logo windoweb


Biografia Albert Einstein

Biografia Albert Einstein

Torna alla Home Page enciclopedica



Albert Einstein bambino

Albert Einstein nasce il 14 marzo 1879 a Ulm, in Germania da una famiglia di origini ebraiche, che due anni dopo si trasferisce a Monaco, dove il padre Hermann ed il fratello Jacob avviano una piccola industria elettrochimica.

I primi vent'anni di Albert Einstein

Albert frequenta una scuola elementare cattolica, ma è uno scolaro svagato, interessato più alla fisica ed alla matematica che alle lezioni scolastiche.

La passione per la fisica gli era nata già da bambino a cinque anni, quando gli spiegarono l'uso della bussola da tasca ed ebbe l'occasione di averla fra le mani e gli venne così voglia di capire quali forze agivano su quel piccolo ago lucente.

Albert Einstein cerca di superare lo scoglio del Ginnasio, trasferendosi in Svizzera, dove tenta di superare l'esame di ammissione al politecnico di Zurigo, ma è nuovamente bocciato perché impreparato in tutte le materie, salvo in matematica e fisica.

Per potersi iscrivere al Politecnico senza fare alcun esame, Einstein rinuncia alla cittadinanza tedesca, chiede quella svizzera, ottiene finalmente il diploma alla scuola cantonale di Aarau e l'iscrizione al Politecnico, laureandosi a ventun anni (era l'inizio del '900, il nuovo secolo)

Le condizioni economiche della sua famiglia sono disastrose. Suo padre, sua madre e la sorella, si sono trasferiti prima a Milano, poi a Pavia per sfuggire dai creditori e Einstein deve mantenersi agli studi dando lezioni private e facendo brevi supplenze.

Finalmente nel 1902 ottiene un posto all'Ufficio Brevetti di Berna e la serenità economica gli permette di dedicarsi agli studi sull'elettrodinamica dei corpi in movimento, nonché scrivere e pubblicare lavori sui fondamenti della meccanica statistica

La geniale giovinezza di Albert Einstein

Per confermare il suo carattere indipendente e per seguire i sentimenti, Albert Einstein nel 1903 sposa, contro il parere della famiglia, la sua compagna di corso Mileva Maric che gli darà due figli.

Einstein fa esperimenti sull'effetto fotoelettrico. Studia il moto browniano e comincia ad abbozzare lateoria della relatività speciale. Di queste teorie pubblica vari articoli Annalen der Physik, la rivista scientifica più prestigiosa dell'epoca.

Gli articoli trattano della teoria della relatività ristretta, dell'effetto fotoelettrico e spiegano i meccanismi basilari della dinamica stocastica.

ll 30 aprile 1905 Albert Einstein completa la sua tesi di dottorato, su "Una nuova determinazione delle dimensioni molecolari" sperando di ottenere la libera docenza all'Università di Berna.

Nel 1906 il grande fisico Max Plank, dopo aver letto l'articolo di Einstein "Sull'elettrodinamica dei corpi in movimento" lo incoraggia e ne sostiene le idee nell'ambiente scientifico.

Con questo formidabile appoggio, Einstein ottiene la libera docenza all'Università di Berna nel febbraio 1908.

In quel periodo Einstein dice di avere avutoil più felice pensiero della sua vita, riferendosi all'intuizione del principio di equivalenza per un sistema in caduta libera.
Albert Einstein giovane
Albert Einstein  Docente Universitario
Nel 1922, mentre è in viaggio per il Giappone, lo scienziato riceve la notizia dell'assegnazione del premio Nobel, con la seguente motivazione:

"Ad Albert Einstein, per i suoi servizi alla fisica teorica e specialmente per la sua scoperta della legge dell'effetto fotoelettrico".

Dal 1922 al 1924, Albert Einstein viaggia attraverso gli Stati Uniti allo scopo di raccogliere fondi per il progetto Università Ebraica di Gerusalemme

Nel 1924, in segno di solidarietà, si iscrive alla comunità ebraica di Berlino e l'anno dopo sottoscrive con Gandhi ed altre personalità un appello contro la coscrizione obbligatoria.

In quegli anni Einstein contribuisce allo sviluppo della meccanica statistica quantistica, adottando anche, in alcuni casi, una descrizione ondulatoria delle particelle, prevedendo per esse effetti di diffrazione analoghi a quelli delle onde luminose, in accordo con le ipotesi avanzate dal francese de Broglie.

Comunque Einstein è alla ricerca di esperimenti ideali per dimostrare l'inconsistenza e le contraddizioni interne alla meccanica quantistica, perchè continua a considerare come punti deboli e inaccettabili il principio di indeterminazione della teoria dei quanti.

Albert Einstein, la maturità del genio

La presa del potere dei Nazisti in Germania spingono Albert Einstein ad una progressiva rinuncia dei suoi incarichi a Berlino che alla fine, dopo un breve soggiorno in Belgio ed un viaggio in Inghilterra, sbarca con un visto turistico a New York, diretto a Princenton.

Negli anni trenta e quaranta a Princenton Einstein si applica alla geometria differenziale con l'obiettivo di giungere a una teoria unificata capace di descrivere in modo unitario sia il campo gravitazionale che quello elettromagnetico.

Nell'agosto del 1948 a Zurigo muorela sua prima moglie.

Nello stesso periodo gli viene diagnosticato un grosso aneurisma all'aorta addominale.

La famosa foto in cui Einstein mostra la lingua è stata scattata in quella occasione, all'uscita dall'ospedale.
Albert Einstein
Albert Einstein il gran vecchio
Albert Einstein scienziato pacifista

Einstein, insieme a molti altri insigni scienziati, prende posizione a favore di Robert Oppenheimer, ex-direttore del Progetto Manhattan e direttore dell'Istituto di Studi Avanzati di Princeton, sotto inchiesta dalla Commissione McCarthy per le sue presunte simpatie comuniste.

Le posizioni di Einstein su temi politici e sociali sono occasione di discussioni e scandalo,perchè si schiera con i pacifisti e appoggia la disobbedienza civile.

Pochi giorni prima della sua morte, Einstein invia una lettera a Bertrand Russell, nella quale consente che il suo nome appaia sul primo manifesto pacifista per l'abolizione degli armamenti nucleari.

Nell'aprile del 1955, l'aneurisma addominale si rompe, ma (sottovalutandone la gravità) Einstein continua a lavorare e si reca in ospedale solo due giorni dopo, da dovetelefona per avere i calcolisui quali stava lavorando a casa.

Il giorno dopo ancora,il 18 Aprile 1955, Einstein muore.
Vita sentimentale di Albert Einstein

Studente al Politecnico di Zurigo conosce una studentessa molto dotata e piena di interesse per la matematica e le scienze naturali, Mileva Maricl.

Inizialmente lui le presta i suoi appunti di fisica elei glieli restituisce corretti, poi studiano insieme, diventano amici, si innamorarono, ma la loro relazione è ostacolata dalla famiglia Einstein perchè Mileva non è ebrea.

Finalmente nel 1903 i due si sposano.
Dal matrimonio nascono due figli e della loro storia restano le lettere raccolte in "Lettere d'amore".

Nel 1914, mentre sono a Berlino, la loro relazione entra in crisi.

Albert Einstein si sta innamorando di sua cugina Elsae la moglie si trasferisce a Zurigo con i figli.

Albert soffre per la mancanza della moglie, perchè nella coppia era lei che risolveva i problemi matematici e la sua assenza lo obbligano ad assumere esperti matematici.

Ma nel 1919 sposa il suo nuovo amore, Elsa Löwenthal.

Nelle varie biografie Albert Einstein viene presentato come un inguaribile Don Giovanni, per le innumerevoli brevi storie amorose che intrecciava con giovani donne.

Dennis Overbye disse della vita di Einstein:"la scienza gli offrì l'ordine in cui rifugiarsi dal caos della sua vita sentimentale".
Le date importanti per Einstein e per la scoperta del mondo

17 Marzo 1905: teoria dei quanti di luce - effetto fotoelettrico
11 Maggio 1905: moto browniano delle molecole
30 Giugno 1905: primo lavoro sulla relatività speciale
27 settembre 1905: secondo lavoro sulla relatività (E=mc2)
11 Dicembre 1905: secondo lavoro sul moto browniano
1915 Completamento della relatività generale
1917 Spiegazione del legame che esiste tra la legge di Bohr e la formula di Planck dell'irraggiamento del corpo nero
1917 Introduzione della nozione di emissione stimolata, applicata alla invenzione del laser.
1919 Pubblicazione della teoria sulla relatività generale
1919 L'eclisse di sole dà la conferma sperimentale della curvatura della luce
1933 Comincia la discussione sui fondamenti della meccanica quantistica

Libri su Albert Einstein



Argomenti Correlati

Foto Gratis Vari Temi per Sfondi

Indice Scienze
Astronomia Telescopi Universo
Astronomia
Fisica
Fisica

 


 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it