logo windoweb
link sponsorizzati


Pianta Rosmarino

Pianta Rosmarino

Ruscus aculeatus L. - Fam. LILIACEAE

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
 
Scheda descrittiva Rosmarino pianta medicinale officinale


Pianta RosmarinoDescrizione Rosmarino

Il nome generico latino e quasi tutti i nomi dialettali sono concordi nell'assegnare a questo arbusto l'appellativo di «fiore del mare», indicando chiaramente la sede preferenziale del suo habitat, cioè le zone litoranee marittime.

Cresce infatti spontaneo in Liguria e lungo le coste dell'Italia meridionale ed insulare; raramente vive nell'entroterra.

E anche diffusamente coltivato per i suoi impieghi in profumeria, in cosmesi, in liquoreria ed in farmacia, oltre naturalmente per quello culinario ben noto.

Fornisce per distillazione un olio essenziale e delle essenze che costituiscono la base principale di profumi, colluttori e dentifrici.

L'uso nella medicina popolare del Rosmarino è ampio per le sue molteplici azioni che sono principalmente digestive, diuretiche, balsamiche, antisettiche.

Si utilizzano le foglie che si devono raccogliere in primavera perché più ricche di principi attivi.

Habitat Rosmarino

Lungo la costa ligure e le coste meridionali e insulari.

Fioritura: Da Marzo fino a Novembre (esclusi i mesi estivi).

Tempo balsamico: Giugno.

Parti usate: Le foglie da essiccare all'ombra.

Proprietà: Aromatizzanti, aperitive, digestive, antispasmodiche.

Componenti principali: Olio essenziale (costituito da borneolo, acetato di bornile, pinene, canfene), colina, acidi organici.

Preparazioni Rosmarino

Tintura: (Digestiva, diuretica, tossifuga )
Pianta Rosmarino
Gr. 20 di foglie in 100 gr. di alcool a 70".

Macerare per 5 giorni. Dopo aver filtrato si conserva in una bottiglia con tappo a contagocce.

Le dosi sono di 20 gocce su di una zolletta di zucchero due volte al giorno.

Infuso: (Digestivo, diuretico, tossifugo)

Gr. 1 di foglie in 100 gr. di acqua bollente.

Filtrare e zuccherare a piacere.

Somministrare una tazzina dopo i pasti.

Uso cosmetico: Riposante e rilassante è il decotto di foglie di Rosmarino se aggiunto all'acqua del bagno.

Le dosi sono: due manciate di foglie in 5 litri di acqua con l'aggiunta di qualche goccia di essenza di lavanda.

Nomi dialettali Rosmarino

Rumanìn (Lig.),
Rusmarìn (Piem.),
Osmarì (Lomb.),
Sgulmarin (Ven.),
Rusmarèn (Erri.),
Ramerino (Tosc.),
Stammerino (Umb.),
Rosamarina (Camp.),
Trosamarina (Abr.),
Rosmarinu (Sic.),
Romasinu (Sard.).

Libri e oggetti con tema Piante Medicinali 

link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati

Orto
Foto Ambiente per sfondi desktop
Indice Ambiente
Piante e Erbe Medicinali
Piante e Erbe Medicinali
Piante Velenose
Piante Velenose
Schede fiori selvatici
Fiori Selvatici
Fiori da Giardino
Fiori da Giardino
Ricette
Ricette
Foto Natura
Foto Natura
Piante Appartamento
Piante Appartamento

Giardinaggio

 
Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it