logo windoweb
link sponsorizzati


Dinosauri volanti

Dinosauri volanti

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
 

Dinosauri volantiGli Pterosaurisono dinosauri comparsi per la prima volta nel Triassico e scomparsi definitivamente 65 milioni di anni fa. Il nome significa “rettili alati” e furono gli unici rettili a conquistare il cielo ed erano in grado di volare grazie ad una membrana alare sorretta dal quarto dito della mano allungato ed irrobustito.

I Pretosauri più evoluti furono gli pterodattili che raggiunsero le dimensioni simili a quelle di un piccolo aeroplano, ma i più antichi, appartenevano al gruppo dei ranforinchi ed erano dotati di una lunga coda con funzioni di timone.

Dinosauro è un termine che deriva dal greco e che letteralmente significa "terribile lucertola" (deinos, terribile e sauros, lucertola). Con questo nome si indicano innumerevoli specie di rettili che vissero nell'era Mesozoica da 230 a 65 milioni di anni fa

L'Archaeopteryx è l'uccello più antico che si conosca ed è importante perchè mostra come gli uccelli si siano evoluti dai rettili.

Lo scheletro, si presenta molto simile a quello dei piccoli dinosauri viventi nello stesso periodo, tipico dei rettili, ma la contemporanea presenza delle penne fa di questo essere il classico anello mancante tra uccelli e rettili.
Dinosauri volanti
In realtà Archaeopteryx non sapeva volare molto bene, ma era un buon arrampicatore sugli alberi e un buon corridore a terra come gli altri dinosauri di piccola taglia e si nutriva di insetti, pesci e vermi.

L'Archaeopteryx era un animale preistoricolungo 30-60 cm,con una lunga coda sostenuta da vertebre (un carattere questo propprio dei rettili), le zampe con tre dita separate e dotate di artigli, mascelle provviste di numerosi denti.

Tra i fossili ritrovati di questi dinosauri è stata rilevata lapresenza di penne che formano vere e proprie ali. L'Archaeopteryx

L'Eudimorphodon era uno pterosauro con un corto collo e una lunga coda, tipica dei "ranforinchi", un'apertura alare di circa 80 cm.e le ali erano sostenute dal quarto dito della mano molto sviluppato, e dal lungo braccio.

Aveva la coda, che costituiva circa la metà della lunghezza totale dell'animale e che terminava con una formazione di pelle a forma di diamante, che probabilmente serviva da timone durante il volo.

Il suo cranio e le zampe posteriori mostrano alcune somiglianze con quelli dei primi dinosauri.
Dinosauri volanti
Aveva 114 denti, di due forme diverse: quelli anteriori erano lunghi e appuntiti, quelli posteriori a cuspidi, un tipo di dentatura adatta ad una dieta carnivora.

Si presume che l'Eudimorphodon si lanciasse da alte colline per volare sfruttando le correnti ascensionali, simile a un aliante moderno e che catturasse al volo i pesci di cui si cibava.

L'Eudimorphodon i,vissuto in Italia nel Triassico (circa 220 milioni di anni fa) ed è il più antico pterosauro trovato al mondo. Fu scoperto nel 1973 a Cene, vicino a Bergamo.

Il nome Eudimorphodon deriva dal greco eu (= vero) di (= due) morpho (= forma) don (= dente), quindi, "veramente con i denti di due forme diverse".
Dinosauri volanti
Il Rhamphorhynchus era un volatile preistorico dotato di una lunga coda con un piccolo timone finale;vissuto circa 145 milioni di anni fa, il Rhamphorhynchus era simile in apparenza all'Eudimorphodon.

Aveva un apertura alare di un metro e viveva durante il giurassico superiore.Provvisto di un lungo becco con denti fini e affilati,probabilmente cacciava al volo piccoli pesci.

Molti esemplari di questo animale preistorico sono stati ritrovati nella Germania meridionale.

Il Quetzalcoatlus , animale preistorico volante, visse durante il giurassico superiore ed è stato il più grande pterosauro mai esistito sulla Terra.

Era un rettile che aveva trasformato le proprie "braccia" in ali gigantesche con un'apertura alare di circa 12 metri per volare sopra gli stagni e cibarsi di pesci.
Dinosauri volanti
Aveva ali cartilaginee con piccoli artigli al centro delle ali , faceva parte della famiglia azhdarchidae, e poteva pesare anche 86 Kg. (come un uomo robusto).

Dagli scheletri rinvenuti di Scaphognathus, risulta che avesse un cervello leggermente più grande degli altri animali con le sue stesse dimensioni.

Aveva una lunga coda con timone finale che gli permetteva uno spostamento aereo agile.

Si nutriva di piccoli pesci, aveva una apertura alare di un metro, visse durante il giurassico superiore.

Dinosauri volanti

Libri e oggetti con tema Dinosauri
 
link sponsorizzati
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati

Foto Dinosauri
foto animali
Foto Animali
Ricette
Ricette
Foto Ambiente per sfondi desktop
Indice Ambiente

link sponsorizzati


 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it