logo windoweb
link sponsorizzati


coltivare la Patata Americana

coltivare la Patata Americana

Ipomoea batatas Famiglia convolvulaceae

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
 
Scheda descrittiva pianta Patata dolce Americana

coltivare la Patata AmericanaAllo stato spontaneo è una pianta erbacea, sarmentosa, perenne, mentre nella coltura a scopi alimentari è trattata da annuale non diversamente dalla patata.

La parte commestibile è costituita dalle radici tuberizzate, che hanno forma e grandezza variabili ma sono generalmente bislunghe, di solito bianche, benché ne esistano delle varietà gialle o rossastre.

Il loro contenuto di zuccheri, molto alto, le rende dolciastre, ma sono anche ricche di amidi e di altre sostanze.

Il fusto è sottile e volubile e le foglie sono ovato cordate, acuminate, molto spesso lobate, ma variabilissime sia nella forma che nel numero dei lobi.

I fiori nascono in infiorescenze pauciflore all'ascella delle foglie, su lunghi peduncoli, e sono caratteristici del genere avendo calice verde con lobi acuminati e corolla campanulata, generalmente rosa violaceo o porporina.

Dopo le prime notizie del Cinquecento, non si hanno più informazioni di alcun rinvenimento allo stato selvatico, e forse quella che noi consideriamo come la batata spontanea è soltanto un ibrido con la lontana specie progenitrice (che potrebbe essere Ipomoea fastigiata dell'America tropicale) sviluppatosi dall'incrocio con altre specie data la diffusione della coltura nelle zone intertropicali.

A favore di tali ipotesi vi è il fatto che difficilmente una pianta realmente tropicale potrebbe, sia pure come annuale, sopportare il clima delle regioni, miti ma sempre temperate, dell'Europa e del Nord America.
coltivare la Patata Americana
La batata è a volte usata come pianta ornamentale prendendo i tuberi e mettendoli a germogliare con una parte immersa nell'acqua: la varietà comune da noi ha infatti foglie molto simili a quelle dell'edera che compaiono su tralci ricadenti e sono abbastanza decorative.

I sarmenti appaiono, per lo più, verso la parte basale del tubero, qualunque sia la posizione in cui esso è posto: anche se la base è invertita, i germogli appariranno perfino nell'acqua e, seguendo il geotropismo negativo, tenderanno comunque verso l'alto.

La grande differenza con la patata, infatti, è che in questo caso, trattandosi di una vera radice e non di un fusto, essa non ha "occhi" e le giovani vegetazioni spuntano come se dovessero normalmente accestire sorgendo dalla terra.

Mentre negli Stati Uniti ne sono state sviluppate diverse cultivar e se ne distinguono perfino due tipi (uno a polpa più consistente e l'altro più morbido e zuccherino), in Italia, dove la coltivazione è poco estesa e confinata per lo più al Veneto, all'Emilia e alla zona del comasco, se ne usa una sola varietà.

La batata si coltiva in terreno fertile, ben drenato, preferibilmente sciolto e ricco di sostanza organica.

La moltiplicazione è fatta per talea, facendo germogliare i tuberi in un cassone riscaldato o su letto caldo.

In primavera i germogli, di circa 20 cm, si distaccano e si mettono a dimora alla distanza di 40-50 cm e vengono innaffiati subito dopo per favorire l'aggregamento delle particelle terrose intorno al fusticino; sarà tuttavia bene anche comprimere un po' la terra intorno a essi.

Dopo l'attecchimento si sarchia un paio di volte, si irriga se necessario e si legano i fusti in modo da farli strisciare nella stessa direzione, evitando che invadano tutto il terreno.
coltivare la Patata Americana
La raccolta si fa all'inizio dell'autunno e i tuberi possono essere conservati se si dispone di locali freschi, arieggiati e soprattutto asciuttissimi.

La temperatura ottimale del locale dovrebbe essere compresa tra i 5 e i 15°C: se questa è superiore, i tuberi germogliano, se è inferiore possono marcire.

Malgrado le sue qualità nutritive, la batata, per Usuo sapore spiccatamente dolciastro, non risulta molto gradita in Italia, soprattutto nel Sud, dove sono apprezzati i cibi piuttosto piccanti. Eppure se ne possono fare dei piatti molto delicati, che non hanno nulla da invidiare a preparazioni di più largo uso.

Anzitutto è bene scegliere dei tuberi non molto grandi, altrimenti, con l'eccessivo ingrossamento, la parte centrale può risultare un po' legnosa, nel qual caso la parte lignificata deve essere scartata.

I tuberi si raschiano accuratamente, pulendoli bene, e si pongono a lessare in acqua bollente salata.

Una volta cotti, si tagliano a fette non troppo spesse, per il lungo, e si dispongono a strati in una pirofila ricoprendo ogni strato con pezzetti di burro, parmigiano grattugiato e qualche sottile fettina di emmen-thal.

E facoltativo ricoprire il tutto con besciamella o terminare con il formaggio se non si vuole fare un altro lavoro.

Si pone la pirofila in forno caldo finché il formaggio non sia ben filante oppure la salsa si sia leggermente colorita. Si può servire con uova fritte disposte a corona sopra, oppure con polpettine di carne bianca infarinate e fatte cuocere nel burro in padella.

Malgrado le sue qualità nutritive, la batata, per il suo sapore spiccatamente dolciastro, non risulta molto gradita in Italia, soprattutto nel Sud, dove sono apprezzati i cibi piuttosto piccanti.

Eppure se ne possono fare dei piatti molto delicati, che non hanno nulla da invidiare a preparazioni di più largo uso.

Anzitutto è bene scegliere dei tuberi non molto grandi, altrimenti, con l'eccessivo ingrossamento, la parte centrale può risultare un po' legnosa, nel qual caso la parte lignificata deve essere scartata.
coltivare la Patata Americana
I tuberi si raschiano accuratamente, pulendoli bene, e si pongono a lessare in acqua bollente salata.

Una volta cotti, si tagliano a fette non troppo spesse, per il lungo, e si dispongono a strati in una pirofila ricoprendo ogni strato con pezzetti di burro, parmigiano grattugiato e qualche sottile fettina di emmenthal.

E facoltativo ricoprire il tutto con besciamella o terminare con il formaggio se non si vuole fare un altro lavoro.

Si pone la pirofila in forno caldo finché il formaggio non sia ben filante oppure la salsa si sia leggermente colorita.

Si può servire con uova fritte disposte a corona sopra, oppure con polpettine di carne bianca infarinate e fatte cuocere nel burro in padella.

Libri e oggetti con tema Patata Americana
link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati

Orto
Foto Ambiente per sfondi desktop
Indice Ambiente
Piante e Erbe Medicinali
Piante e Erbe Medicinali
Piante Velenose
Piante Velenose
Schede fiori selvatici
Fiori Selvatici
Fiori da Giardino
Fiori da Giardino
Ricette
Ricette
Foto Natura
Foto Natura
Piante Appartamento
Piante Appartamento

Giardinaggio

 
link sponsorizzati


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it