logo windoweb
link sponsorizzati


Idroponica

Idroponica, le basi:
come scegliere i sistemi idroponici

Idroponica e sistemi idroponici rappresentano il legame ideale per coltivare con tecniche avanzate, semplici e fiorenti: ecco come scegliere un sistema idroponico.

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
 
 
Le Basi Idroponiche

IdroponicaL’ idroponica è la nuova tecnologia di coltivazione indoor e si fonda sui sistemi idroponici. Per idroponica, o idrocultura, si intendono tutte quelli tecniche che consentono di coltivare le piante letteralmente fuori dal suolo
Sistemi idroponici: cosa sono?
I sistemi idroponici sono molto utili nella coltivazione idroponica, perché consentono di costruire un “micro ambiente” controllato.

Innanzi tutto, un sistema idroponico è un sistema di vasi ( o vasche nel caso della produzione industriale ) posti l’uno sull’altro ad incastro.

Ogni “strato” del sistema ha un vaso più grande del precedente, in modo tale da poterlo incastrare col successivo. Si forma così la tipica composizione di vasi a piramide. [foto sistemi]

Per l’innaffiamento si utilizza una pompa (detta “Pompa ad immersione”) che prendendo l’acqua dall’ultimo e più grande vaso, la porta fino in cima con i classici tubetti per l’irrigazione.

L’acqua ( mescolata al nutrimento diluito in essa) filtra attraverso i fori presenti in ogni vaso dell’impianto idroponico e ridiscende verso la base.

Tutti i vasi hanno dei fori, tranne l’ultimo, in modo che l’acqua e il nutrimento in eccesso possano essere riciclati e controllati.

I sistemi idroponici sono la base dell’idroponica perché, come si evince dalla foto, costituiscono l’ossatura di questa tecnologia.

Infatti per l’idrocultura è essenziale che si crei un sistema relativamente chiuso.
Idroponica
In questo modo è possibile controllare diversi fattori e ottenere vantaggi decisivi rispetto alle coltivazioni tradizionali.

Idrocultura e vantaggi dei sistemi idroponici

L’idrocultura per mezzo degli impianti idroponici comporta quattro vantaggi fondamentali, rispetto alle coltivazioni classiche:

1. Risparmio sull’acqua e sui nutrimenti : diminuzione considerevole ( dal 10 al 30% in meno ) data dalla gestione dei cicli ( punto 2 ), delle tecniche e degli strumenti innovativi come i sistemi idroponici.
2. Gestione dei tempi, della portata e dei cicli di erogazione: decisiva per gestire tutti i cicli di irrigazione in sistemi appositi, che riciclano le soluzioni acquose ( composte dal 95 – 99% d’acqua ).
3. Controllo del ph: se il ph è sbilanciato non avviene una ottimale nutrizione delle piante
4. Controllo della conducibilità elettrica: fondamentale per vedere se le piante assimilano le corrette quantità di nutrimenti

Un sistema idroponico fa risparmiare acqua, perché, come appena detto, la ricicla.

Il riciclo avviene i tramite il normale assorbimento delle sostanze nutrienti da parte della pianta, sia tramite filtri particolari detti filtri a osmosi inversa, i quali purificano l’acqua dalle particelle in eccesso nei nutrimenti naturali.

Per i tempi di erogazione delle soluzioni, questi sono completamente gestibili, perché è possibile determinare con precisione quanto tempo impiegherà mediamente l’acqua a ricadere nell’ultimo vaso.
Idroponica
Soprattutto è più semplice gestire la nutrizione minerale delle piante potendo controllare la quantità esatta di nutrimento che le piante debbono assorbire: né più, né meno.

Il controllo del ph è il controllo del livello di acidità delle soluzioni nutrienti.

Se il ph è troppo elevato, la pianta non riesce ad assorbire le sostanze che gli servono, perché il fertilizzante non si diluisce bene nell’acqua a causa della sua “acidità” elevata.

L’ultimo, è un controllo ulteriore per vedere se le piante stanno assimilando la giusta quantità di nutrimento.

In particolare qui si misura la concentrazione della soluzione nutritiva.

La concentrazione indica la “potenza” di un fertilizzante o nutrimento.

Scegliere un sistema idroponico

Con il sistema idroponico ideale, in realtà l’idroponica è molto meno complicata di come sembra.

Infatti i sistemi idroponici e gli strumenti di misurazione consentono di poter automatizzare tutta la coltivazione.

Tutto sta nel capire quante e che tipo di piante si vuole coltivare. Per farlo basta andare su un sito specializzato solo sui sistemi idroponici e seguire una guida coltivazione idroponica on line.
Idroponica
Un sito specializzato mostra sempre tutti gli usi di un impianto idroponico e i vantaggi in modo chiaro e semplice.

Tuttavia, soprattutto per chi si trova a muovere i primi passi nel campo dell’idrocultura, può risultare difficile scegliere il sistema ideale. È per questo molte persone si affidano alla consulenza di grow shop specializzati nel campo dell’idroponica per scegliere i propri sistemi idroponici.

Infatti, sebbene un sito e una guida rappresentano un ottimo modo per conoscere le coltivazioni idroponiche e tutti i loro vantaggi, spesso si ha bisogno di personale esperto che aiuti a capire se effettivamente utilizzare gli impianti idroponici o se fare altri tipi di coltivazione.

Un grow shop affidabile dovrà saper indirizzare tutti i coltivatori verso il modo più semplice per loro di coltivare. I grow shop o smart shop davvero attenti ed affidabili si riconoscono immediatamente, perché sono attivi da anni e forniscono molti modi diversi per entrare in contatto con i propri clienti.

Si va dalla classica assistenza telefonica ( centralino o Skype ), alla chat e alle e-mail, sino all’interazione sociale tramite le ormai famose pagine aziendali su Facebook e Google+.

Libri e oggetti con tema Idroponica
 
link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati

Orto
Foto Ambiente per sfondi desktop
Indice Ambiente
Piante e Erbe Medicinali
Piante e Erbe Medicinali
Piante Velenose
Piante Velenose
Schede fiori selvatici
Fiori Selvatici
Fiori da Giardino
Fiori da Giardino
Ricette
Ricette
Foto Natura
Foto Natura
Piante Appartamento
Piante Appartamento

Giardinaggio

 
link sponsorizzati


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it