logo windoweb
link sponsorizzati


Sport olimpici equestri

Sport olimpici equestri

Torna alla Home Page enciclopedica di

link sponsorizzati
link sponsorizzati
link sponsorizzati
Scheda degli Sport Olimpici equestri


Sport olimpici equestriSalto Ostacoli

E' il settore dell'equitazione che conta il maggior numero di tesserati.

Il "Salto Ostacoli" esiste come tale da poco più di 100 anni, vivendo un evoluzione straordinaria che hanno influenzato anche altri settori equestri.

Dopo essere servito come prova d'addestramento e selezione per cavalli da caccia, la forma moderna del concorso ippico è diventato un evento sociale perchè i suoi campi di gara possono accogliere un numero notevole di spettatori.

Nel Salto ad ostacoli i concorrenti devono affrontare, all’interno di un campo di gara circoscritto, in erba o in sabbia, all’aperto o "indoor, un percorso composto da ostacoli mobili costruiti in legno e composti da vari elementi come barriere, tavole, cancelli e balaustre.

Gli ostacoli possono essere "dritti" se hanno uno sviluppo solo in verticale, "larghi o triplici" se presentano anche una profondità, e devono essere superati senza essere abbattuti.
Sport olimpici equestri
Il livello di difficoltà delle gare dipende dall’entità degli ostacoli e dai diversi tipi di categorie: a barrage, a tempo, a due manches, di potenza, derby, ecc.

Ogni abbattimento di barriera da parte del concorrente viene penalizzato, così come l’eventuale rifiuto del cavallo di fronte a un ostacolo o la caduta di cavallo e/o cavaliere.

Il cavallo da salto ostacoli deve essere potente e maneggevole, oltre che preciso e veloce.

Concorso Completo
Sport olimpici equestri
Il "Concorso Completo di Equitazione" è una gara con classifica combinata articolata su tre prove.

La prima prova è quella di addestramento e cavalli e cavalieri devono eseguire una serie di esercizi alle tre andature.

Lo scopo della prova ed i criteri di valutazione sono gli stessi delle gare di dressage ma il punteggio viene espresso in punti negativi.

La seconda prova è l’impegnativo "cross country" che si svolge lungo un percorso su terreno disseminato da ostacoli naturali e fissi come laghetti, muretti, tronchi abbattuti, cataste di legna, fossi, staccionate, banchine, ed altri, da affrontare entro un tempo prestabilito.
Sport olimpici equestri
Questa prova, altamente spettacolare,mette in evidenza il coraggio di cavallo e cavaliere e premia la velocità, la resistenza e prevede penalità agli ostacoli e per i fuori tempo.

La terza prova è quello di salto ostacoli. Questa prova, normalmente programmata nella terza giornata di gara, è spesso determinante per la classifica finale che risulta dalla somma dei punti negativi acquisiti daogni cavallo con il suo cavaliere nelle tre prove.

Dressage

Il "Dressage" ha lo scopo di mettere in evidenza le andature naturali e l’attitudine del cavallo che deve esprimersi con eleganza ed in completa sintonia con il proprio cavaliere.

Nelle gare, che si svolgono all’interno di un rettangolo di gara delimitato ai lati da una bassa recinzione sul cui perimetro sono posizionate delle lettere che servono come riferimento, il cavallo ed il suo cavaliere devono eseguire una "ripresa", cioè una sequenza di movimenti prestabiliti.
Sport olimpici equestri
Ogni "figura" viene valutata da più giudici con un punteggio espresso in percentuale del massimo ottenibile.br> In ogni momento della gara il cavaliere dovrà dimostrare di avere il controllo della velocità, della direzione e della sequenza dei movimenti nonchè delle figure.

Il livello di difficoltà varia a seconda della complessità delle figure richieste e le gare più importanti sono il "Grand Prix Special", che prevede una ripresa con movimenti obbligatori, mentre nel "Free Style"il concorrente sceglie l’ordine dei movimenti che verranno eseguiti con un accompagnamento musicale.

Il dressage tende a modificare ed allenare l'apparato muscolare del cavallo da sella per ottenere la miglior prestazione possibile restando in salute, senza insegnare al cavallo movimenti artificiali.

Le figure non sono altro che i gesti naturali del cavallo ripresi e potenziati.
Sport olimpici equestri
Poichè il cavallo non è nato per portare pesi, il dressage lo aiuta nel trovare un nuovo equilibrio sotto il peso della sella e del cavaliere attraverso esercizi di distensione, ginnastica, scioltezza, ubbidienza, ritmo ed impulso.

Con il Dressage ai livelli di base si ottiene un cavallo piacevole da montare ed in grado di affrontare le richieste del proprio cavaliere con serenità, per passare poi ai livelli massimi col raggiungimento del livello "Grand Prix" con prestazioni spettacolari.


Libri e oggetti riguardanti il tema Cavallo
 

link sponsorizzatii
link sponsorizzati

link sponsorizzati

Argomenti Correlati
Guida cavalli razze e cura
Guida Cavalli
Foto cavalli bradi
Foto Cavalli
Foto Ambiente per sfondi desktop
Indice Ambiente

Foto Gratis Vari Temi per Sfondi

 
link sponsorizzati


 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it