logo windoweb


Biografia Victoria Abril

Biografia Victoria Abril

Torna alla Home Page enciclopedica di Windoweb


Victoria Abril il cui nome č Victoria Mérida Rojas, affermata attrice spagnola, č nata a Madrid il 4 Luglio 1959.

Appassionata di ballo, giŕ a sette anni studia Balleto, ed č come ballerina che esordisce nel mondo dello spettacolo.
Biografia Victoria Abril
A quindici anni le viene affidata una parte nella commedia "Obsesión" con i grandi Sean Connery e Audrey Hepburn e questo la porta al concorso televisivo "Un, dos, tres" e poi definitivamente al cinema.

Dal 1975 Victoria Abril lavora regolarmente sui set cinematografici in Italia, Francia e Spagna facendo esperienza in ruoli secondari e diventando in pochi anni uno dei volti piů apprezzati del nuovo cinema spagnolo, ottenendo la parte di protagonista nel 1977 con "Cambio di sesso" di Vicente Aranda.

Dotata di un carattere deciso, interpreta facilmente parti sia dolcissime che drammatiche.

Nel 1982 Victoria Abril si trasferisce con i due figli a Parigi dove ha un grande successo con "Lo specchio del desiderio", ambizioso noir melodrammatico del francese Jean-Jacques Beineix con Gérard Depardieu e Nastassja Kinski.

Nel 1986 il regista Nagisa Oshima la dirige nel film di successo "Max, amore mio" e negli anni Novanta diventa una conturbante stella di Pedro Almodóvar che l'ha diretta nei provocatori e coloratissimi "Légami!" con Antonio Banderas (1990), "Tacchi a spillo" (1991) e "Kika - un corpo in prestito" (1994).
Biografia Victoria Abril
Alle manifestazioni Cinematografiche Victoria Abril viene spesso premiata come miglior attrice: nel 1987 al Festival di San Sebastiano in "El Lute: camina o revienta", nel 1991 al Festival di Berlino per "Amantes" di Vicente Aranda, premiata anche tre anni dopo al Festival Internacional de Cine de Durban (Sudafrica).

E' anche premiata nel 1992 al Festival Internacional de Cartagena de Indias (Colombia) con "Tacones Lejanos".

Nel 1994 esordisce nel cinema americano con "Jimmy Hollywood", diretta da Barry Levinson, con Joe Pesci.

Nel 1995, ha vinto il premio per la migliore attrice al festival di Cannes con Nadie hablará de nosotras cuando hayamos muerto, di Agustín Díaz Yáńez. Dopo il thriller di Manuel Gómez Pereira Tra le gambe (1999), con Javier Bardem, Victoria Abril ha girato la commedia 101 Reykjavík (2000), di Baltasar Kormákur.

L'attrice vive a Parigi dal 1982 con i figli Martín e Félix, nati dalla lunga relazione con Gerard de Battista, ed č legata sentimentalmente al produttore francese Pierre Edelman.

film di Victoria Abril
 



Argomenti Correlati
ATTORI BELLI E FAMOSI ITALIANI
Attori Italiani
Attori Stranieri
Attori Stranieri

Spettacolo indice
calendari animali
Indice Calendari
foto Attori Famosi
Foto Attori
Foto Attrici
Foto Attrici

 


 

Aree tematiche di Windoweb
Segnala un sito © 1999-2014 Tutti i diritti riservati invia le tue foto : foto@windoweb.it
contattaci :redazione@windoweb.it