logo windoweb
link sponsorizzati


William Golding

William Golding Biografia e Libri

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb

   
William Golding


William GoldingWilliam Golding nacque a St. Colomb Minor, in Cornovaglia il 19 Settembre 1911, frequentò le scuole a Marlborough dove suo padre era insegnante di scienze, proseguì gli studi a Oxford (Brasenose College), dove studiò dapprima scienze naturali, seguendo più le aspirazioni paterne che le proprie e, dopo due anni, passò allo studio della letteratura e della filosofia.

Nell'autunno del 1934 Golding pubblicò la sua prima raccolta di poesie dal titolo "Poems".

Maestro elementare di simpatie steineriane, condusse una vita piuttosto sregolata fino allo scoppio della seconda guerra mondiale, che combatté in qualità di ufficiale della Marina britannica dove prese parte al supporto navale durante lo sbarco in Normandia e all'invasione di Walcheren.

La partecipazione alla guerra influenzò tutta la sua produzione pervadendola di una visione tragica della realtà umana e dalla convinzione che il male trionfi sempre sul bene e sull'innocenza:William Golding, amò riconoscersi e riassumersi in questa frase: "L'uomo produce il male come le api producono il miele".

Nel 1952 cominciò a scrivere un romanzo intitolato "Strangers from Within" che spedì a diversi editori ottenendo solo risposte negative, ma finalmente, due anni dopo, il romanzo venne pubblicato con il titolo "Lord of the flies" (Il signore delle mosche) ottenendo ungrande successo che fu amplificato dall'edizione economica pubblicata negli Stati Uniti nel 1959, che divenne un vero e proprio oggetto di culto soprattutto tra i giovani della Beat Generation.

Dopo "Il Signore delle Mosche"che gli consentì di abbandonare il lavoro e di ritirarsia vivere ed a lavorare in campagna, Golding scrisse numerosi romanzi, fra cui"Gli eredi" (The inheritors, 1955), "Le due morti di Christopher Martin" (The two deaths of Christopher Martin, 1956), "Caduta libera" (Free fall, 1959), "La piramide" (The pyramid, 1967).
William Golding
"Oscuro visibile" (1979), e la trilogia costituita da "Riti di passaggio"(1980), "Calma di vento" (1987), "Fuoco sotto coperta" (1989) e il dramma teatrale "Farfalla d’ottone" (1958).

I romanzi di William Golding sono favole morali i cui protagonisti, in situazioni di estremo isolamento fisico o spirituale, si trovano faccia a faccia con i propri istinti più oscuri, con le leggi primordiali dell'esistenza e della convivenza.

Il minuzioso esame dei comportamenti di personaggi spogli delle convenzioni della civiltà diventa un conflitto, quasi mitico, tra potenze del bene e del male.

Esso fa affiorare, violenta e torbida, l'inquietudine metafisica.

Nel 1983 ottenne il premio Nobel per la letteratura, nel 1988 fu nominato baronetto.

Nel dicembre del 1992 gli venne asportato un melanoma maligno sul volto, la mattina del 19 giugno 1993, morì, sempre in Cornovaglia, a Falmouth ,a causa di un attacco cardiaco.

Libri di William Golding

link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati
scrittori Inglesi
Scrittori Inglesi
letteratura e scrittori
Indice Letteratura

Indice Cultura
Menu Arte
Menu Arte
Ricette
Ricette

Foto Gratis Vari Temi per Sfondi

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it