logo windoweb


Biografia Leonardo Pieraccioni

Biografia Leonardo Pieraccioni

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb


Leonardo Pieraccioni attore e regista italiano, considerato uno dei più grandi talenti cinematografici si racconta così: "Sono nato a Firenze il 17 febbraio del 1965 (acquario).

Figlio unico.
Biografia Leonardo Pieraccioni
A quattro anni volevo fare l’attore, non chiedetemi perché.

Lo volevo fare e basta.

Quando ho visto" Chiamami Aquila" ho deciso, <io fo l’attore>.

A scuola andavo malino, parecchio malino.

I miei genitori per punizione mi mandavano d’estate a lavorare da un nostro amico falegname.

A me fare il falegname piaceva e a scuola bocciavo volentieri.

Ho fatto due anni di perito aziendale poi mi hanno bocciato due volte a semestre.

Ho smesso.

O meglio: m’hanno fatto smettere.

Ho iniziato col cabaret.

Avevo 17 anni.

Ho conosciuto Carlo Conti.

Abbiamo iniziato con le seratine di piazza.

La famosa gavetta che invece a me sembrava un punto d’arrivo: facevo l’attore!Poi ci siamo prodotti dei programmi comici in televisioni locali.
Biografia Leonardo Pieraccioni
Dopo è arrivata la televisione "vera": ItaliaUno, Raidue, Raiuno.

Ma io volevo fare i’ cine e col mio amico Domenico Costanzo scrivevamo e giravamo tre "films" a settimana.

Bellissimi!Durante una serata ho incontrato Vittorio e Rita Cecchi Gori.

Gli ho detto: "Fatemi fare un film!" "Va bene" hanno detto loro e ho fatto "I Laureati".

E' andato bene.

Così ho fatto "Il Ciclone".

È andato meglio.

Intanto scrivevo, scrivevo, scrivevo.

Raccontini.

Li scrivo da quando ho 15 anni.

E così è nato "Trent’anni alta, mora" e poi "Tre mucche in cucina".

"Scherza, Pieraccioni, nel raccontarsi e dimentica di parlare dei suoi lavori teatrali che hanno avuto successo quanto i suoi films: "Leonardo Pieraccioni Show" nel 1990, "Novantadue verso l'Europa", "Villaggio vacanze Pieraccioni" nel 1992, e "Pesci, Pieraccioni e Frigoriferi" nel 1994.
Biografia Leonardo Pieraccioni
Non tutti i films di Pieraccioni hanno sfondato la soglia del 70 miliardi, ma anche "Fuochi d'artificio", "Il mio West", "Il pesce innamorato", "il Principe ed il pirata" e "Il paradiso all'improvviso" del 2003 hanno avuto successo.

Nel 2005 dirige ed interpreta Ti amo in tutte le lingue del mondo, dove Giorgio Panariello interpreta suo fratello e Massimo Ceccherini un frate, e nel 2006 è ospite al Festival di Sanremo, condotto quell'anno appunto dal suo amico Panariello.

Nel 2007 dirige Una moglie bellissima, coinvolgendo ancora una volta Massimo Ceccherini e arruolando nel cast Laura Torrisi, ex concorrente del reality Grande Fratello alla sua prima prova d'attrice, e Gabriel Garko.

Successivamente il 18 dicembre 2009 esce il film Io & Marilyn, come di consueto, nel periodo natalizio, stessa sorte per il film di Natale 2011: il film dal titolo Finalmente la felicità vede Pieraccioni nei panni di un professore musicista di Lucca.

Nel 2013 torna al cinema con il suo nuovo film di Natale Un fantastico via vai, in uscita il 12 dicembre, con Serena Autieri, Massimo Ceccherini e Giorgio Panariello: il film viene promosso al talent di Rai 1 Tale e Quale Show dell'amico Carlo Conti il 6 dicembre durante la finale per la quale è anche membro della giuria insieme a Claudio Lippi, Loretta Goggi e Christian De Sica; si esibisce poi fuori gara con lo stesso Conti e Gabriele Cirilli imitando I Tre Tenori.

film e libri di Leonardo Pieraccioni



Argomenti Correlati
ATTORI BELLI E FAMOSI ITALIANI
Attori Italiani
Attori Stranieri
Attori Stranieri

Spettacolo indice
calendari animali
Indice Calendari
foto Attori Famosi
Foto Attori
Foto Attrici
Foto Attrici

 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it