo futurismo, fanno parte molti pittori fra cui Luigi Colombo Fillia, Nicolay Diulgheroff, fino a Mario Sironi, Ardengo Soffici e Ottone Rosai.
Luigi Russolo - Dinamismo di un treno 1912 corrente Futurismo
Luigi Russolo - Dinamismo di un treno 1912
Nicolay Diulgheroff - Aeropainting 1935 corrente Futurismo
 Nicolay Diulgheroff - Aeropainting 1935
Fillia - Divinità della vita aerea 1933-34 corrente Futurismo
 Fillia - Divinità della vita aerea 1933-34
Carlo Carrà - Cavallo e cavaliere 1913 corrente Futurismo
 Carlo Carrà - Cavallo e cavaliere 1913
Futurismo Russo corrente Futurismo
Futurismo russo
Mario Sironi "Il ciclista"1916 Opera Futurista corrente Futurismo
Mario Sironi "Il ciclista"1916 Opera Futurista



Argomenti Correlati
Foto Arte
Foto Arte
Correnti Artistiche
Correnti Artistiche
Pittori e scultori stranieri
Pittori e scultori stranieri
Menu Arte
Menu Arte



Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it