Atletica leggera


Scheda Olimpiadi 2008

ATLETICA LEGGERA

OFFERTE AMAZON

Motociclismo Sport vari Sport indice








Corsa Le corse sono gare veloci che si disputano con uno sprint dalla partenza all'arrivo.

Nelle gare di staffetta il cosiddetto "testimone", che altro non è che un bastoncino, deve essere portato dagli atleti durante la loro prova.

Le squadre, sono posizionate sulla corsia assegnata e ogni atleta delle squadre che effettuano la gara deve percorrere un tratto di pista fino al concorrente successivo della loro squadra consegnandogli il testimone in mano, non lanciato e neppure preso al volo, ma semplicemente passato di mano in mano.

La staffetta è indicata con 2 numeri che rappresentano: il primo numero identifica il numero dei concorrenti per squadra mentre il secondo la distanza da percorrere per ogni atleta.

Tutte le gare di corsa sono disputate su pista, nello stadio, realizzata in Tartan, un materiale che consente una maggiore aderenza degli atleti al suolo con una maggiore elasticità dello stesso e soprattutto resistenza agli agenti atmosferici.
Nella disciplina delle corse si percorrono:

100 metri.
200 metri.
400 metri.
800 metri.
1.500 metri.

Mentre nella staffetta:

100x200x400x800 metri
(il primo percorre 100 metri, il secondo 200, il terzo 400 e il quarto 800 metri).
Staffetta 4x100 metri
Staffetta 4x400 metri
Testimone della staffetta

Corsa ad Ostacoli
Nella gara ad ostacoli è vietato passare una gamba o un piede a lato della barriera; l’altezza varia tra le donne e gli uomini e gli ostacoli sono sempre 10.

Mentre nei 2500m, 3200m, 4000m siepi gli ostacoli da superare sono quattro a giro, composti ciascuno da un ostacolo realizzato in legno ed una fossa di acqua profonda 70 cm.

Le distanze sono:

110 m ostacoli.
400 m ostacoli.
3.000 m siepi.
4.000 m siepi.
Nelle discipline del Lungh ci sono tutte quelle corse che non richiedono tanto la velocità ma piuttosto resistenza.

Nella gara di Marcia gli atleti hanno un andamento camminato dove un piede deve sempre essere appoggiato al suolo, con una particolare rotazione del bacino.

Le distanze sono:

5.000 m.
10.000 m.
Maratona di 42.195 Km.
Marcia.

Gara di Marcia

 Salto in alto
Le gare di salti sono praticate su strutture dedicate e le donne sono ammesse solamente al salto in lungo ed al salto in alto.

Nella gara di salto ci sono tre possibilità di ripetizione per ogni atleta per cercare di migliorare la propria prestazione.

Nel salto in lungo ed nel salto Triplo si gareggia sulla stessa pedana.

C'è una corsia per la rincorsa, ed una fossa di caduta in sabbia, alla quale si accede dopo la rincorsa staccando dal margine dell’asse di battuta.

Se il piede supera la riga di fine pista il salto è considerato nullo.

Dalla riga si misura il salto ottenuto.

Il salto triplo è caratterizzato dai tre slanci di gambe e busto che si prendono prima di saltare e cadere nella sabbia.
Nelle gare di salto con l’asta e di salto in alto si concedono all’atleta tre possibilità per raggiungere ogni altezza; il concorrente viene eliminato dopo aver eseguito tre salti nulli di una stessa altezza, quindi quando si fa cadere l’asticella che indica l’altezza.

Queste due discipline hanno la pedana costitu ITA da una corsia per la rincorsa.

Nel caso della gara di salto con l’asta, al termine della pedana si trova una cassetta che ferma l’asta in fase di salto, in oltre vi sono due misuratori graduati verticali sui quali si poggia l’asticella e naturalmente il materasso sul quale cadono gli atleti dopo il salto.

Si hanno i seguenti tipi di salto:

Salto in Alto.
Salto in Lungo.
Salto triplo.
Salto con l’Asta.
Salto con l'asta
Lancio del Martello Le gare di lancio vengono eseguite da una pedana che delim ITA il limite massimo per il lancio, superata lo stesso risulta nullo ed il risultato non viene preso in considerazione.

Anche qui ogni atleta ha in ogni sessione di lancio tre possibilità valide in modo da migliorare la prestazione.

Nella gara del giavellotto perché il lancio sia valido il giavellotto deve cadere nel settore delim ITAto dalle linee che partono dal centro del cerchio; deve cadere di punta e lasciare almeno una traccia per la sua misurazione.

Nel lancio del peso, rappresentato da una sfera realizzata in materiale ferroso, il peso deve cadere in un settore di 40 gradi di ampiezza situato davanti alla pedana.

Nel lancio del martello il peso è costituito da una palla metallica collegata con un cavo d’acciaio ad una maniglia con la quale si afferra l’attrezzo.

Le discipline di lancio sono :

Getto del Peso.
Lancio del Disco.
Lancio del Martello.
Lancio del Giavellotto.
Oltre a queste discipline, si sono aggiunte nel corso degli anni competizioni che riuniscono specialità diverse.

Il Pentathlon: questa disciplina si compone di cinque specialità del’atletica leggera:

salto in lungo
lancio del giavellotto
200 metri piani
lancio del disco
corsa piana di 1500 metri.

Il Decathlon: questa disciplina si compone di dieci specialità:

100 metri
salto in lungo
Lancio del peso
salto in alto
400 metri
110 metri ostacoli
lancio del disco
salto con l’asta
lancio del giavellotto
corsa piana 1500 metri.
Discobolo

Calendario completo gare di Atletica Leggera

Pechino
Agosto 2008
6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24
Atletica si si si si si si si si si si
calendario dettagliato sulle gare di Atletica


ti consiglia:

sito consigliato Federazione ITAliana scheda windoweb sulla Squadra Nazionale a Pechino 2008


CLICCA QUI ... PER CONSULTARE LA MAPPA SATELLITARE DEL GLOBO DI GOOGLE
Clicca qui per vedere tutte le Foto Sport gratis per sfondi desktop di windoweb
LIBRI
Lanciare. Dal gesto naturale al gesto sp Lanciare. Dal gesto naturale al gesto sportivo
Edi. Ermes
€ 8,00
Atletica per i giovani Atletica per i giovani
Russo Giuseppe, Edizioni Mediterranee
€ 7,75
Fai atletica con noi Fai atletica con noi
Jackson Colin, Edicart
€ 6,32(Prezzo di copertina € 12,65Remainder -50%)
atletica è leggera. Cinquanta ann L'atletica è leggera. Cinquanta anni di atletica Uisp
Giuntini Sergio, Seam
€ 10,33
Anatomia del movimento e abilità Anatomia del movimento e abilità atletica
Wirhed Rolf, Edi. Ermes
€ 20,00
Athletics. A history of modern track & f Athletics. A history of modern track & field athletics, men and woman
Quercetani Roberto L., SEP
€ 46,00
World History of Long Distance Running ( World History of Long Distance Running (1880-2002). 5.000 and 10.000 metres men and women (A)
Quercetani Roberto L., SEP
€ 36,00
Rethinking Track and Field: the future o Rethinking Track and Field: the future of the World's Oldest Sport
Juillard Alphonse; Gairdner William, SEP
€ 27,00
World history of the one-lap race « World history of the one-lap race «The killer sprint». 400 m. and 4 x 400 m. relay, men and women 1850-2004 (A)
Quercetani Roberto L., SEP
€ 36,00
World history of sprint racing 1850-2005 World history of sprint racing 1850-2005. The stellar events (A)
Quercetani Roberto L., SEP
€ 36,00
Leggera l'atletica. Manuale per l'allena Leggera l'atletica. Manuale per l'allenamento educativo
Marino Renato; Sebastiani Fabio, La Meridiana
€ 16,00
Atletica. Aspetti tecnici Atletica. Aspetti tecnici
Barba Furio; Tafuri Domenico, Idelson-Gnocchi
€ 29,00
Atletica. Storia dell'atletica mondiale Atletica. Storia dell'atletica mondiale dalle origini ad oggi (1860-2007). Uomini e donne
Quercetani Roberto L., Edit Vallardi
€ 39,00
DVD
qualità motorie. Introduzion Le qualità motorie. Introduzione alla preparazione atletica
Cinehollywood,2007
€ 19,90
Vertigine bianca. 1956 Le Olimpiadi Vertigine bianca. 1956 Le Olimpiadi di Cortina
Mondo Home Entertainment,2006
Regia di Giorgio Ferroni
€ 14,90
antologia delle Olimpiadi. I moment L'antologia delle Olimpiadi. I momenti d'oro 1920 - 2002920 - 2002
Paramount Home Entertainment,2004
€ 79,99
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare