logo windoweb


Biografia Nino Manfredi

Biografia Nino Manfredi

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb


Nino Manfredi, (Nino, da Saturnino) simpatico e popolare attore italiano, nasce il 22 marzo 1921 a Castro dei Volsci (Frosinone), dopo gli studi, si laurea in giurisprudenza a Roma e successivamente si iscrive all'Accademia d'Arte Drammatica.

Esordisce in teatro al Piccolo di Roma nel 1947, lavora con Eduardo De Filippo, recita pure con Orazio Costa, che considererà sempre il suo maestro.
Biografia Nino Manfredi
Nel 1951 inizia l’attività di doppiatore, attività durata quasi un decennio e, contemporaneamente, ottiene una vasta popolarità alla radio partecipando a rubriche di grande ascolto.

Nel 1953 è in palcoscenico come attore di rivista nella compagnia di Wanda Osiris, dove si distingue per la vena ironica e per il nuovo modello di comicità che propone.

Nel 1956Nino Manfredi lavora in TV, nello sceneggiato "L'alfiere", di Anton Giulio Majano, nel 1958 è con Delia Scala fra gli interpeti di "Un trapezio per Lisistrata", l'anno successivo ottiene un clamoroso successo in "Canzonissima" (condotta assieme a Delia Scala ed a Paolo Panelli), con la celebre macchietta del barista di Ceccano e la battuta " Fusse che fusse la vorta bbona".

Manfredi comincia a muovere i primi passi nel cinema, interpretando parti di secondo piano, mentre trionfa in teatro con il "Rugantino" del 1963.

Negli anni dal 60 al 70 recita in numerosi film di grande successo da "La ballata del boia" (1963) di L.G. Berlanga a "Questa volta parliamo di uomini" (1964) di Lina Wertmuller, da "Made in Italy" (1965) di Nanni Loy a " Operazione San Gennaro" (1966) di Dino Risi, da "Il padre di famiglia" (1967) di Nanni Loy, in "Straziami ma di baci saziami" (1968) di Dino Risi, da "Vedo nudo" (1969) di Dino Risi a "Nell'anno del Signore" (1969) di Luigi Magni.

Non solo attore di cinema e di teatro, Nino Manfredi, debutta dietro la macchina da presa con "L'avventura di un soldato", episodio de "L'amore difficile" (1962)e prosegue nel ruolo di regista confilm di successocome "Per grazia ricevuta" (1971) e "Nudo di donna" (1981).
Biografia Nino Manfredi
Attore instancabile e capace di interpretare magistralmente i ruoli più diversi, Manfredi da grande prova di se in "Girolimoni" (1972) di Damiano Damiani, nel televisivo "Le avventure di Pinocchio" (1972) di Luigi Comencini, in "Pane e cioccolata" (1974), in "C'eravamo tanto amati" (1974) con Vittorio Gassman,in "Brutti, sporchi e cattivi" (1976) di Ettore Scola, ne "In nome del papa re" (1977), vincitore del Nastro d'argento.

ne "La mazzetta" (1978) di Sergio Corbucci, ne "Il giocattolo" (1979) di Giuliano Montaldo ed in " Spaghetti house" (1982) di Giulio Paradisi.

Nel 1984 è tornato al teatro nella triplice veste di autore-regista- interprete in "Viva gli sposi!" e "Gente di facili costumi" nel 1988.

Per la TV è stato il protagonista del fortunato serial "Un commissario a Roma" (1993) e dell'ancora più fortunato "Linda e il brigadiere" (1997), a fianco della bella Claudia Koll giunto alla terza serie.

Nino Manfredi è morto a Roma il 4 giugno 2004 lasciando un incolmabile vuoto nel cinema italiano.

film di Nino Manfredi



Argomenti Correlati
ATTORI BELLI E FAMOSI ITALIANI
Attori Italiani
Attori Stranieri
Attori Stranieri

Spettacolo indice
calendari animali
Indice Calendari
foto Attori Famosi
Foto Attori
Foto Attrici
Foto Attrici

 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it