logo windoweb
link sponsorizzati


Pablo Neruda

Pablo Neruda Biografia e Libri

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb

   
Pablo Neruda

Pablo NerudaPablo Neruda, pseudonimo che Neftalì Ricardo Reyes scelse in onore del poeta cecoslovacco Jan Neruda (1834-1891) cantore della povera gente, poeta cileno considerato uno dei maggiori poeti del ventesimo secolo, nacque a Parral il 12 luglio 1904, da famiglia modesta del sud del Cile.

Frequentò le scuole fino al liceo nella cittadina di Temuco e poi l'Università a Santiago diventando insegnate.

Neruda cominciò a scrivere le prime poesie da giovanissimo, a sedici anni vince un concorso di poesia alla Festa della Primavera di Temuco e l'anno dopo vince, con "La Canzone della Festa" un concorso di poesia organizzato dalla Federazione degli Studenti del Cile.

Trasferito a Santiago.

1923 Pubblica il suo primo volume: "Crepusculario".

Nel 1924 il suo "Viente poemas de amor y una canción desesperada" (Venti poesie d'Amore e una canzone disperata) divenne un best-seller facendolo diventare uno dei più noti e giovani poeti latino-americani.

Neruda, genio immaginativo, cominciò come simbolista, diventò surrealista ed infine realista, abbandonando la struttura formale tradizionale della poesia per una espressività più semplice e più terrena.

Nel 1926, nominato console a Rangoon, poi a Colombo (Sry Lanka) incomincia la sua vita di diplomatico, rappresentando il suo paese in giro per il mondo fino al 1943.

Dopo aver subito il fascino dell'incontro con la poesia spagnola, Neruda venne coinvolto nella guerra civile spagnola prendendo posizione a favore della Repubblica.

Scosso dalla fucilazione di Garcia Lorca, con Cesar Vallejo, un poeta peruviano, fondò il Gruppo ispano-americano d'aiuto alla Spagna.

La guerra civile determinò un mutamento profondo nell'animo, nelle convinzioni, nella cultura e nella poesia di Neruda e la sua divenne una poesia sociale e di lotta politica.

Cessata la guerra civile con la sconfitta dei repubblicani, tanti spagnoli furono costretti all'esilio o morirono fucilati o in carceree questo dramma segnò indelebilmente il poeta.

Nel 1944 tornato in Cile, Neruda si iscrisse al partito comunista cileno e venne eletto senatore, ma nel 1949 dopo un periodo di clandestinità, per sottrarsi al governo anticomunista di Gabriel Gonzalez Videla, al quale si era opposto, fugge dal Cile e viaggia nell'Unione Sovietica, in Polonia e Ungheria.

Durante la sua lunga carriera letteraria Neruda ha prodotto più di quaranta libri di poesia, traduzioni e teatro in versi opere che porta personalmente in giro per il mondo, nel '51 viene in Italia e tiene recitals in varie città, fra cui Milano.

Dopo alcuni viaggi in Europa e in Cina, ritorna nel 1952 in Italia e si stabilisce a Capri, poi riprende i viaggi in Europa, Asia ed in America Latina.

Nel 1966 Neruda è oggetto di una violenta polemica da parte di intellettuali cubani per un suo viaggio negli Stati Uniti su invito del PEN Club, ma nel 1967 a Mosca assiste al Congresso degli Scrittori Sovietici.

Nel 1970 e'il candidato del suo partito per la presidenza della repubblica e dal 1970 al 1972 e' ambasciatore cileno in Francia.

Nel 1971 Neruda ha vinto il premio Nobel di letteratura e il premio della Pace 'Lenin' ed in Italia gli viene assegnato il Premio Viareggio Versilia Malato di leucemia, tornato in Cile subito dopo il colpo di Stato del generale Pinochet, Pablo Neruda muore a Santiago de Chile il 23 settembre 1973.

Libri di Pablo Neruda
link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati
Scrittori Spagnoli
Scrittori Spagnoli
letteratura e scrittori
Indice Letteratura

Indice Cultura
Menu Arte
Menu Arte
Ricette
Ricette

Foto Gratis Vari Temi per Sfondi

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it