Biografia Jorge Lorenzo


logo windoweb


Biografia Jorge Lorenzo
"L'Ispanico o Porfuera"

OFFERTE AMAZON

Motociclismo Sport vari Sport indice








Jorge Lorenzo nasce a Palma de Maiorca il 4/5/1987.

Comincia a soli 4 anni (1990) il suo primo campionato di mini cross.

Nel 1992 comincia a correre nelle minimoto.

Dal 1993 al 1995 è uno dei partecipanti al campionato minicross delle Baleari conquistando per 3 volte il titolo di campione.

A soli 10 anni partecipa all'Aprilia Cup 50cc, vincendo anche qui il titolo nel 1998 e nel 1999.

Nel 2000 visto la tenera età di 13 anni Jorge ha bisogno che la Federazione Motociclistica Internazionale gli rilasci una deroga per correre il campionato Spagnolo di velocità, cosa che ottiene visto il suo talento.

Nel 2001partecipa al campionato europeo classe 125 e arriva sesto in classifica finale; mentre nel campionato Spagnolo dello stesso anno conclude quarto. Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo Nel 2002 a 15 anni arriva al campionato del mondo 125 con il Team Derbi (che non abbandona per tutto il periodo della 125) termina la stagione al 21° posto.

Il 2003 vede Lorenzo finire la stagione al 12° posto vincendo a Rio de Janeiro dove è il 2° pilota più giovane a vincere nella storia del Motomondiale.

Nel 2004 arriva 4° nella classifica finale.

Nel 2005 cambia categoria passando in 250 nel team Fortuna Honda con cui conquista 4 secondi posti e il 5° nella classifica finale.
Nel 2006 passa dalla Honda all'Aprilia sempre col Team Fortuna e vince in Spagna a Jerez prima gara del campionato in seguito vince 7 volte e conquista il titolo mondiale 250 combattendo sino all'ultimo con Andrea Dovizioso e diviene il 2° pilota più giovane a vincere in questa categoria.

Nel 2007 corre senza compagno di squadra e dimostra il suo gran talento al mugello dove parte 20° e pur cadendo all'altimo giro arrivaottavo.

Durante il campionato ogni volta che conquista la pole arriva primo in gara.

Conclude vincendo il campionato con una gara di anticipo a Sepang.

Nel 2008 corre in Moto Gp nel team Fiat Yamaha al fianco di Valentino Rossi.

Dopo una serie di brutte cadute, la prima delle quali gli costa la frattura di entrambe le caviglie, fa un finale di stagione in crescendo e finisce la stagione al quarto posto assoluto con 190 punti.

Quando ha avuto la caduta, peraltro molto spettacolare a vedersi, era in testa al mondiale insieme a Dani Pedrosa; ironia della sorte, anche il connazionale ha perso la testa del mondiale per via di una brutta caduta. Altri piazzamenti sul podio sono stati: i secondi posti in Francia e San Marino e i terzi posti in Spagna e a Indianapolis.

In seguito a queste fratture, una caduta nelle prove libere del GP di Catalogna di molta meno gravità gli ha impedito di prendere parte alla gara. Altre pole position sono state ottenute in Spagna e Giappone.
Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo

La stagione 2009 inizia con una prima fila, terzo tempo nelle prove ufficiali, e con un podio in Qatar, seppur nel gradino più basso (lo precedono infatti Stoner e Rossi).

Vince a Motegi, in Giappone, la sua prima gara della stagione. A Jerez cade negli ultimi giri, dopo aver ottenuto la pole position nello strenuo tentativo di inseguire il terzo posto occupato da Casey Stoner.

Vince la seconda gara della stagione a Le Mans, in una gara condizionata dal maltempo; i piloti partono tutti con le gomme da pioggia ma, già dopo pochi giri la pista si asciuga; Lorenzo è uno degli ultimi che va a cambiare la moto e riesce a tornare in pista in testa alla gara.

Nella gara di casa, a Barcellona, è protagonista di un duello all'ultimo giro con Valentino Rossi, che lo batte con un incredibile sorpasso all'ultima curva.

Nella gara di Assen si piazza ancora una volta secondo dietro al compagno di squadra.

A Laguna Seca parte dalla pole position, ma una caduta nelle qualifiche gli condiziona il week end; riesce comunque ad arrivare a podio in terza posizione; nel penultimo giro stava per superare Rossi per il secondo posto, ma un errore glielo ha impedito.

A Donington Park cade mentre è al comando, a causa di una frenata sulla riga bianca resa viscida dalla pioggia.

A Brno, a cinque giri dall'arrivo, cade di nuovo mentre è al comando, nel tentativo di bloccare un attacco di Rossi, scivolando a 50 punti dallo stesso Rossi e compromettendo le sue chance di vincere il mondiale.

Il 25 agosto 2009, pochi giorni prima del Gran Premio di Indianapolis, a soli 22 anni, e dopo una ridda di voci su un suo eventuale trasferimento nel 2010 in Honda (poi smentito dai vertici HRC che hanno confermato Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso) e in Ducati (alle prese con il difficile momento di salute per il suo top-rider Casey Stoner), Jorge Lorenzo comunica ufficialmente di rimanere alla Yamaha anche nel 2010.

Nel Gran Premio di Indianapolis vince la gara davanti ad Alex De Angelis e Nicky Hayden.

Grazie alla caduta di Valentino Rossi si porta a 25 punti dallo stesso Rossi in classifica e, a cinque gare dalla fine del campionato, riapre il mondiale. A Misano arriva secondo dietro Rossi.

All'Estoril ottiene la pole position e una vittoria perentoria, mentre Rossi arriva solo quarto, e così si porta a soli 18 punti dal compagno, alimentando nuovamente il loro duello.

A Philip Island Jorge cade subito al primo giro per un contatto con la moto del statunitense Hayden.

In Malesia dopo tutte le prove sull'asciutto, piove poco prima della gara. Come altri piloti fa due giri di allineamento per provare a sistemare le moto, ma sbaglia i tempi e si ritrova in pit lane quando viene acceso il semaforo rosso.

È costretto a partire dall'ultima casella in griglia ma dopo solo 25 secondi ha già recuperato una decina di posizioni. Finisce la gara quarto dietro a Rossi che vince così il titolo. Lorenzo è comunque stato il principale avversario di Rossi al titolo sino alla fine della stagione.

Altri piazzamenti sul podio sono stati: i secondi posti in ITAlia e in Germania e il terzo posto nella Comunità Valenciana. Altre pole position sono state ottenute in ITAlia e in Catalogna.

Nel corso della stagione ha totalizzato 261 punti.

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo

La stagione 2010 si apre con un secondo posto in Qatar.

Vince la prima gara della stagione nel circuito di casa a Jerez della Frontera; partito dalla seconda casella, si è attardato nei primi giri, compiendo una gara in rimonta. ha vinto ingaggiando un duello a "sportellate" con Dani Pedrosa. Dopo la seconda gara è in testa al mondiale, in vantaggio di quattro punti su Rossi.

Vince, questa volta più facilmente, anche in Francia scappando dopo aver sorpassato Rossi e incrementando il vantaggio su quest'ultimo (arrivato poi secondo).

Il GP del Mugello è la svolta della stagione per il campionato e per Lorenzo: il "padrone di casa" Valentino Rossi, principale avversario di Lorenzo, cade durante le prove libere procurandosi un brutto infortunio che lo ha tenuto lontano dalle competizioni sei settimane precludendogli l'opportunità di lottare per il mondiale.

La gara verrà vinta da Pedrosa davanti a Lorenzo che, con Rossi fermo, consolida la leadership nel mondiale. In Gran Bretagna, in Olanda, in Catalogna e negli Stati Uniti ottiene pole position e vittoria e in Germania ottiene pole position e secondo posto. Vince anche in Repubblica Ceca.

A Indianapolis giunge terzo dietro a Spies. In San Marino giunge secondo. Nel GP di Motegi il 2 ottobre arriva quarto dopo un duello strepitoso con Rossi agli ultimi giri della gara.

Il 10 ottobre si laurea per la prima volta campione del mondo della Moto GP, grazie al 3º posto nella gara di Sepang che gli ha dato la matematica certezza del titolo a soli 23 anni.

In Australia giunge secondo, in Portogallo ottiene pole position e vittoria. Vince anche in Comunità Valenciana. Alla fine otterrà 383 punti che è il record assoluto di punti ottenuti in una stagione da 18 gran premi e da quando esiste questo metodo di punteggio.

La stagione 2011 inizia con una prima fila, terzo tempo nelle prove ufficiali, e con un podio in Qatar, arrivando secondo dopo un lungo duello con Pedrosa. Vince in Spagna. In Portogallo è secondo dopo essere partito dalla pole position.

Giunge secondo anche in Catalogna. Vince in ITAlia. In Germania giunge secondo. Negli Stati Uniti giunge secondo dopo essere partito dalla pole position.

Vince a San Marino. In Aragona giunge terzo.

Termina la stagione al 2º posto con 260 punti. In Giappone termina secondo. In questa stagione è costretto a saltare i Gran Premi d'Australia, Malesia e Comunità Valenciana per una lesione all'anulare della mano sinistra rimediata nel warm up del GP.


La stagione 2012 si apre con pole position e vittoria nella gara inaugurale di Losail (8 aprile).

In Spagna ottiene pole position e secondo posto.

Anche in Portogallo giunge secondo.

Vince in Francia, Catalogna e Gran Bretagna.

Ad Assen è costretto al ritiro per la rottura del motore a causa del colpo preso in pieno dalla moto di Alvaro Bautista.

In Germania giunge secondo.

Vince in ITAlia. Negli Stati Uniti a Laguna Seca giunge secondo dopo essere partito dalla pole position. Giunge secondo a Indianapolis.

A Brno finisce secondo dopo essere partito dalla pole position. Vince a Misano dopo essere partito dalla seconda casella.

In Aragona, in Giappone e in Malesia arriva secondo al traguardo dietro Daniel Pedrosa dopo essere partito dalla pole position.

Giunge secondo anche in Australia e si laurea a soli 25 anni Campione del Mondo della MotoGP per la seconda volta, diventando l'unico pilota spagnolo ad aver vinto 2 volte il titolo della classe regina.

La stagione 2013 inizia con pole position e vittoria in Qatar.

Nel Gran Premio delle Americhe e in Spagna giunge terzo.

Il 2 giugno 2013 nel Gran Premio d' ITAlia vince partendo secondo dietro a Dani Pedrosa, e si ripeterà poi due settimane dopo nel Gran Premio di Catalogna dove vince giungendo ancora una volta davanti a Dani Pedrosa.

Nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio motociclistico d'Olanda perde il controllo della sua moto, cadendo per terra e fratturandosi in modo scomposto la clavicola sinistra; nonostante ciò ha ottenuto da parte dei medici il permesso di prendere parte alla gara chiudendo con un quinto posto.

In Germania non corre a seguito di una caduta nelle prove libere che gli ha causato una piega della placca inser ITA nella clavicola fratturata.

A Indianapolis giunge terzo. Poi la settimana successiva si posiziona 5º in qualifica, giungendo terzo dietro le due Honda. Vince in Gran Bretagna dopo una gran gara con Marc Marquez. Vince anche il Gran Premio di San Marino

In Aragona giunge secondo. In Malesia conclude terzo.

Ritorna a vincere in Australia, conquistando la sua cinquantesima vittoria in carriera, dopo essere scattato dalla prima posizione in griglia.

Vince anche in Giappone dopo essere partito dalla pole position.

Jorge Lorenzo



ti consiglia::
Sito ufficiale
Clicca qui per vedere tutti i titoli di libri e DVD su motoLibri acquistabili su moto

CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE
Clicca qui per vedere tutte le Foto Sport gratis per sfondi desktop di windoweb

Libri sul motociclismo

Clicca qui per vedere tutti i titoli di libri e DVD sul motociclismoLibri acquistabili sul motociclismo

Libri DVD e giochi riguardanti il Motociclismo vedi anche l'indice delle moto

DVD sulle moto

100 momenti d'oro del Tourist Troph DVD I 100 momenti d'oro del Tourist Trophy
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
Tourist Trophy 2006. Isola di Man DVD Tourist Trophy 2006. Isola di Man
Cinehollywood,2006
€ 19,90
Tourist Trophy 2007 DVD Tourist Trophy 2007
Cinehollywood,2007
€ 15,92(Prezzo di listino € 19,90Risparmio € 3,98)
TT. Tourist Trophy on Bike 2 DVD TT. Tourist Trophy on Bike 2
Cinehollywood,2005
€ 14,90
Tourist Trophy. Il film DVD Tourist Trophy. Il film
Cinehollywood,2005
Regia di Andy Stickland
€ 14,90
storia del Tourist Trophy Isola di DVD La storia del Tourist Trophy Isola di Man.
Cinehollywood,2003
€ 14,90
Guida al Tourist Trophy DVD Guida al Tourist Trophy
Cinehollywood,2005
€ 12,90(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,00)
DVD Superbike tribute Dvd (10). Le moto che hanno fatto epoca
RCS Quotidiani - Allegato Gazzetta dello Sport,2007
€ 10,99
Superbike tribute Dvd¦05§Superbike, DVD Superbike tribute Dvd (5). Superbike, il pianeta delle moto
RCS Quotidiani - Allegato Gazzetta dello Sport,2007
€ 10,99
Moto Kids. Un'estate a tutto gas DVD Moto Kids. Un'estate a tutto gas
(Motocross Kids)
Self Distribuzione,2006
Regia di Richard Gabai
Principali interpreti: Lorenzo Lamas; Bobby Preston; Alana Austin...
€ 11,50
Moto Guzzi e le moto Italiane da GP DVD Moto Guzzi e le moto Italiane da GP
Cinehollywood,2006
€ 14,90
DVD Mondiale Cross 2007. Classe MX2
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
DVD Mondiale Cross 2007. Classe MX1
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
Mondiale Cross 2006. Classe MX2 DVD Mondiale Cross 2006. Classe MX2
Cinehollywood,2006
€ 14,90
Mondiale Cross 2006. Classe MX1 DVD Mondiale Cross 2006. Classe MX1
Cinehollywood,2006
€ 14,90
storia della Parigi Dakar DVD La storia della Parigi Dakar
Cinehollywood,2003
€ 14,90
Dakar 2007 DVD Dakar 2007
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
Hell's Gate. Enduro estremo DVD Hell's Gate. Enduro estremo
Cinehollywood,2007
€ 11,92
Mondiale Trial 2006 DVD Mondiale Trial 2006
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
Enduro School. Mud & Snow. Outdoor DVD Enduro School. Mud & Snow. Outdoor Skin
Eagle Pictures,2006
€ 13,43
DVD Mondiale Enduro 2007
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
Sei giorni di Enduro 2006 DVD Sei giorni di Enduro 2006
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
Mondiale Enduro 2006 DVD Mondiale Enduro 2006
Cinehollywood,2007
€ 11,92(Prezzo di listino € 14,90Risparmio € 2,98)
DVD IMAX. Super Speedway
(Super Speedway)
Warner Music ITAly,2007
Regia di Stephen Low
€ 19,12(Prezzo di listino € 23,90Risparmio € 4,78)
A scuola di Enduro DVD A scuola di Enduro
(A scuola di enduro con Mario Rinaldi e Stefano Passeri)
Cinehollywood,2005
€ 14,90
Indian. La grande sfida DVD Indian. La grande sfida
(The World's Fastest Indian)
01 Distribution,2006
Regia di Roger Donaldson
Principali interpreti: Anthony Hopkins; Saginaw Grant; Diane Ladd... € 23,90
DVD A tutto gas
(Speedway)
Warner Home Video,2004
Regia di Norman Taurog
Principali interpreti: Elvis Presley; Nancy Sinatra; Bill Bixby...€ 14,93

GAME: Giochi sulle moto

GAME SBK 07 - Superbike World Championship
Black Bean
PlayStation2
€ 26,91(Prezzo di listino € 29,90Risparmio € 2,99)
GAME Moto GP 07
Capcom
PlayStation2
€ 48,59(Prezzo di listino € 53,99Risparmio € 5,40)
GAME Moto GP '06
THQ
Xbox 360
€ 79,99
GAME Moto GP Ultimate Racing Technology 3
THQ
Personal Computer
€ 26,99
GAME Moto GP Ultimate Racing Technology 3
THQ
Xbox
€ 10,99
GAME Moto GP: Ultimate Racing Technology & GT Advance
THQ
Gameboy Advance
€ 34,90

Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare