logo windoweb
link sponsorizzati


Begonia

coltivazione Begonia

bulbosa, perenne in vaso, annuale in giardino

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
Begonietta
La famiglia delle Begonie comprende circa un migliaio di specie di piante erbacee, perenni, sempreverdi o decidue.

Altrettante sono le varietà e, addirittura, incalcolabili sono gli ibridi con caratteristiche molto varie da specie a specie e vengono coltivate non solo per i fiori, ma anche per il colore delle foglie. fiori.

Le loro dimensioni vanno dai 10 cm ai 3 m d’altezza. con portamento eretto, ricadente o rampicante.

L’unica caratteristica comune a tutte le specie della Begonia è quella di essere piante monoiche: i fiori maschili e femminili si trovano sulla stessa pianta.

I fiori maschili di solito sono caduchi, più appariscenti e formati da quattro petali ovali, due dei quali più corti, mentre i fiori femminili sono formati da quattro petali uguali, persistenti e presentano un ovario che dà origine a un frutto-capsula alato, a sezione triangolare, con molti semi finissimi.
Coltivazione e cura degli Begonia
Esposizione
Tutte le begonie sono piante da sottobosco e non tollerano la luce diretta del sole.
Le specie originarie delle foreste sempreverdi hanno meno bisogno di luce rispetto alle specie originarie delle foreste tropicali, che sono abituate a una maggiore luminosità invernale, quando la maggior parte degli alberi si spogliano.

Acqua
Generalmente le Begonie richiedono annaffiature frequenti in estate, ridotte in inverno, in modo particolare per le specie da tubero, per le quali andranno sospese del tutto, per permettere il riposo vegetativo. Tutte le specie richiedono un’elevata umidità ambientale, ma non sopportano il cattivo drenaggio che porta a varie malattie fungine.

Temperatura
La temperatura minima invernale sopportata varia molto da specie a specie, ma non deve comunque essere al di sotto di 13°C. Per questa ragione in Italia vengono coltivate come annuali e ripiantate ogni primavera.


Concimazioni
Utilizzare fertilizzante liquido ogni quindici giorni durante il periodo vegetativo.

Moltiplicazione
Le Begonie si riproducono per seme, per talea (quelle a radice fibrosa), per mezzo di rizoma o talea di foglia (per tutte le specie rizomatose), per divisione del tubero (per tutte le tuberose)

Terriccio
Le begonie preferiscono un terreno ricco di humus e poroso, composto da terra di foglie e torba, che non dovrà mai essere soggetto a ristagni d’acqua, fatali per i marciumi radicali che possono provocare.


Proprietà medicinali I fiori della Begonia Simples sono commestibili, ricchi di vitamine, minerali e proteine, oltre ad essere rinfrescanti e anti-infianimatori.  Utilizzato in cucina per rallegrare ed insaporire le insalate fresche o decorare piatti estivi, hanno un sapore acidulo molto piacevole.

 

 


Begonia  doppia Tuberosa


Begonia Rex
Begonia Rex coltivata per le sue foglie


Begonia corallina a fiore pendulo

Begonia ficicola
Begonia ficicola
Begonia Masoniana

Begonia Masoniana

Begonia Parsei

Begonia Parsei


Begonia semperflorens
Begonia semperflorens
 più diffusa in assoluto per la sua facilità di cultura, presente in molti colori.

Begonie a fiore grande
Begonie a fiore grande
adatta alla coltivazione in appartamento
link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati
Foto Natura
Foto Natura
Ricette
Ricette
Schede fiori selvatici
Fiori Selvatici
Fiori da Giardino
Fiori da Giardino
Piante Appartamento
Piante Appartamento
Orto
Orto
Piante e Erbe Medicinali
Piante e Erbe Medicinali
Piante Velenose
Piante Velenose

link sponsorizzati


 


Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it