logo windoweb



Foto gratis Home Page WindoWeb Turismo indice
foto vari temi varie foto Italia Italia foto Europa Europa foto Mondo Mondo

Guida Medio Oriente



foto Iran inviate da Giovanni Camici

Guida Medio Oriente
Località turistiche
Informazioni generali

OFFERTE AMAZON





Afghanistan Arabia Saudita Bahrein
Cipro Egitto Emirati Arabi Uniti
Giordania Iraq Iran
Israele Kuwait Libano
Oman Pakistan Palestina
Qatar Siria Turchia
Yemen
Libri Medio Oriente

FOTO MEDIO ORIENTE

Emirati Arabi Uniti

Giordania

Yemen e Socotra

Iran

Israele

Palestina

Siria

Yemen

Uzbekistan

Cartina Medio Oriente








Fai un viaggio Virtuale nella mappa del Globo di Windoweb


L'espressione Medio Oriente indica nell'uso comune la regione occupata dalle Nazioni, dai Paesi e dagli Stati dell'Asia sud-occidentale, partendo da ovest verso est: dalla Turchia al Pakistan, comprendente anche i paesi arabi della penisola araba, per motivi geografici, corrispondente la stessa regione identificata come Vicino Oriente.

I sei principali gruppi linguistici dell'area sono il persiano, l'arabo, l'ebraico, l'assiro, il curdo e il turco.

Nel Medio Oriente vivono molti popoli diversi, in maggioranza I musulmani.

I principali sono gli Arabi, i Turchi, gli Iraniani e i Curdi.

Gli Arabi sono originari della penisola arabica, dove formano la maggioranza della popolazione così come in Libano e in Giordania, in Iraq e in Siria; molti Arabi vivono anche in Israele. Nonostante gli Arabi siano considerati un unico popolo, tra di essi vi sono differenze profonde, che a volte sono all'origine di conflitti.

I Turchi, stabilitisi in questa regione nel Basso Medioevo, vivono in Turchia e in minoranza nell'isola di Cipro. Sono Turchi anche gli Azeri (Iran e Azerbaigian).

Gli Iraniani sono i discendenti dei Persiani e sono il popolo più numeroso in Iran; essi sono musulmani sciiti e non sunniti.

I Curdi vivono da tempi antichissimi in una vasta regione comprendente la Turchia sud-orientale, l'Iraq settentrionale, una parte dell'Iran occidentale e alcuni lembi in Siria.

Essi sono oltre 30 milioni, anche se i governi dell'Iraq, della Turchia e dell'Iran hanno a lungo negato la loro esistenza, definendoli come "Turchi delle montagne". Questi governi hanno attuato una repressione feroce con uno sterminio sistematico dei civili, soprattutto da parte dell'Iraq.

Vicino a queste popolazioni più numerose ve ne sono altre ugualmente importanti: gli Ebrei, abitanti della Palestina nell'età antica, si dispersero in altre regioni nel periodo del dominio romano (diaspora ebraica). Molti Ebrei ritornarono in Palestina o sotto il dominio inglese o dopo la seconda guerra mondiale.

Oggi l'immigrazione di Ebrei in Israele continua, incoraggiata dal governo che punta a rafforzare la presenza ebraica nella regione: gli Ebrei israeliani provengono quindi dai Paesi europei, asiatici e africani e formano un gruppo molto eterogeneo, anche se accomunato dalla religione israelitica.

In questa regione vivono anche da tempi antichi alcuni popoli cristiani: Armeni e Greci.

Gli Armeni fondarono un proprio regno e furono poi sottomessi dai Turchi ottomani.

Essi erano numerosi nella Turchia orientale fino all'inizio del XX secolo, ma gli Ottomani, nell'ambito della prima guerra mondiale, attuarono il massacro sistematico degli Armeni.

I Greci si trovano solo nell'isola di Cipro, dove formano la maggioranza della popolazione. Un tempo essi erano numerosi anche nell'odierna Turchia, ma furono costretti ad andarsene dopo la prima guerra mondiale.

Nelle zone desertiche della penisola arabica vi sono popoli nomadi, ma nella maggior parte della regione la popolazione vive in villaggi e in città.

Di solito la popolazione urbana è più numerosa di quella rurale e tende ad aumentare per l'immigrazione dalle campagne. Alcune città hanno un'origine antichissima (Gerusalemme, Damasco, Baghdad, mentre altre sono molto recenti. Diverse città superano il milione di abitanti e fra le città principali vi sono Istanbul, in Turchia, Teheran, capitale dell'Iran, e il Cairo, in Egitto.

La regione è interessata da vari fenomeni migratori: spostamenti dai paesi più poveri verso i paesi produttori di petrolio; emigrazione verso l'Europa (soprattutto in Germania); spostamenti interni causati da guerra e persecuzione; migrazione di Ebrei verso Israele.


Medio oriente

Segnala un sito redazione@windoweb.it
© 1999-2014
Tutti i diritti riservati
Invia le tue foto o i documenti che vuoi pubblicare