logo windoweb
link sponsorizzati


Pianta Poligala bosso strisciante

Pianta Poligala bosso strisciante

Polygala chamaebuxus L. - Fam. POLIGALACEAE

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
 
Scheda descrittiva Poligala bosso strisciante pianta medicinale officinale


Pianta Poligala bosso striscianteDescrizione Poligala bosso strisciante

È un piccolo arbusto sempreverde che cresce nei luoghi erbosi o rocciosi della zona montana ed alpina della penisola italiana; possiede un fusto prostrato al suolo, per cui quando emette i fiori sembra che questi emergano quasi direttamente dal terreno.

I fiori appunto sono l'elemento della pianta più caratteristico: di forma non regolare, hanno colorazione gialla con una macchia rossa, ma è possibile trovare anche esemplari rossi con macchia gialla.

Come per la specie precedente si usa, anche se con minore frequenza, la radice per scopi terapeutici, avendo questa pressappoco le stesse indicazioni e gli stessi principi attivi della Polygala vulgaris.

Le sue azioni sono principalmente espettoranti, diuretiche e depurative.

Habitat Poligala bosso strisciante

Luoghi erbosi o rocciosi delle

Alpi e degli Appennini.

Fioritura: Marzo-Giugno (raramente in Ottobre-Novembre).

Tempo balsamico: Aprile-Ottobre.

Parti usate: La radice da essiccare al sole.

Proprietà: Tossifughe, espettoranti, sudorifere, antiasmatiche.

Componenti principali: Poligalina, gaulterina, mucillagini, resine.

Preparazioni Poligala bosso strisciantePianta Poligala bosso strisciante

 

Preparazioni Poligala bosso strisciante


Polvere: (Fluidificante del catarro).

Si riduce la radice in polvere finissima e si somministra in cachet nella dose di due cialde al giorno.

Poiché la polvere è molto attiva, può provocare una sensazione di bruciore allo stomaco per cui ad essa si preferisce l'infuso e lo sciroppo (v. specie precedente).

Tintura: (Tossifugo)

Gr. 20 di radice in 100 gr. di alcool a 60°. Si tiene a macerare per 10 giorni.

Dopo aver filtrato si somministra il liquido nelle dosi di un cucchiaino 3-4 volte al giorno.


Nota: Con la radice si può preparare anche uno sciroppo particolarmente adatto per le tossi convulse e secche dei bambini.

Nomi dialettali Poligala bosso strisciante

Bera, Martilina (Lomb.),
Martellina silvestre (Ven.).

Libri e oggetti con tema Piante Medicinali 

link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati

Orto
Foto Ambiente per sfondi desktop
Indice Ambiente
Piante e Erbe Medicinali
Piante e Erbe Medicinali
Piante Velenose
Piante Velenose
Schede fiori selvatici
Fiori Selvatici
Fiori da Giardino
Fiori da Giardino
Ricette
Ricette
Foto Natura
Foto Natura
Piante Appartamento
Piante Appartamento

Giardinaggio

 
Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it