logo windoweb


Biografia Raul Bova

Biografia Raul Bova

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb


Raoul Bova, modello ed attore, è nato il 14 agosto 1971 a Roma dove studia e si diploma alle scuole magistrali.

Appassionato di nuoto vince, sedicenne, il titolo di campione italiano giovanile di nuoto nei 100 metri stile dorso.
Raul Bova
Chiamato alle armi, Bova presta servizio militare come Bersagliere, dopo di che frequenta l'ISEF, senza mai concluderlo.

Personaggio molto riservato, legato alla sua famiglia composta da una moglie e due figli di cui difende accanitamente la privacy,ama la sua città, Roma, che lascia sempre a malincuore.

Come attore, dopo alcune parti secondarie, cerca di interpretare personaggi complessi, anche per scrollarsi di dosso la fama, seppur meritata, di bello del cinema, ottenendo risultati incoraggianti.

Bova ha iniziato lavorando in teatro con "Animali a sangue freddo" nel 1993, con la regia di Apolloni, nel 1994 con "Messico e nuvole" per la regia di Montefusco e nel 1998 con "Macbeth Clan" con la regia di Longoni.

La carriera di attore di Raoul Bova si dipana poi tra il cinema e la fiction televisiva; le sue interpretazioni più significative sia per la televisione che per il cinema sono:"Cominciò tutto per caso" film interpretato a fianco di Margherita Buy, "La piovra 7" serie televisiva del 1994 dove ha raggiunto la notorietà nel ruolo del commissario Breda, il film d’azione "Palermo - Milano sola andata" nel 1995 per la regia di C.

Fracasso, "La lupa" diretto da Gabriele Lavia sempre nel '95, dove recita al fianco di Giancarlo Giannini e Stefania Sandrelli.

L'anno dopo, 1996,partecipa al film "Ninfa Plebea" diretto dalla regista Lina Wertmuller, al film "il Sindaco" al fianco di Anthony Quinn e di Maria Grazia Cucinotta ed ai seguiti della "Piovra".
Raul Bova
Bova ha interpretato nel 1998 in "Ultimo" il ruolo del poliziotto che arrestò il mafioso Totò Riina, è protagonista in "Rewind" con Luca Zingaretti e con "Terra bruciata" (1999) a fianco di Giancarlo Giannini e Michele Placido, ha tentato di dare vita a ruoli più inclini al grottesco.

Ultimamente ha preso parte al suggestivo film di Pupi Avati, "I cavalieri che fecero l'impresa" che narra le vicende dei cavalieri che riuscirono a portare in Europa la sacra Sindone.

Per quel personaggio, Raoul Bova ha dovuto radersi i capelli e subire letteralmente un imbruttimento del suo fisico atletico, ma i risultati ottenuti sono stati all'altezza del ruolo.

Nello stesso anno in televisione lo vediamo accanto a Sofia Loren e Claudia Gerini nel film "Francesca e Nunziata".

Nel 2003 è protagonista insieme a Giovanna Mezzogiorno del film La finestra di fronte diretto da Ferzan Ozpetek.

Nel 2004 è ancora protagonista della miniserie tv Ultimo - L'infiltrato, ancora sotto la regia di Michele Soavi. Nel 2006 debutta nella serie-tv USA A proposito di Brian (con Rosanna Arquette) e in Italia è protagonista nella fiction Nassiriya - Per non dimenticare diretta da Michele Soavi. L'anno successivo recita con Michael Keaton nel telefilm USA The Company, nel ruolo di Roberto Escalona.

Nel 2007 esce in Italia il film Io, l'altro, di cui è attore e produttore. Il film, per la regia di Mohsen Melliti, trionfa al Magna Grecia Film Festival di Soverato come miglior opera prima. Nell'autunno dello stesso anno lo ritroviamo nel sequel di Claudio Fragasso Milano-Palermo: il ritorno.

Nel gennaio 2008 esce il film (campione d'incassi) Scusa ma ti chiamo amore, dove è protagonista per la regia di Federico Moccia.

Nello stesso anno prende parte al film diretto da Giuseppe Tornatore, Baarìa, nelle sale nel settembre del 2009. Sempre nel 2009 è protagonista di Liolà con Giancarlo Giannini, diretto da Gabriele Lavia.

Nel 2009 è protagonista nel film-documentario Sbirri, per la realizzazione del quale l'attore ha passato un mese con le forze dell'ordine ad assistere ad arresti e retate, in special modo per reati di droga a Milano. Il film vede l'esordio della moglie dell'attore come produttrice Nel luglio del 2009 presenta al Giffoni Film Festival il corto da lui interpretato e prodotto 15 Secondi, in cui recitano tra gli altri Nino Frassica, Claudia Pandolfi e Ricky Memphis. La regia è affidata a Gianluca Petrazzi.

Sempre nel 2009 interpreta il ruolo di Marco Tancredi, protagonista della miniserie di Canale 5, Intelligence - Servizi & segreti.

Nel febbraio 2010 torna nelle sale cinematografiche con il film Scusa ma ti voglio sposare, sequel del fortunato Scusa ma ti chiamo amore.

Il film, scritto e diretto da Federico Moccia, è la trasposizione cinematografica del libro dello stesso Moccia.

Raoul Bova ha interpretato una piccola parte nel film The Tourist di Florian Henckel von Donnersmarck, che vede protagonisti Angelina Jolie e Johnny Depp. Il film, le cui riprese sono iniziate nel marzo 2010 in Europa tra Venezia e Parigi, è uscito al cinema il 17 dicembre.

Nel 2011 è protagonista di Out of the Night, per la regia di Claudio Macor e della mini-fiction Come un delfino, dove interpreta il ruolo di Alessandro Dominici, ispirandosi alla storia vera dell'ex nuotatore Domenico Fioravanti, che ha visto finire la sua carriera a causa di problemi cardiaci. Sempre nel 2011 è un neuropsichiatra infantile che deve ridare l'esame di maturità in Immaturi, di Paolo Genovese.

Nello stesso anno, Bova recita nella commedia di Massimiliano Bruno Nessuno mi può giudicare nel ruolo di Giulio.

Nel 2012 viene premiato dalla Sorridendo! Onlus con il premio "Eccellenza nel cinema e nello spettacolo".

Interpreta il figlio di un "onesto" politico in Viva l'Italia ed è di nuovo il neuropsichiatra Giorgio in Immaturi - Il viaggio.

Nel 2013 interpreta la commedia cinematografica Buongiorno papà diretta da Edoardo Leo ed in TV torna nei panni di Ultimo nel quarto episodio Ultimo - L'occhio del falco ed in quelli di Alessandro Dominici nella fiction Come un delfino - la serie (in cui Raoul Bova debutta anche come regista) entrambe trasmesse su Canale 5 mentre a dicembre esce nei cinema la commedia natalizia Indovina chi viene a Natale? interpretata da Bova assieme a Cristiana Capotondi, Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Carlo Buccirosso, Claudia Gerini, Claudio Bisio, Gigi Proietti ed Isa Barzizza e diretta da Fausto Brizzi.

Nel 2014 Bova è di nuovo protagonista in televisione con la miniserie Angeli diretta da Stefano Reali e trasmessa su Canale 5.

film di Raul Bova



Argomenti Correlati
ATTORI BELLI E FAMOSI ITALIANI
Attori Italiani
Attori Stranieri
Attori Stranieri

Spettacolo indice
calendari animali
Indice Calendari
foto Attori Famosi
Foto Attori
Foto Attrici
Foto Attrici

 


 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it