logo windoweb



Foto gratis Home Page WindoWeb Guida Medio Oriente
foto vari temi varie foto Italia Italia foto Europa Europa foto Mondo Mondo

Viaggi vacanze Egitto



Guida Egitto

Superficie: 1.001.449 Km²
Abitanti: 79.121.077 ab. (2012)
Densità: 84 ab./km²
Forma di governo: Repubblica presidenziale
Capitale: Il Cairo (Tra 15.000.000 e 18.000.000 ab.)

OFFERTE AMAZON





Egitto

ambasciata Egitto guida Lonely Egitto
ambasciata d'Italia al Cairo viaggiare sicuri in Egitto
Ente turismo di Egitto

Egitto città principali


Neolitico Badariano (circa 4400-3800)
Periodo Predinastico (4000 - 3000)

Naqada I o amratiano (3900-3650)
Naqada II o gerzeano (3650-3300)
Naqada III o semainiano (3300-3050)
Dinastia 0 (circa 3000)

Periodo Protodinastico (2920 - 2575)
I Dinastia (2920 - 2770)
II Dinastia (2770 - 2650)
III Dinastia (2650 - 2575)

Antico Regno (2575 - 2135)
IV Dinastia (2575 - 2465)
V Dinastia (2465 - 2323)
VI Dinastia (2323 - 2150)

Primo Periodo Intermedio (2150 - 1994)

VII Dinastia
Manetone riporta "Settanta re di Menfi che regnarono per settanta giorni" per indicare il periodo di confusione in cui si versava l'Egitto.

VIII Dinastia (2150 - 2135)
IX e X Dinastia (2135 - 2040)
XI Dinastia (2135 - 1994)

Medio Regno (1994 - 1650)

XII Dinastia (1994 - 1781)
XIII Dinastia (1781 - 1650)
XIV Dinastia (1710 - 1650)

Secondo Periodo Intermedio (1650 - 1550)

XV Dinastia (1650 - 1550)
XVI Dinastia (1650 - 1550)
XVII Dinastia (1650 - 1550)

Nuovo Regno (1550 – 1075)

XVIII Dinastia (1550 - 1291)
XIX Dinastia (1291 - 1185)
XX Dinastia (1187 - 1075)

Terzo Periodo Intermedio (1075 - 664)

XXI Dinastia (1075 - 945)
XXII Dinastia (945 - 718)
XXIII Dinastia (820 - 718)
XXIV Dinastia (730 - 712)
XXV Dinastia (775 - 653)

Epoca Tarda (664 - 332)

XXVI Dinastia (664 - 525)
XXVII Dinastia (525 - 404)
XXVIII Dinastia (404-399)
XXIX Dinastia (399-380)
XXX Dinastia (380 - 342)
XXXI Dinastia (342 - 332)

Epoca greco-romana (332 a.C. - 313 d.C.)

I macedoni (332-305)
Dinastia tolemaica (305 - 30)
Impero romano (30 a.C. - 313 d.C.)
Cairo El Alamein Mit Ghamr
Abu Simbel El Mahalla Philae
Abydos el-Kubra Port Safaga
Alessandria d'Egitto Faiyum Porto Said
Al-Minya Giza Qena
al-Arish Hurghada Saqqara
Assuan (Aswan) Il Cairo Sharm el Sheikh
Asyut Ismailia Shibin El Kom
Banha Kafr el-Dawar Shubra El-Khema
Beni Suef Kafr el-Sheykh Siwa
Bilbays Karnak Sohag
Dahab Kom Ombo Suez
Damanhur Luxor Tanta
Damietta Mallawi Zagazig
Dendera Mansura
Edfu Marsa Alam
Motore di ricerca Hotel
Motore di ricerca Voli Libri Egitto
Motore di ricerca Vacanze ultimo aggiornamento 11/01/15


FOTO MEDIO ORIENTE

Emirati Arabi Uniti

Giordania

Yemen e Socotra

Iran

Israele

Palestina

Siria

Yemen

Uzbekistan









Fai un viaggio Virtuale nella mappa del Globo di Windoweb


La Repubblica Araba d'Egitto, in arabo egiziano comunemente detto Masr, è uno Stato del Nord Africa.

Include la Penisola del Sinai, il che rende l'Egitto un paese che fa parte anche dell'Asia.

La principale parte abitata del paese si estende ai lati del fiume Nilo.

Vaste aree dell'Egitto sono coperte dalle sabbie del Sahara e sono disabitate.

L'Egitto confina a ovest con la Libia, a sud con il Sudan, a nord-est con Israele e la Striscia di Gaza ed è bagnato a est dal Mar Rosso e a nord dal Mar Mediterraneo.

Misr, il nome arabo e ufficiale del moderno Egitto, è una parola di origine semitica. In accadico il sostantivo misru significa "frontiera, territorio"; masartu ha il significato di "guardia, sentinella, frontiera" e il verbo musuru "stabilire una frontiera".

Uno degli antichi nomi egizi del Paese, Kmt (pronuncia convenzionale: Kemet), "[terra] nera", è dovuto al fertile limo nero depositato dalle piene del Nilo, distinto dalla convenzionale: Desceret, la "terra rossa" del deserto.

In copto, la fase finale della lingua egizia, il nome del Paese è Keme o Kemi.

Il nome italiano "Egitto" deriva dalla parola latina Aegyptus

La storia dell'Egitto viene fatta iniziare con l'unione di Basso e Alto Egitto da parte di Narmer, primo sovrano della I dinastia, intorno al 3100 a.C. anche se questi eventi vennero preceduti da una fase urbana preparatoria durata alcuni secoli. Sappiamo da recenti scoperte archeologiche che la civiltà egizia esisteva già da almeno un millennio prima.

Quasi il 90% della popolazione è di fede musulmana; del rimanente il 10% sono cristiani copti; esistono piccolissime minoranze di ebrei (resto di un'antichissima comunità fiorente fino alla metà del XX secolo) e di bahá'í.

Nel paese si registrano fenomeni di intolleranza religiosa, con discriminazioni e attacchi contro le minoranze, di cui sono vittima in particolare i cristiani copti.

Guida Egitto
Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare