logo windoweb


Biografia Sabrina Guzzanti

Biografia Sabrina Guzzanti

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb


Sabina Guzzanti nasce a Roma il 25 luglio del 1963 ed è un attrice-autrice di satira teatrale e televisiva e regista di lungometraggi, figlia del giornalista Paolo (deputato ed ex senatore di Forza Italia) e sorella di Corrado e di Caterina.
Biografia Sabrina Guzzanti
Da quasi vent’anni Sabina Guzzanti è antagonista di punta - sia dal palcoscenico sia in televisione sia nel cinema - rispetto a tutti i poteri costituiti: ogni volta che va in scena un suo spettacolo, infatti, l’obiettivo dichiarato è quello di ironizzare sulla società politica smascherandone i difetti, i vizi, le bugie più evidenti.

Negli ultimi anni Sabina Guzzanti ha dato un taglio più eminentemente politico al suo lavoro, ogni volta accompagnando satira e ironia a una documentazione ferrea circa i fatti oggetto dei suoi attacchi: se in Italia la quasi totalità della stampa è assoggetta al potere politico-economico, non resta che ai comici, a volte, restituire correttamente pezzi di realtà costantemente nascosti ai cittadini.

Diplomata all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" Sabina Guzzanti ha esordito sul palcoscenico con il fratello.
In televisione ha iniziato con programmi come Proffimamente.

non stop di Enzo Trapani, L'araba fenice di Antonio Ricci, per poi farsi conoscere con La TV delle ragazze (su Rai Tre), e altre trasmissioni satiriche presentate da Serena Dandini (Scusate l'interruzione, Tunnel e Avanzi).Memorabile la sua imitazione della pornodiva Moana Pozzi.

In seguito si è dedicata di più alla satira politica, realizzando tra l'altro delle bellissime imitazioni di Massimo D'Alema e Silvio Berlusconi.Per il cinema, la Guzzanti ha interpretato con Giuseppe Bertolucci I cammelli e Troppo sole (in cui interpretava 13 personaggi diversi).

In seguito Sabrina ha girato Cuba Libre - Velocipedi ai tropici, sceneggiato e diretto da David Riondino.

Nel 1998 è stata attrice e regista del cortometraggio Donna selvaggia.

Nel 2002 ha diretto il suo primo lungometraggio, Bimba.

È poi tornata a teatro con lo spettacolo Recital, in cui interpreta personaggi immaginari e reali, tra cui Valeria Marini e Irene PivettiAutrice del celebre film Viva Zapatero!.

Il suo ultimo film si intitola "Le ragioni dell'aragosta", uscito nelle sale nel settembre 2007.

La Sabrina Guzzanti si dichiara fieramente buddista aderente alla Soka Gakkai; in particolare ha dichiarato: "io pratico il Buddismo da vent'anni e tutto quello che c'è di bello e di importante nella mia vita è legato al Buddismo".
Biografia Sabrina Guzzanti
Nel novembre 2003 torna in televisione con la trasmissione Raiot, di nuovo su Rai Tre: nonostante gli ascolti notevoli in tarda fascia oraria (23:30), l'attrice è stata querelata da Mediaset per «gravissime menzogne e insinuazioni» e i vertici della Rai hanno immediatamente sospeso la trasmissione dopo una sola puntata, suscitando molte polemiche.

Nonostante questo episodio, la prima puntata mandata in onda dalla Rai e le successive puntate (registrate ma non mandate in onda), vennero comunque riprese e distribuite liberamente su internet raccogliendo un enorme successo.

La querela è poi stata archiviata dalla magistratura che ha giudicato infondate le accuse di Mediaset, in quanto (e la stessa comica non ha esitato a ripeterlo) i fatti presentati erano veri.

Le frasi incriminate riguardavano la contestatissima legge Gasparri sul riordino delle TV (una su tutte: «Rete 4 è abusiva»).

Nel 2005 presenta a Venezia, in contemporanea alla Mostra del cinema il film-documentario Viva Zapatero! che denuncia la poca libertà d'informazione in Italia con il contributo di comici di satira di altri paesi europei.

Il film ha vinto la 28esima edizione del Festival italiano del cinema di Villerupt (ex aequo con Sotto il sole nero di Enrico Verra).

Nel corso dell'edizione 2008 del programma Anno Zero, condotto da Michele Santoro è apparsa a sorpresa riproponendo alcune delle sue più apprezzate imitazioni.

L'area della sinistra ha accusato Silvio Berlusconi e, in generale, la coalizione politica di centro-destra, di avere censurato Sabina Guzzanti in rapporto alla propria attività di attrice televisiva.

Infatti il giornalista Giuliano Ferrara ha definito la satira dell'attrice comizio politico "de paese", "de borgata", accusando la stessa di mancanza di stile.

Una lunga citazione a riguardo è disponibile su wikiquote nella quale sostiene che Silvio Berlusconi non avrebbe censurato Sabina Guzzanti.
Biografia Sabrina Guzzanti
In uno spettacolo di Sabina Guzzanti nelle vesti della giornalista fiorentina Oriana Fallaci alle urla del pubblico: "Ti venisse un cancro." la Guzzanti rispose: "Ce l'ho già e ti venisse anche a te e alla tu' mamma".

Oriana Fallaci rispose all'imitazione sul libro La forza della ragione definendola «un'imitatrice senza intelligenza e senza civiltà» e un'«oca crudele che mi impersona con l'elmetto in testa e deride la mia malattia».

Ha partecipato alla manifestazione "No Cav Day" l'8 luglio 2008 a Roma a Piazza Navona contro i recenti provvedimenti del governo Berlusconi IV in materia di giustizia, insieme a giornalisti (Marco Travaglio, Paolo Flores d'Arcais), intellettuali (Andrea Camilleri, Pancho Pardi), esponenti politici (Antonio Di Pietro, Furio Colombo, Rita Borsellino), del mondo dello spettacolo (Beppe Grillo, Moni Ovadia, Ascanio Celestini) e dei girotondi; polemizzando, in prima persona, sul ruolo della Chiesa cattolica in Italia, sull'operato del Primo Ministro Silvio Berlusconi, e sulla scelta a Ministro di Mara Carfagna, citando un giornale argentino che parla del presunto scandalo a sfondo sessuale in cui quest'ultima e il premier sarebbero coinvolti.

I toni forti usati dall'attrice ("gli ha succhiato l'uccello") hanno successivamente acceso polemiche fra i partiti politici e critiche sulle testate giornalistiche che hanno dominato la scena del dibattito mediatico sulla manifestazione lasciando in secondo piano i temi principali che avevano dato origine alla stessa.

Una lunga citazione a riguardo è disponibile su wikiquote nella quale sostiene che Silvio Berlusconi non avrebbe censurato Sabina Guzzanti.
Biografia Sabrina Guzzanti
In uno spettacolo di Sabina Guzzanti nelle vesti della giornalista fiorentina Oriana Fallaci alle urla del pubblico: "Ti venisse un cancro.>" la Guzzanti rispose: "Ce l'ho già e ti venisse anche a te e alla tu' mamma".

Oriana Fallaci rispose all'imitazione sul libro La forza della ragione definendola «un'imitatrice senza intelligenza e senza civiltà» e un'«oca crudele che mi impersona con l'elmetto in testa e deride la mia malattia».

Ha partecipato alla manifestazione "No Cav Day" l'8 luglio 2008 a Roma a Piazza Navona contro i recenti provvedimenti del governo Berlusconi IV in materia di giustizia, insieme a giornalisti (Marco Travaglio, Paolo Flores d'Arcais), intellettuali (Andrea Camilleri, Pancho Pardi), esponenti politici (Antonio Di Pietro, Furio Colombo, Rita Borsellino), del mondo dello spettacolo (Beppe Grillo, Moni Ovadia, Ascanio Celestini) e dei girotondi; polemizzando, in prima persona, sul ruolo della Chiesa cattolica in Italia, sull'operato del Primo Ministro Silvio Berlusconi, e sulla scelta a Ministro di Mara Carfagna, citando un giornale argentino che parla del presunto scandalo a sfondo sessuale in cui quest'ultima e il premier sarebbero coinvolti.

I toni forti usati dall'attrice ("gli ha succhiato l'u..o") hanno successivamente acceso polemiche fra i partiti politici e critiche sulle testate giornalistiche che hanno dominato la scena del dibattito mediatico sulla manifestazione lasciando in secondo piano i temi principali che avevano dato origine alla stessa.

Nel 2014 torna sugli schermi cinematografici con La trattativa, film presentato alla 71ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

film di Sabrina Guzzanti



Argomenti Correlati
ATTORI BELLI E FAMOSI ITALIANI
Attori Italiani
Attori Stranieri
Attori Stranieri

Spettacolo indice
calendari animali
Indice Calendari
foto Attori Famosi
Foto Attori
Foto Attrici
Foto Attrici

 


 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it