La nascita della filosofia



logo windoweb


La nascita della filosofia

Clicca qui per vedere tutti i titoli di libri sulla Filosofia

OFFERTE AMAZON

Foto gratis Cultura Filosofia









Platone e Aristotele
Filosofia significa “amore di sapere”.

È termine greco che la tradizione dice essere stato coniato da Pitagora (vissuto tra il VI e il principio del V secolo a.C.), ed è nel mondo greco che ha avuto origine la filosofia così come è stata intesa nella cultura occidentale.

Da un iniziale saper riflettere, saper pensare consapevolmente, col termine filosofia s’è poi via via indicato la ricerca tesa a superare il perché delle cose e della realtà, intendendo con ciò tanto la natura che l’uomo.

In questa accezione filosofia e scienza hanno potuto coincidere.

Aristotele (IV sec. a.C.) la definisce infatti come scienza della realtà e del mondo umano.

Proprio Aristotele, cercando di rintracciare l’inizio della filosofia, indica tale inizio nel momento in cui ci si è sforzati non più di interpretare la realtà ed il significato della vita mediante narrazioni o miti (in greco mito significa narrazione), ma di cercare i principi e le cause prime secondo un procedimento razionale.

Come già Platone (V-IV sec. a. C.), Aristotele distingue così due modi di concepire e di interpretare il mondo della natura e il mondo degli uomini : un modo mitico, e cioè non scientifico, e un modo scientifico, e cioè razionale.

In tale accezione la filosofia è quindi riflessione scientifica, razionale, tentativo di scoprire le cause delle cose, tentativo di dar conto del divenire della natura fisica e della storia dell’uomo.


Aristotele


Platone
È ovviamente impossibile interpretare tale mutamento in modo antistorico, come un miracolo greco.

Il mondo greco dell’epoca in questione non si può comprendere senza tener conto la sua formazione storica che affonda le radici in un incontro e scontro di culture diverse confluite già nella formazione del pensiero teologico-mitico.

Da un lato bisogna rendersi conto dei modi in cui si è venuto costituendo il popolo greco fino ad assumere una sua fisionomia ed un suo linguaggio; d’altro canto occorre poi considerare come, nel tempo, dall’incontro di varie culture, di interpretazioni diverse dell’uomo e della natura, si è venuto formando quel modo di interpretare la realtà naturale e umana che si è espresso nella forma dei miti.

Anche il mito greco, come il popolo greco, è il prodotto dell’unione di elementi indoeuropei e mediterranei.
Un gran numero di dei ed eroi, a conferma di ciò, porta nomi non greci.

Se dietro i miti greci stanno quindi culture e influenze diverse, anche dietro la filosofia si possono individuare esperienze e condizioni storiche determinate.

Non è un caso che si cominci a parlare di filosofia in rapporto a forme di pensiero razionale nate in Asia minore, nelle colonie ioniche, dove più forte era il rapporto con l’Oriente e più avanzate le forme di organizzazione politica ed economica.


nascita filosofia
Clicca qui per vedere tutti i libri di Filosofia





Fai un viaggio Virtuale nella mappa del Globo di Windoweb

 
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare