biografia Solone

logo windoweb


biografia Solone

OFFERTE AMAZON

Foto gratis Cultura Personaggi Storici






Solone nasce verso il 640 a.C. e muore verso il 560 a.C.

Le elegie di Solone, figlio di nobili, gli viene conferito nel 594 l'ufficio di arconte con l'incarico di riordinare leggi e costituzione, descrivono la situazione dello stato.

Atene alla fine del VII secolo, non diversamente dalle altre grandi repubbliche vicine di Egina, Megara e Corinto, lotta con le conseguenze dello sviluppo che l'estensione del commercio marittimo aveva portato con sé.

Ciò aveva significato il passaggio dalla vecchia struttura commerciale autarchica (coltivazione del grano) a prodotti speciali suscettibili d'esportazione (olio, vino, fichi, ceramiche pregiate).

Usufruiscono di questo sviluppo i latifondisti e i mercanti, cioè la nobiltà; vittime sono i piccoli coltivatori e braccianti che non possono tenere il passo col nuovo commercio e cadono in servitù.




Atene ha sempre maggior bisogno delle classi inferiori, quali ciurme e maestranze; queste hanno ottenuto combattendo nella generazione precedente, nella legislazione di Dracene, almeno l'eguaglianza giuridica di tutti i cittadini attici, però i soprusi dei ceti facoltosi non erano stati interrotti.

Solone cui si deve la riconquista dell'isola di Salamina, viene incaricato del riordinamento dello stato lacerato dalla lotta di classe.

Le misure prese (dispensa dai debiti,soppressione della servitù della gleba, liberazione di cittadini divenuti schiavi, definizione della massima estensione del possesso di terreni, divieto di esportazione di grano, aumento dell'esportazione di olio, promozione di artigianale, ordinamento del sistema di misura e monetario) sono utili ed efficaci, sebbene la nobiltà si senta danneggiata e le masse deluse per il fatto che non venga loro assegnato anche del terreno.
La moderazione caratterizza le modifiche di Solone.

Rimangono infatti intatte le vecchie istituzioni (potere esecutivo nove membri, consiglio degli anziani, assemblea popolare) ma per mezzo dello spostamento di competenze e della creazione di nuovi organi di controllo (consiglio dei 400, Eliea), e con la concessione alla 4a classe, fino a quel momento priva di diritto politico (quella dei « Teti », piccoli contadini, operai, braccianti a giornata), del diritto di partecipare all'assemblea popolare, all'Eliea e all'esercito, la repubblica commerciale inizia un processo di democratizzazione.



Clicca qui per vedere tutti i libri su Solone







Fai un viaggio Virtuale nella mappa del Globo di Windoweb

Solone
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare