logo windoweb


Biografia Sergio Castellitto

Biografia Sergio Castellitto

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb


Sergio Castellitto, attore e regista, nato a Roma il 18 Agosto del 1953, si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma nel 1978 ed inizia la sua carriera artistica in teatro, dove recita testi di Shakespeare, della commedia dell'arte italiana, Cechov e Strindberg diretto Luigi Squarzina e Aldo Trionfo.
Sergio Castellitto
Il debutto cinematografico avviene nel 1982 con il film "Il generale dell'armata morte",a fianco del grande Marcello Mastroianni, proseguendo con "La famiglia" (1987) di Ettore Scola, a fianco di Vittorio Gassman e Stefania Sandrelli e, come protagonista, collaborando anche al soggetto ed alla sceneggiatura con "Sembra morto.

ma è solo svenuto", opera prima di Felice Farina.

S'impone subito come uno dei più versatili attori italiani e conquista una grande popolarità nel ruolo del giudice in "Un cane sciolto", la fortunata serie televisiva che viene ripetuta per tre anni consecutivi (1990,'91, '92).

Seguono una serie di lavori cinematografici tra i quali: "Stasera a casa di Alice" con Carlo Verdone nel 1990, "Rossini! Rossini!" nel 1991 per la regia di Mario Monicelli.

Sul piccolo schermo è conosciuto anche per aver interpretato il personaggio di Fausto Coppi in "Il grande Fausto" nel 1995, Padre Milani in "Il priore di Barbiana", e Padre Pio nella serie omonima nel 1999, ottenendo un successo inaspettato.
Sergio Castellitto
Attore preparato e versatile Sergio Castellitto si aggiudica numerosi premi: per "Tre colonne in cronaca", nel 1989 per la regia di C.

Vanzina, vince il David di Donatello e il Ciak d'Oro come migliore attore non protagonista; per "Il grande cocomero" di Francesca Archibugi, nel 1993 vince il Nastro D'argento; per "L'uomo delle stelle" film di Giuseppe Tornatore del 1995 vince il Nastro d'argento come migliore attore protagonista.

Nel 1996 Castellitto debutta come regista teatrale in "Manola" interpretato da Nancy Brilli e Margaret Mazzantini e nel 1999 debutta nella regia cinematografica con "Libero Burro", nel quale dirige sé stesso, la moglie Margaret e Michel Piccoli.

Molto apprezzato per le sue qualità interpretative anche all'estero interpretando "Chi lo sa?" di Jacques Rivette nel 2000, "Concorrenza sleale" a fianco di Diego Abatantuono 2000, "Ricette d'amore" di Sandra Nettelbecke.

Nel 2003 ha scritto (insieme alla moglie) e diretto "Non ti muovere" dove ha lavorato con Penelope Cruz e Claudia Gerini.
Sergio Castellitto
Grande successo ha ottenuto "L'ora di Religione" di Marco Bellocchio, per il quale Sergio Castellitto ha vinto, come miglior attore protagonista, il Nastro d'Argento, il Premio Flaiano (critica e pubblico), il Globo d'oro (premio della stampa estera in Italia) e L'European Film Awards (gli Oscar del cinema europeo).

Nel 2004, con l'interpretazione del commissario Maigret nella serie di due telefilm per Mediaset diretti da Renato De Maria.

Attore tra i più completi del panorama italiano, si dimostra incisivo in ruoli drammatici, ma si trova a proprio agio anche nella commedia - con preferenza per quella grottesca - grazie ad un volto serioso che esprime però immediata simpatia e una recitazione nervosa non disgiunta da sottile ironia.
Sergio Castellitto
Emblematica in questo senso la sua performance in Caterina va in città, di Paolo Virzì, dove interpreta un mediocre e logorroico insegnante delle superiori.

Castellitto ha recitato ne Le cronache di Narnia: il principe Caspian nel ruolo di Re Miraz, l'antagonista del giovane Caspian.

La notizia curiosa è che Castellitto ha vissuto davvero nel comune di Narni in Umbria, l'antica Narnia dei romani da cui Clive Staples Lewis, l'autore del romanzo da cui è tratto il film, prese spunto per il nome della sua opera. Ha avuto un'esperienza di doppiaggio nell'edizione italiana del film d'animazione Persepolis, in cui dà la voce al padre di Marjane Satrapi.

Il 1º aprile 2013 fa il suo debutto su Sky Cinema 1 nella serie In Treatment.

L'8 agosto 2013 gli viene attribuito il Pardo d'onore alla carriera durante la 66a edizione del Festival del film Locarno

film di Sergio Castellitto



Argomenti Correlati
ATTORI BELLI E FAMOSI ITALIANI
Attori Italiani
Attori Stranieri
Attori Stranieri

Spettacolo indice
calendari animali
Indice Calendari
foto Attori Famosi
Foto Attori
Foto Attrici
Foto Attrici

 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it