logo windoweb
link sponsorizzati


Jane Austen

Jane Austen Biografia e Libri

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb

   
Jane Austen
Jane Austen
Jane Austen, scrittrice esponente della narrativa inglese del periodo romantico, nasce a Steventon, Hampshire, il 16 Gennaio 1775 Suo padre era ecclesiastico e si occupò lui stesso dell'educazione della numerosa famiglia ed incoraggiò la passione alla lettura della figlia.

Nel 1801 Jane Austen seguì la famiglia a Bath e nel 1805, alla morte del padre si trasferì a Southampton prima e, nel 1809 a Chawthon, presso Alton, dove visse, con la famiglia, il resto della sua vita.

Dopo la morte del padre e l'arruolamento dei fratelli in marina, il mondo della Austen, che, avendo già passato i trent'anni, si poteva considerare una zitella, era molto ristretto, contando pochi amici al di fuori del nucleo familiare.

Jane Austen, che non si sposò mai, trascorse un'esistenza raccolta e casalinga, interrotta solamente da brevi viaggi a Londra e sulla costa meridionale inglese per la villeggiatura, occupandosi con la sorella dell'educazione dei nipoti, gli undici figli del fratello Edward.

Di salute cagionevole, era malata di tisi, tutto il suo mondo, illustrato nei suoi romanzi, rimase sempre limitato ai doveri ed incombenze domestiche, fra le quali Jane comprendeva anche la scrittura scrivendo per i nipotini piccoli racconti e schizzi burleschi per divertirli.

Scrivere era la cosa che preferiva fare e lo faceva in continuazione, nonostante la mancanza di un suo luogo per restare sola e tranquilla: Jane Austen scrisse la maggior parte delle sue opere in soggiorno, in mezzo al gioco chiassoso dei bambini e alle normali occupazioni degli altri familiari.

A parte alcuni lavori giovanili, scritti agli inizi della sua carriera letteraria, Jane Austen è conosciuta soprattutto per il suo romanzo "Orgoglio e pregiudizio" che è stato tradotto in molte lingue ed adattato più volte per film e per la TV.

A soli 41 anni, la malattia della quale soffriva peggiorò, il 18 luglio 1817 Jane Austen morì e il suo corpo è sepolto nella Cattedrale di Winchester, lasciandoci anche i romanzi "Ragione e Sentimento", "Il Parco Mansfield", "Emma", pubblicati fra il 1811 ed il 1816, mentre"L'Abbazia di Northanger" e "Persuasione", furono pubblicati dopo la sua morte Il successo della Austen durante la sua vita fumodesto, anche se ebbe illustri estimatori, tra cui Benjamin Disraeli e Walter Scott.

Soltanto dopo il 1890, Jane Austen venne riscoperta ed i critici letterari diedero il giusto risalto alle opere della scrittrice, riconoscendole la capacità di rappresentare con spirito e misura, i tratti di un mondo provinciale rigido e senza fascino.

Il mondo descritto dalla Austen, mai esteso oltre i limiti della vita e degli ambienti da lei direttamente conosciuti, descritto con un tocco finemente ironico, arricchito con la sua sensibilità femminile, ruota intorno al tema dell'amore come storia segreta del cuore.

La prosa elegante e nitida della Austen, l'acutezza con cui analizza e descrive il conflitto fra regole psicologiche e morali, danno alla sua narrativa una rara complessità, e la collocano di diritto fra i più grandi nomi della letteratura inglese.

Libri di Jane Austen
link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati
scrittori Inglesi
Scrittori Inglesi
letteratura e scrittori
Indice Letteratura

Indice Cultura
Menu Arte
Menu Arte
Ricette
Ricette

Foto Gratis Vari Temi per Sfondi

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it